htHazy State of Affairs: ricordi sfocati di realtàtp://www.okarte.it
Chiusura 18/04/2017
di Marta Lock
La sensazione che si ha guardando un dipinto dei Miaz Brohters, fratelli milanesi che hanno scelto Valencia come luogo in cui manifestare al meglio la propria creatività e in cui hanno deciso di vivere, è proprio di un ricordo sfocato, un’immagine che ci ricorda vagamente qualcosa.
via Ausonio 1/A, Milano mappa
Inaugurazione 16/02/2017
 
La sensazione che si ha guardando un dipinto dei Miaz Brohters, fratelli milanesi che hanno scelto Valencia come luogo in cui manifestare al meglio la propria creatività e in cui hanno deciso di vivere, è proprio di un ricordo sfocato, un’immagine che ci ricorda vagamente qualcosa.

L’osservatore è catturato dai colori tenui, sfumati, immersi nell’atmosfera ovattata di figure i cui contorni non sono delineati, che non rimandano immediatamente l’oggettività, ciò che è conosciuto, bensì inducono chi guarda ad andare a scavare nella memoria o a cercare di diradare la nebbia per capire meglio cosa si nasconde dietro di essa.

Ma oltre ciò che si vede, o meglio si intravede, c’è un significato più sottile, più profondo, una panoramica degli artisti su una società dove tutto viene filtrato, manipolato e velato, impedendo quindi al singolo di ricevere le cose, che siano notizie o immagini, per come sono in realtà, dandogli uno spaccato che non corrisponde alla completezza di ciò che è. O, al contrario, in un’epoca in cui tutto è nitido, dove la società guarda la perfezione nei contorni, dove i pixel delle camere fotografiche aumentano per dare la più alta definizione, dove ogni foto o video devono essere ritoccati per eliminare anche il minimo difetto, loro suggeriscono un ritorno a un mondo in cui l’interpretazione si trasforma in espressione dell’individualità, in cui l’occhio possa andare oltre e incontrare il sentire, la percezione, ritrovando così la capacità di mantenere la propria visione relativa, come lo è la molteplicità degli esseri umani.

Ed è proprio questa facoltà di conservare il personale punto di vista a permettere al singolo di scegliere la propria via tra realtà e immaginazione, tra dubbio e certezza, tra caos e ordine, staccandosi dalle dinamiche contemporanee che suggeriscono invece di uniformarsi a un gruppo che appiattisce la personalizzazione. I due Miaz Brothers, con un uso sapiente degli acrilici producono opere suggestive ed enigmatiche, in cui l’osservatore è portato ad allontanarsi per tentare di mettere a fuoco un’immagine che non lo è. Sono stati vincitori del prestigioso 5° Premio Arte Laguna sezione Pittura nel 2011, e vantano mostre in importanti gallerie e fiere d’arte internazionali, proprio grazie all’unicità della loro produzione artistica. La mostra Hazy State of Affairs sarà visitabile fino all’8 aprile 2017 alla Galleria Wunderkammern, che ha inaugurato nel 2016 la sua sede milanese e che vuole essere, e lo sta diventando, un punto di riferimento per gli appassionati di Street Art contemporanea.

MIAZ BROTHERS: HAZY STATE OF AFFAIRS
Galleria Wunderkammern
via Ausonio 1/A, Milano
dal 16 febbraio al 18 aprile 2017

ORARI
dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00

Ingresso gratuito

CONTATTI
Tel.: 02-84078959
wunderkammern@wunderkammern.net
www.wunderkammern.net

I Video di OK ARTE, le note d'arte del critico Raimondo Raimondi

Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE
Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond... Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond...
Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi
Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi
Genova: Oliviero Toscani diventa ladro di felicità Genova: Oliviero Toscani diventa ladro di felicità
Quando l’uomo scoprì di avere un’anima Quando l’uomo scoprì di avere un’anima
Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero
Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività
Scopriamo gli archetipi classici di Picasso Scopriamo gli archetipi classici di Picasso
La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano
San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie
A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone
Gillo Dorfles e l’esperienza americana Gillo Dorfles e l’esperienza americana
Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani
La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali... La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali...
Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna

Articoli archiviati