GTranslate

 

artisti costruttori di pace
Chiusura 19/01/2019
Il grande Maestro Enrico Intra, pianista, compositore, arrangiatore e direttore
d’orchestra tra i più importanti nella storia del Jazz europeo, si esibisce
in un concerto in piano solo.
Via Marco D'Oggiono, Milano mappa
Inaugurazione 19/01/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 03/03/2019
Venerdì 1 febbraio 2019 la galleria Arte Spazio Tempo, con il sostegno dell’Associazione Gea, ha il piacere di presentare ”Da Dentro”, la prima mostra personale di Francesca De Pieri, giovane fotografa veneta classe 1977.
La mostra, a cura di Martina Campese, presenta al pubblico una serie di scatti inediti che affiancano un corpus di fotografie che hanno dato inizio al progetto fotografico “Da Dentro”.
Campo del Ghetto Nuovo, Venezia mappa
Inaugurazione 01/02/2019

Il film di Julian Schnabel sugli ultimi anni del pittore olandese conquista il botteghino con oltre 1 milione di incassi, piazzandosi al sesto posto nella classifica Cinetel e al terzo come miglior media copia.

L’arte di Van Gogh conquista il botteghino. Dopo soli 4 giorni di programmazione nei cinema italiani, il film del regista e artista contemporaneo Julian Schnabel, distribuito da Lucky Red in associazione con 3 Marys Entertainment, supera il milione di incassi al box office, per un totale di 1.241.021 euro e di 179.753 spettatori.

Il film di Julian Schnabel sugli ultimi anni del pittore olandese conquista il botteghino con oltre 1 milione di incassi, piazzandosi al sesto posto nella classifica Cinetel e al terzo come miglior media copia.

L’arte di Van Gogh conquista il botteghino. Dopo soli 4 giorni di programmazione nei cinema italiani, il film del regista e artista contemporaneo Julian Schnabel, distribuito da Lucky Red in associazione con 3 Marys Entertainment, supera il milione di incassi al box office, per un totale di 1.241.021 euro e di 179.753 spettatori.

Torna al Castello Estense di Ferrara “L’arte per l'’arte”, il progetto del Comune di Ferrara, promosso in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte, dedicato alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico della città reso inaccessibile dopo il sisma del 2012.
Dopo le opere di De Pisis, Boldini, Previati e Mentessi delle Gallerie d’Arte Moderna, protagoniste delle prime due esposizioni del progetto l’Arte per l’Arte, l’attenzione si sposta ora verso il periodo dal Cinque al Settecento. Le sale riccamente affrescate dell’ala sud e dei Camerini del Castello ospiteranno infatti la quadreria di proprietà dell’ASP, Centro Servizi alla Persona di Ferrara, Masi Torello e Voghiera, depositata presso i Musei di Arte Antica.

DE CHIRICO IN 101 LIBRI A CURA DI ANDREA KERBAKER 18 gennaio - 1 marzo 2019 INAUGURAZIONE 17 GENNAIO 2019 DALLE ORE 18 Kasa dei Libri Largo De Benedetti, 4 Milano L’anno si apre alla Kasa dei Libri con un artista che ha segnato il Novecento: Giorgio de Chirico, che nella sua prolifica attività editoriale si mostra molto diverso da come viene percepito dall’immaginario collettivo, soprattutto se esplorato in volumi e tirature rare e limitate che pochissimi conoscono. Così come le quasi 100 tavole illustrate, in mostra, create appositamente dall’artista per i suoi libri. Nel 2017 alla Kasa dei Libri si fece una mostra di Miró, che rivelava un amore viscerale per i libri durato tutta la vita con una copiosa produzione di volumi illustrati e d’arte, copertine e collaborazioni internazionali per cui creava quasi sempre opere originali.

PALAZZO GRASSI Campo San Samuele 3231 26 gennaio 2019 dalle ore 20.00 Venice Dust: Robert Henke presenta in anteprima mondiale il suo ultimo album. L'ultimo album dell’artista prodotto presso Corte Supernova a Venezia e presentato in anteprima mondiale a Palazzo Grassi in 3D Sound. Il progetto è organizzato da Corte Supernova in collaborazione con Palazzo Grassi – Punta della Dogana, prodotto da PAS-E & MACO Film. Lunedì 14 – sabato 26 gennaio 2019 Residenza di Robert Henke presso Corte Supernova Venerdì 18 gennaio 2019 Apertura dello studio al pubblico Ingresso libero fino a esaurimento posti. Sabato 26 gennaio 2019, dalle 20.00 Line up della serata: Live-set di Renick Bell Robert Henke presenta in anteprima mondiale il nuovo album Dust DJ-set di Electric Indigo Biglietti: 18€ intero, 15€ Members e studenti degli atenei veneziani.

Per info e acquisto biglietti visitare il sito www.palazzograssi.it/eventi/calendario. Robert Henke by Andreas Gockel 2013 Sabato 26 gennaio dalle ore 20.00 Palazzo Grassi e Corte Supernova presentano in anteprima mondiale Dust, il nuovo album dell’artista e compositore Robert Henke (Monaco, 1969), prodotto a Venezia. Dust nasce come l’esito finale di un percorso di ricerca e sperimentazione a cui il compositore si dedicherà nel periodo di residenza artistica presso lo spazio di produzione audiovisiva Corte Supernova a Venezia, dal 14 al 26 gennaio 2019: una full immersion di dieci giorni tra registrazioni, suoni, loop e immagini evocative offerte dalla città. Renick-Bell by Jun Yokoyama / Electric Indigo by Michael Breyer 2016 La serata avrà inizio a partire dalle 20.00 ed è scandita in tre momenti: Robert Henke presenterà il suo ultimo lavoro Dust, preceduto dal live set di Renick Bell e seguito da un DJ-set dell’artista viennese Susanne Kirchmayr, in arte Electric Indigo. L’evento rappresenta l’epilogo dell’esperienza vissuta da Henke in laguna e sarà preceduto venerdì 18 gennaio da un incontro con l’artista nello studio di Corte Supernova. Registrazioni, suoni, loop e idee raccolte negli anni troveranno la forma di un album, Dust, grazie alle immagini evocative, eterne e oniriche che Venezia racchiude nelle sue giornate d’inverno. La performance sarà presentata in versione 3D sound grazie al supporto di BH e d&b audiotechnik. Tra i più importanti innovatori nell’ambito della produzione musicale contemporanea, Robert Henke è riuscito, fin dall’inizio della propria carriera, a mettere in dialogo la sperimentazione sonora con la programmazione informatica: nel 1999 l’artista tedesco ha infatti progettato Ableton Live, un software musicale che ha rivoluzionato tanto la produzione in studio quanto l’esecuzione dal vivo di performance elettroniche. Con il concerto di Robert Henke, Palazzo Grassi riafferma la volontà di proseguire nel dialogo costante con le più interessanti realtà attive sul territorio, come Corte Supernova, condividendo percorsi culturali di sperimentazione, a sostegno alla produzione artistica. L’evento è realizzato con il partner tecnico BH e il supporto e le tecnologie di d&b audiotechnik. Tutti gli appuntamenti di Palazzo Grassi sono comunicati e costantemente aggiornati sul sito alla voce “calendario”:http://www.palazzograssi.it

STORIE. A LIETO FINE CHARITY AUCTION 17 GENNAIO 2019 DALLE ORE 18.30 In concomitanza con gli ultimi giorni di apertura di Storie. Il design italiano, giovedì 17 gennaio alle ore 18.30 è prevista una visita guidata della sezione dedicata al design contemporaneo con la curatrice Chiara Alessi e alcuni dei designer coinvolti nel progetto. A seguire, alle ore 19.00 verrà battuta un’asta benefica di 37 oggetti/opere d’arte donati da aziende e progettisti ed esposti in questa sezione – dalla sedia di Aldo Rossi per Molteni alle macchinine di legno di Matteo Ragni; dalla lampada di Patricia Urquiola per Foscarini alla collezione di ritratti dei Maestri di Massimo Giacon – per sostenere un progetto di arte terapia a favore di persone con problemi di salute mentale. Le offerte raccolte tramite l’asta saranno destinate al progetto Tutti pazzi per l’arte, promosso da Consorzio Farsi Prossimo Onlus, che prevede la realizzazione di laboratori di arte-terapia per persone affette da disagio psichico.

Ericailcane, tra i più noti in Italia e in Europa, ha scelto Bassano del Grappa come teatro per la sua ultima potente opera.
Quasi 200 metri quadrati di colore - una grande parata di animali pronti a dare il via ad una contestazione - e un titolo “....Ma l’amor mio non muore”, che si ispira al libro del 1971 “Ma l'amor mio non muore. Origini documenti strategie della «cultura alternativa» e dell'«underground» in Italia”, che raccoglie articoli e testi che documentano le idee, i progetti e i propositi della generazione del ’68, a cinquant'anni da quella stagione che ha lasciato un segno indelebile nella storia del nostro Paese.
Ci sono due modi per ammirare questo murale: andare a Bassano del Grappa, nel sottopasso ferroviario di via Tabacco, riqualificato grazie alla mano dell’artista, o guardare il video prodotto per l’occasione, che documenta le varie fasi del lavoro, a partire da un muro degradato fino alla fruizione da parte del pubblico.
L’intervento di Ericailcane si inserisce a Bassano nel progetto RAME, tra i più ambiziosi in questo momento nell’ambito della rigenerazione e dello sviluppo culturale degli spazi cittadini e delle periferie trascurati o dimenticati dalla quotidianità.

     NOS Visual Arts Production è orgoglioso di presentare FORZA UOVA la prima mostra a Bologna di Alterazioni Video, a cura di Elisa Del Prete e Silvia Litardi, promossa da ART CITY Bologna 2019 in occasione di Arte Fiera, un’incursione inedita sulle ultime produzioni "Turbo Film" del collettivo italiano, che si sviluppa come progetto diffuso in città, tra centro e periferia, proponendosi non soltanto come esperienza espositiva bensì come vera e propria immersione nella pratica artistica del collettivo.

In occasione del centenario dalla morte dell’artista, Galleria Bottegantica propone, dal 25 gennaio al 16 marzo 2019, una attenta monografica di Angelo Morbelli (Alessandria, 1853 – Milano, 1919), protagonista della pittura italiana del secondo Ottocento e del Divisionismo, in modo peculiare.
L’esposizione, curata da Stefano Bosi e Enzo Savoia, presenta una selezione di opere fondamentali, alcune mai prima esposte, atte a documentare l’evoluzione del percorso artistico di Morbelli e le sue tematiche di elezione.

“Nell’opera di Morbelli - affermano i Curatori - dimensione realistica e dimensione simbolica parallelamente coesistono. La minuziosa insistenza realistica, mentre ci immerge in una precisa realtà, la esaspera, fa sì che ci appaia in una diversa luce, che le toglie credibilità nella dimensione del reale, la immobilizza, la fissa in emblema”.

Ritorna alla Milano Art Gallery, a distanza di un anno, Silvana Giacobini. Sempre qui, in via Alessi 11 (MI), ma non più in occasione della Festa delle donne. Giovedì 14 febbraio, alle 18, nella storica galleria con cinquant’anni di prestigiosi ricordi, la scrittrice e giornalista, già direttrice di «Chi» e di «Diva e Donna» presenterà uno dei suoi ultimi libri dedicati a una star nazionale. Albertone. Alberto Sordi, una leggenda italiana (Cairo publishing) è tuttora primo nella classifica Bestseller di IBS Libri per il settore dedicato al cinema.
 
Silvana Giacobini-Salvo Nugnes
 
A quindici anni dalla scomparsa del grande attore, l’autrice tradotta in Germania, Spagna, Repubblica Ceca e Polonia, ricorda Alberto Sordi ripercorrendone la vita e raccogliendo le testimonianze di chi gli era vicino.
Nel libro a lui dedicato vengono raccontate la famiglia, gli amori, i tic e le passioni; si riscopre il personaggio attraverso i suoi film più famosi e lo si ritrova in tutta la sua genialità artistica e creativa. Sugli schermi interpretava qualsiasi ruolo e il suo contrario, tratteggiando un bozzetto dell’italiano medio del dopoguerra. Molti sono gli indizi che permettono di svelare il mistero di un uomo divenuto presto un’icona della commedia italiana e Silvana Giacobini li dispone in modo da delinearne al meglio la personalità.
Albertone. Alberto Sordi, una leggenda italiana verrà presentato così alla Milano Art Gallery in un evento organizzato dal direttore Salvo Nugnes. La location nel cuore di Milano ha consolidato il suo prestigio con mostre di
spicco, dedicate a Schifano, Chia, Pirandello, Guttuso, De Dominicis,
presentazione libro Giacobini
Dorfles, Pasolini, senza dimenticare le personali di Dario Fo, José Dalì, Amanda Lear e altri esponenti contemporanei. È stata inoltre punto di riferimento del Maurizio Costanzo Shownei primi anni della messa in onda della popolare trasmissione, dove un giovane Sgarbi si cimentava nei suoi carismatici consigli per gli acquisti d’arte.  
Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a [email protected] oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it. 
 

Con l’approssimarsi del giorno dedicato a tutti gli innamorati, la Milano Art Gallery ospiterà un incontro memorabile. Mercoledì 13 febbraio infatti, alle 18, nella sede in via Ampère 102 (MI), il professore Francesco Alberoni presenterà il suo ultimo libro, scritto assieme a Cristina Cattaneo: Amore mio come sei cambiato (Edizioni Piemme). Esattamente quarant’anni dopo il successo internazionale di Innamoramento e amore. Per l’occasione si festeggerà l’inaugurazione della mostra con tema attinente, Amore nell’Arte, che resterà visitabile fino al 7 marzo 2019.

Sono visioni arditissime, eppure composte nel loro rigore architettonico: scaturite dal genio visuale di Piranesi e modellate su solide nozioni di prospettiva e costruzioni tridimensionali. L'esaltazione della bellezza tipica dei vedutisti, dell'eleganza e del gusto trova per certi versi l'opposto nelle Carceri di Piranesi, dove domina forte il senso di disagio, solitudine, silenzio, inquietudine e repulsione.

Il progetto “Opere fuori contesto” presenta la mostra “Giovanni Battista Piranesi. Le carceri d’invenzione”, che sarà ospitata dal 15 dicembre 2018 a Palazzo De’ Mari di Acquaviva delle Fonti e al Castello Caracciolo di Sammichele di Bari. Giovanni Battista Piranesi,detto anche Giambattista (Mogliano Veneto 1720 – Roma 1778), fu un noto incisore, architetto e teorico dell'architettura. Il progetto espositivo prosegue la riflessione degli ultimi due anni su grandi artisti che hanno segnato la storia dell’arte europea.

artisti costruttori di pace
Chiusura 31/01/2019
Le immagini catturate dall’obiettivo di Guido Alimento si rivelano essere un vero e proprio omaggio all’inverno, nel rigore delle forme e delle geometrie create dalla natura, nella purezza assoluta degli elementi naturali e nel silenzio che sembra scaturire da uno scenario ricco di poesia e incanto.
Via Voghera 14, Milano mappa
Inaugurazione 10/01/2019

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto