GIACOMO COSSIO - STATI DI NATURAhttp://www.okarte.it
Chiusura 15/04/2018
La percezione della natura contemporanea nelle potenti pitto-sculture di Giacomo Cossio, sospesa tra esaltazione e mistificazione dell’idea di “naturale”.
Corte Zavattini 31, Cesena mappa
Inaugurazione 11/03/2018
Da domenica 11 marzo fino a domenica 15 aprile gli spazi galleria CORTE ZAVATTINI 31 (Cesena) ospiteranno la mostra GIACOMO COSSIO - STATI DI NATURA a cura di Roberta Bertozzi. In arrivo il secondo grande progetto espositivo dei CANTIERI CRISTALLINO che indagherà la nostra percezione della natura nel contemporaneo, sospesa tra esaltazione e mistificazione dell’idea di “naturale”.

La mostra STATI DI NATURA raccoglie gli esiti dell'ultima produzione di Giacomo Cossio, indirizzata a un preciso focus sul concetto di naturale, non senza una messa in dubbio del modo, sommariamente contraddittorio, con cui le società contemporanee ne danno interpretazione. Il “naturale” è infatti qui ripreso inscenando un perfetto controcanto rispetto a tutta quella gamma di significati che esso generalmente evoca (ciò che è primigenio, genuino, incontaminato…). Se il nesso politico da intravedersi in questi lavori riguarda la parzialità della nostra visione, i suoi limiti ideologici, d’altra parte il senso profondo della sua operazione ci invia di rimando ad altri, più arcani spessori.
Tramite l’installazione di piante in vaso ricoperte di vernice, e dunque, a prima vista, “snaturate”, ciò che qui si intende sottolineare è in effetti la pura e semplice datità della natura – quel suo sottrarsi a ogni determinazione storica e contingente, il suo ineluttabile stagliarsi davanti al nostro sguardo sotto forma di archetipo. L’esito sono delle potenti pitto-sculture, perché nel suo caso pittura e scultura agiscono all’unisono – dei conglomerati, in cui risalta soprattutto la sua personale fascinazione per i valori cromatici e insieme plastici della materia.

La personale di Giacomo Cossio si inserisce nelle attività dei CANTIERI CRISTALLINO che ha per comun denominatore una indagine tesa a rinvenire i simboli politici del presente. In che misura possiamo identificare come “politici” certi paradigmi del contemporaneo che sembrano simulare tutt’altra evidenza? La prassi politica che tipo di dimensione culturale e umana ha nel tempo istituito, quali le forme, esplicite o implicite, del suo esercizio? Questi gli interrogativi a cui si cercherà di dare risposta durante la programmazione dei Cantieri Cristallino e che troveranno sintesi nel prossimo numero del semestrale di arti e letterature contemporanee EDEL, la cui uscita è prevista ad aprile 2018.


GIACOMO COSSIO - L'ARTISTA
Parmense, classe 1974, il suo esercizio artistico risulta da sempre caratterizzato dalla volontà di ristrutturare la realtà attraverso stratificazioni, sovrapposizioni, assemblaggi di elementi e materiali diversi.
Fotografie, fotocopie, schiume, fiori sintetici sono gli elementi che compongono i collage oggettuali che spaziano dai “paesaggi artificiali”, rivisitazioni del tema della natura morta, alla ricostruzione di macchine, ruspe, scavatrici, scomposte e ricomposte. Questo lavoro viene spinto anche alla destrutturazione e ristrutturazione della figura umana, del paesaggio, di oggetti di uso quotidiano, riprendendo un tema caro alla Pop Art. Il lavoro si spinge dunque verso una soluzione scultorea e architettonica, mediante un uso tridimensionale dello spazio che lo porta a realizzare opere aggettanti e sporgenti.

Tra le mostre personali: Contronatura, Teatro Ferrara Off 2017, Giacomo Cossio a cura di Chiara Canali, Galleria San Ludovico, Parma; L’ultima ruota del carro, Galleria Bonioni, Reggio Emilia, a cura e testi in catalogo di Chiara Canali e di Nicolò Bonechi, 2014; Corpi Macchine Piante. Tentativi di realtà, Le Torri dell’Acqua, Budrio (Bologna) a cura e testo in catalogo di Martina Cavallarin, Giulio Costa, 2012 (nell’ambito di Arte Fiera Off, Arte Fiera Bologna 2012).

Tra le mostre collettive: Step Art Fair con Galleria Bonioni, La Fabbrica del Vapore, Milano; Ricostruire il mondo, Museo Storico Archeologico, Santarcangelo, a cura di Francesco Bocchini, 2014, Germinal, Palazzo Don Baronio, Savignano sul Rubicone, a cura di Roberta Bertozzi, 2015; L'erbario mancante. Giacomo Cossio e Luca Moscariello a cura di Simona Gavioli, Museo Civico Mu.Vi di Viadana.

GIACOMO COSSIO - STATI DI NATURA
a cura di Roberta Bertozzi
Vernissage domenica 11 marzo H 17
Galleria Corte Zavattini 31
Corte Zavattini 31, Cesena (FC)
Dall’11 marzo al 15 aprile 2018
orari di apertura: da giovedì a domenica: ore 17.00 - 20.00
www.cortezavattini31.com
 
GIACOMO COSSIO - STATI DI NATURAPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 

I Video di OK ARTE, le note d'arte del critico Raimondo Raimondi

Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE Raimondo Raimondi: Il premio OK ARTE
Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond... Video - Deborah Valenti: Ritratto di una Lei - nota del critico Raimondi Raimond...
Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi Cosa è l'arte - n.2 - note d'arte del critico Raimondi Raimondi
Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi Video -Salvatore Accolla - nota del critico Raimondi Raimondi
Quando l’uomo scoprì di avere un’anima Quando l’uomo scoprì di avere un’anima
Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero Consagra, vivere da falco sulle cime di un orgoglio da povero
Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività Gaudenzio Ferrari in una mostra diffusa nei luoghi della sua attività
Scopriamo gli archetipi classici di Picasso Scopriamo gli archetipi classici di Picasso
La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano La strana avventura di Rimbaud, alias Rambo, a Milano
San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie San Carlo al Lazzaretto: tra recenti restauri e antiche memorie
A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone A Milano una fitta agenda di appuntamenti per il Fuorisalone
Gillo Dorfles e l’esperienza americana Gillo Dorfles e l’esperienza americana
Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani Camillo Boccaccino a Brera e gli amori sacri e profani
La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali... La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali...
Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna Le “Femmes Fatales” di Boldini risplendono alla Galleria d'Arte Moderna
Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura Il ritorno a Milano di due capolavori della Scapigliatura

Articoli archiviati

Artisti Costruttori di Pace (fuori concorso)