GTranslate

 

Photo Alp Arvier. Si inaugura la mostra fotografica per le vie di Arvier in Valgrisenche (Aosta)

Venerdì 9 agosto (ore 18.30) si svolgerà ad Arvier il vernissage della mostra fotografica PhotoAlp Arvier con gli scatti vincitori del concorso legato al Millet Tour du Rutor Extrême una tra le più spettacolari e moderne gare a coppie di sci alpinismo che coinvolge oltre 700 atleti da 19 differenti nazioni e che si svolge periodicamente nei comuni di Arvier, Valgrisenche e che dalla prossima edizione toccherà anche il comune di La Thuile. La mostra si svilupperà all’aperto, in un percorso realizzato per le vie del centro storico di Arvier, dove sono state installate delle cornici nei punti di maggior interesse storico, trasformando Arvier e gli spazi cittadini in una vera e propria galleria d’arte.



"Questa iniziativa - dichiara il Sindaco di Arvier Mauro Lucianaz - rientra nell'ambito delle azioni svolte dall'Amministrazione comunale per proseguire nella promozione di una manifestazione sportiva che coinvolge tutta la comunità, ormai conosciuta e apprezzata nel mondo dello sci alpinismo internazionale, ma anche per far conoscere il nostro territorio tramite le immagini e la valorizzazione del Borgo di Arvier che costituisce luogo ideale per il percorso fotografico".

Il concorso fotografico PhotoAlp Arvier 2018, a tema libero, vuole essere un omaggio all’aspetto agonistico sportivo raccontando il dietro le quinte, le emozioni degli atleti, il concetto di squadra, la loro preparazione e la bellezza naturalistica. Gli scatti selezionati, sono quelli dei vincitori - Carlo Ceola, Martino Frova e Nicola Morabito – che si sono avventurati sul tracciato di gara per cogliere la “propria” immagine simbolo.

L’ultima edizione del Tour du Rutor, - legata al circuito di importanza mondialede La Grande Course - tenutasi nel 2018, con sullo sfondo il Monte Bianco e la Valgrisenche, è stata eccezionale per quantità di neve e per il clima limpido e soleggiato con temperature rigide che hanno caratterizzato la tre giorni di gara sviluppatasi in 7000 metri di dislivello, 75 km di vero fuoripista tra salite, discese e creste aeree. Uno scenario dunque mozzafiato che ha favorito i concorrenti del concorso fotografico.

La prossima edizione del Millet Tour du Rutor Extrême si disputerà dal 26 al 29 marzo 2020 ed avrà numerosi eventi collaterali legati al territorio, compreso il concorso fotografico PhotoAlp Arvier 2020, il cui regolamento sarà disponibile sul sito ufficiale della gara di sci alpinismo.

Sport e turismo ecosostenibile sono le caratteristiche di questa manifestazione promossa e animata dall’inesauribile energia di uomini e donne dello Sci Club Corrado Gex, di guide alpine e volontari che da tre generazioni lavorano per rendere ogni edizione unica e per promuovere il territorio alpino nel mondo.

Per maggiori informazioni: www.tourdurutor.com


Top1 Communication Ufficio Stampa
Stefania Schintu +39 347 0082416
[email protected]
www.top1communication.eu

 

Photoalp-Mappa2

 

Pin It

Le interviste del Direttore

Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph