GTranslate

 

        Fabrizio Frizzi: il gigante gentiluomo

                                                                  (di Roberto Zaoner)

  

   (Un caro e doveroso tributo all’amato Fabrizio

   Frizzi. Il 26 marzo p.v. ricorre il primo

   anniversario della morte del compianto

   conduttore televisivo, che ci lasciava ancor

   giovane e un grande vuoto rimaneva in tutti noi

   telespettatori che lo amavamo per la sua grande

   bontà d’animo, la sua enorme simpatia, la sua

   generosità, la sua capacità di farsi amare, la sua

   gentilezza, i suoi modi affabili, delicati e amorevoli

   e la sua innata spontaneità.



   Ci lasciava col sorriso e la convinzione che non

   tutto finisce. Rimarremo eterni nei ricordi e nei

   cuori di quelli che resteranno e che ci hanno

   amati, sicuramente avrà pensato prima della sua

   prematura morte. 

   Ciao Fabrizio, mio caro, anche se non ti ho mai

   conosciuto di persona, mi è bastato conoscerti

   attraverso il piccolo schermo, che mi ha permesso

   di apprezzarti, stimarti, elogiarti ed amarti).





Questa mia lacrima è per te. E’ una goccia

d’amore che ti offro e che ti porgo delicatamente

sull’etereo tuo corpo glorioso. Tante lacrime ho

versato per te quando prendesti il volo come un

angelo in cielo.





Nel giorno del 15 marzo 2019.

Roberto Zaoner





CARO AMICO SCONOSCIUTO





E la tua immagine è davanti

agli occhi miei, così come

da stamattina, caro amico

sconosciuto.



Entravi nella casa di tutti

noi che ti guardavamo con

ammirazione, tu gentil

d’animo, che salvasti con

la tua generosità la vita di

una bambina un tempo

che fu.



Ti commuovesti guardando

quella bambina, ormai donna,

che ti ringraziava per il tuo

amabile ed enorme dono.



Il tuo altruismo ha lasciato

impronte indelebili in

tutti noi. Abbiamo amato

la tua esistenza con i tuoi

sorrisi, la tua piena

gioia di vita.



E il tuo gentil animo,

la tua semplicità e la

tua spontaneità non

la dimenticheremo mai.





Bella persona tu fosti.

E ancor giovane te

ne andasti, regalandoci

un ultimo tuo genuino

sorriso.



E lacrime vere scendono

su questo mio volto rugato.

Uomo con animo eri

rimasto di bambino,

puro di spirito.



La tua allegria ci ammaliava

ed entrava sempre nei

nostri cuori, col tuo

contagioso sorriso e le

tue risate piene di gioia,

un inno alla vita.



E adesso ci accorgiamo

che eri veramente grande.

E starai ora cantando

a Carlotta e alla tua piccina

quella che era la tua

canzone preferita,

e gli angeli con te.



Grande uomo fanciullo,

puro nell’anima, che

non ebbi la fortuna

di conoscerti, ma che

resterai per sempre nei

nostri cuori e nelle

nostre menti.



Ti ricorderemo sempre

con affetto e rimarrai

nel mio cuore come

un fratello.



26/03/2018

Roberto Zaoner


Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto