“All you need is flowers” è il titolo della personale di Massimo Barlettani, a cura di Filippo Lotti che sarà inaugurata a Napoli venerdì 25 gennaio alle ore 19.00 presso gli spazi della Galleria P.R.A.C. Piero Renna Arte Contemporanea.

La mostra dell’artista toscano presenta la ricerca su uno degli elementi naturali più amati dagli artisti di tutti i tempi; raffigurati con il loro potere evocativo, l’universo immaginario ed immaginifico, i fiori sono i protagonisti assoluti di “All you need is flowers”.

La MaMo galleria Milano Via Plinio,37 ( cortile interno citofono MaMo)
 presenta la mostra personale di Alessandro Fusi Giovedi 24 gennaio 2019 ore 17,30 fino alle 19,30 Dal 24 gennaio al 30 gennaio Per visitare la mostra prenotare con una mail
[email protected]
Apertura e chiusura giornaliera  dalle 16,30 alle 19,00
 LA MOSTRA CONTINUA  IN COLLABORAZIONE CON CASA MILANI   Via Bartolomeo Eustachi, 40, 20129 Milano MI

SONO ESPOSTE DELLE OPERE ALL’ INTERNO DELLO SPAZIO DI VIA EUSTACHI,40

Morbide geometrie

Jean Auguste Dominique Milano, Palazzo Reale  12 marzo – 23 giugno 2019

Palazzo Reale di Milano dal 12 marzo al 23 giugno 2019 presenta la mostra Jean Auguste Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone promossa dal Comune di Milano – Cultura e prodotta da Palazzo Reale e Civita Mostre e Musei, in collaborazione con StArt e il Museo Ingres di Montauban.

La mostra è curata da Florence Viguier-Dutheil, Conservatore Capo del Patrimonio e Direttrice del Musée Ingres di Montauban.

Dal 10 febbraio al 16 giugno 2019 il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta una grande retrospettiva sul Surrealimo svizzero, organizzata in collaborazione con l’Aargauer Kunsthaus. Intitolata Surrealismo Svizzera, la mostra indaga sia l’influenza che il movimento ha avuto sulla produzione artistica elvetica, sia il contributo degli artisti svizzeri nel definire lo stesso. Tra questi Hans Arp, Alberto Giacometti, Paul Klee, Meret Oppenheim.

Per la prima volta a Napoli la magia di Marc Chagall raccontata attraverso l’esposizione di 150 opere
Chagall. Sogno d’amore
Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum di Napoli
dal 15 Febbraio al 30 Giugno 2019
Dal 15 Febbraio, nella straordinaria cornice della la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum di Napoli, verrà ospitata una mostra dedicata al grande artista russo Marc Chagall (1887-1985).

CAR DRDE è lieta di presentare Nirvana, progetto espositivo di David Casini.
In occasione della sua seconda personale presso la galleria, David Casini presenta una serie di sculture inedite sul tema del paesaggio.

Il paesaggio è quello toscano da cui l’artista proviene: non le vedute panoramiche conosciute in tutto mondo, ma piuttosto i luoghi su cui di solito non si ferma lo sguardo, che si tendono a dimenticare.

TOMÁS MALDONADO: ANTESIGNANO DI GRANDI TEMI CONTEMPORANEI INCONTRO VENERDÌ 25 GENNAIO 2019 – ORE 18.00 INGRESSO LIBERO La Triennale di Milano ricorda Tomás Maldonado con un reading di testi e riflessioni sui temi che hanno contraddistinto la ricerca e la carriera di formatore, filosofo, designer e artista del maestro argentino. Nel 2009 la Triennale di Milano ha dedicato a Maldonado una mostra, che illustrava, per la prima volta in Italia, la sua poliedrica attività di artista, progettista, teorico del disegno industriale, educatore e studioso della cultura tecnica e della comunicazione.

S’inaugura lunedì 11 febbraio alle ore 21 al Teatro Elfo Puccini la XXII Stagione di musica contemporanea di Sentieri selvaggi. Il gruppo guidato da Carlo Boccadoro ripercorre la doppia elica della musica contemporanea legando passato e presente di un repertorio che ha segnato la produzione musicale dell’ultimo secolo. In un ventennio dedicato all’esplorazione della produzione più recente e più innovativa, Sentieri selvaggi ha saputo comporre una mappa della espressività musicale del nostro tempo dando voce ad autori sconosciuti al grande pubblico che hanno percorso strade nuove, senza dimenticare il grande insegnamento del passato.

Fondazione Merz presenta, da giovedì 7 marzo a domenica 19 maggio 2019, Solo da Bambini, progetto espositivo a cura di Maria Centonze, firmato da tre personalità artistiche fortemente legate tra loro: una coppia, composta dall’artista Lina Fucà e il regista Daniele Gaglianone, e il loro amico fraterno, l’artista Paolo Leonardo.

Punto di partenza per la composizione della mostra è il viaggio a Cuba, durato circa un mese, compiuto da Lina Fucà e Daniele Gaglianone con i loro figli nel 2016, su commissione della Fondazione Merz. Alla rielaborazione visiva, personale e collettiva, di questa esperienza biografica si aggiungono le influenze del territorio di appartenenza dei tre artisti: la città di Torino con i suoi spazi, le comunità che li abitano e le esperienze personali o altrui a essa legate.
Il filo conduttore che attraversa questo insieme di narrazioni visive è la riflessione intorno al tema dell’infanzia, fase dell’esistenza in cui si condensano incontri ed esperienze determinanti, alla quale fare ritorno attraverso la memoria.

In occasione del centenario dalla morte dell’artista, Galleria Bottegantica propone, dal 25 gennaio al 16 marzo 2019, una attenta monografica di Angelo Morbelli (Alessandria, 1853 – Milano, 1919), protagonista della pittura italiana del secondo Ottocento e del Divisionismo, in modo peculiare.
L’'esposizione, curata da Stefano Bosi e Enzo Savoia, presenta una selezione di opere fondamentali, alcune mai prima esposte, atte a documentare l’evoluzione del percorso artistico di Morbelli e le sue tematiche di elezione.

“Nell’opera di Morbelli - affermano i Curatori - dimensione realistica e dimensione simbolica parallelamente coesistono. La minuziosa insistenza realistica, mentre ci immerge in una precisa realtà, la esaspera, fa sì che ci appaia in una diversa luce, che le toglie credibilità nella dimensione del reale, la immobilizza, la fissa in emblema”.

Il realismo sociale, che egli interpreta con profonda sensibilità e capacità di analisi, si trasmuta in positività le volte in cui egli si approccia al variegato tema del paesaggio. I suoi paesaggi dominati dall’assenza di figure e di azione, dove l’emozione del pittore trova pieno appagamento nell’aprirsi, in religioso silenzio, alla natura, che è il regno delle cose che si rinnovano da sole, l’ente che possiede e dona la vita.
Ne sono un esempio gli ariosi paesaggi dei ghiacciai valtellinesi o delle montagne piemontesi, le ampie vedute della marina ligure, gli scorci della laguna veneta, colti perlopiù al tramonto, e quelli assolati dell’amato giardino della residenza campestre a La Colma, presso Rosignano, sulle colline del Monferrato. Monti, mare, boschi sono cantati come lezione di vita vera e autentica, nei quali l’animo dell’artista sembra quietarsi.

“Infinito Leopardi” è un progetto promosso dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario de L’Infinito di Giacomo Leopardi, istituito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC), con la partecipazione di Regione Marche, Comune di Recanati, Centro Nazionale Studi Leopardiani, Casa Leopardi, Centro Mondiale della Poesia e della Cultura e Università degli Studi di Macerata. La programmazione rientra nel Piano strategico unitario della cultura messo in campo dalla Regione Marche per valorizzare al meglio il patrimonio culturale locale, che individua nel 2019 l’anno di Giacomo Leopardi sostenendo gli eventi ad esso collegati.

Esiste un modo per valutare se un evento ha successo oppure no: quando lo stesso si ripropone. Torna così a Milano la mostra-evento L’arte delle donne alla Milano Art Gallery di via Alessi 11. Se il Premio Tamara de Lempicka ne ha spianato l’arrivo guardando a un’arte dal tratto influenzato dalla femminilità, L’arte delle donne promette di andare oltre. E infatti inaugura il giorno successivo alla chiusura della mostra dei vincitori del premio, venerdì 8 marzo. Una data perfetta, dedicata alla Festa delle donne.

Giovedì 17 gennaio alle 18 s’inaugura alla Galleria Rettori Tribbio di Trieste (piazza Vecchia 6) la mostra intitolata Retrospettiva d’autore: la “vera natura” di Livio Možina, che sarà introdotta sul piano critico da Gabriella Dipietro. La rassegna propone oltre una ventina di oli su tavola realizzati dagli anni settanta, che fanno da sfondo alla prima personale dell'artista, agli anni ottanta.

Pittore autodidatta, triestino da generazioni, classe 1941. La sua esperienza è totalmente personale e affonda le radici nell’iperrealismo con una tecnica di raffinata precisione rappresentativa: il suo disegno ha un profondo equilibrio compositivo di base, l’impostazione è classica, non esiste dettaglio che non sia stato ampiamente studiato e progettato prima di comparire sulla tela.

artisti costruttori di pace
Chiusura 16/03/2019
Mostra fotografica, sculture ed accessori vari nella moda.
Via Della Spiga n.02 20121 Milano mappa
Inaugurazione 16/01/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 05/02/2019
mostra collettiva di artisti contemporanei
via Raffaele Cadorna 28 Roma mappa
Inaugurazione 18/01/2019
Rossocinabro è lieta di presentare Be-longing, una mostra collettiva che presenta le opere di 30 artisti internazionali. Nell'epoca delle immagini inondate e di informazioni eccessive, questi artisti indagano i ruoli impigliati della percezione visiva e psicologica e dell'ambiente attraverso il loro meticoloso e lento processo di creazione artistica. Utilizzando sia pratiche manuali che la tecnologia come mezzi e canali per narrare storie intriganti ed esperienze personali, questi artisti riescono a creare immagini caricate emotivamente che comunicano attivamente con gli spettatori.

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto