CULTURA. AL VIA IL PROGETTO “EVENTI NEI QUARTIERI”, SCELTI 24 LUOGHI DELLA CITTÀ PER LE INIZIATIVE La Giunta taglia le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico e la pubblicità alle associazioni che organizzano le manifestazioni nei luoghi definiti Milano, 24 novembre 2018 – Ventiquattro piazze di altrettanti quartieri della città scelti come luoghi per la cultura e l’aggregazione, dove sarà più semplice e meno costoso per associazioni ed enti no-profit organizzare eventi pubblici. È quanto prevedono le linee di indirizzo per la realizzazione del progetto “Eventi nei quartieri”, approvate dalla Giunta. Tra le agevolazioni si trova anche un consistente taglio del canone di occupazione del suolo pubblico per gli spazi utilizzati a fini commerciali legati agli eventi. L’obiettivo è intensificare il già ricco programma degli eventi culturali milanesi ramificandoli in ogni quartiere della città.

È prevista l’estensione nei luoghi individuati dalla delibera di quegli eventi già presenti nei palinsesti comunali, come le ‘Week’ tematiche. Protagonisti del progetto saranno le associazioni senza fini di lucro, le onlus, i collettori di imprese e di sponsor che verranno supportate dai Municipi. “Da Lambrate al Corvetto, da Quarto Oggiaro alla Barona, da Baggio alla Bovisa. Da oggi sarà più facile organizzare iniziative in 24 luoghi della città per condividere nuovi momenti di aggregazione legati a proposte culturali, sportive, sociali – afferma l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. La semplificazione delle procedure e la sensibile riduzione dei costi amministrativi, unite alle maggiori opportunità di comunicazione anche in zone centralissime della città, creerà nuove occasioni di aggregazione e renderà possibile una maggiore vivacità in tutti i quartieri.

Lo sviluppo dello Sportello Unico Eventi, nato nel 2015 per agevolare operatori e associazioni durante l’Esposizione Universale, procede quindi la sua evoluzione in modo non solo più efficiente, con uno snellimento giuridico-amministrativo che facilita l’organizzazione di eventi, ma anche più inclusivo, agevolando la realizzazione di iniziative in ambiti territoriali diffusi in tutta la città”. “Con questa delibera la Giunta introduce una novità importante a favore delle associazioni ed enti del no-profit che intendano organizzare eventi nei quartieri. Lo fa attraverso un alleggerimento consistente della leva fiscale sul canone o.s.a.p e sull’imposta comunale della pubblicità – afferma l’assessore al Bilancio Roberto Tasca –.

Crediamo che questa scelta renderà meno gravoso il lavoro delle associazioni e potrà incentivare le realtà locali a farsi avanti con maggiore facilità. Purtroppo il margine di manovra del Comune sulla leva fiscale è assai limitato e può operare in confini molto stretti mentre una maggiore autonomia, soprattutto per una città come Milano, consentirebbe di avviare percorsi virtuosi”. Le agevolazioni saranno riservate ai collettori di sponsor e le imprese che si impegnano a realizzare almeno due eventi nelle 24 località selezionate. Per loro è previsto l’utilizzo di uno spazio promozionale per sei giorni in centro, l’abbattimento da a 0,2 anziché 2 del coefficiente moltiplicativo dell’o.s.a.p. e il patrocinio del Comune all’iniziativa che consente di ottenere una riduzione della metà delle tariffe dell’imposta comunale sulla pubblicità.


Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto