GTranslate

 

MARCELA CERNADAS Beyond Garden HIGHLIGHT | Project Room - Galleria Michela Rizzo

Opening Martedì 12 novembre 2019, ore 18:00La mostra Beyond Garden di Marcela Cernadas prosegue il programma di HIGHLIGHT, la Project Room della Galleria Michela Rizzo. Il carattere sperimentale di uno spazio dedicato a questo proposito permette al modus operandi dell’artista Marcela Cernadas di riprendere, nell’arco del “tempo dilatato”, il suo rapporto con il giardino della galleria.

Il giardino è stato parte integrante della performance Penelope presentata dall’artista nell’autunno del 2016 e risuona oggi, ancora una volta, nella selezione di opere appurata per Beyond Garden che spazia dal collage alla fotografia. Per decifrare i lavori di Marcela Cernadas bisogna situarsi ai confini della rappresentazione - apparentemente figurativa, perfino decorativa - che propone la materia nella sua essenza: fatta e disfatta, modellata e disgregata, viva e peritura.

Nel caso delle fotografie Still Rose presenti in mostra, è la cifra della “natura morta” a gettare luce sulla questione della rappresentazione già dalla loro titolazione; nei collage Loom, invece, è la materia stessa che, portata fino alla polvere, fa del tessuto di velluto una “tela” intesa come spazio della creazione artistica. Particolare attenzione merita questo corpus di opere realizzate con un pregiato tessuto della storica azienda tessile Rubelli, che ha promosso questa ricerca durante l’ultima Biennale, offrendo a Marcela una residenza d’artista e uno spazio espositivo in occasione della personale appena conclusa a Palazzo Ca’ Pisani Rubelli.

Inedita è la proposta del dipinto Beyond Garden, che assume il tentativo costante di Marcela di sconfinare la rappresentazione, di trattenere gli accadimenti ( mostre, happening, performance) attribuendo unicità a ogni fatto. In questa occasione un affresco in piccolo formato, eseguito con inchiostro pigmentato, è la traccia del giardino all’interno della sala espositiva - non a caso spazi confinanti. Un suggello alla “figura dell’istante permanente e mitico del giardino, che svela e nasconde, che tutto trasforma inesorabilmente nell’ora della rappresentazione e nell’ora del ricordo”. GalleriaMichelaRizzoMarcela Cernadas, nata in Argentina, lavora da tempo sia nel suo paese d’origine che in Italia e in Spagna.

Le sue ricerche e produzioni artistiche, alle quali si aggiungono i suoi scritti in una costante produzione intellettuale e poetica, mettono in risalto gli argomenti privilegiati del suo lavoro: il cibo e la luce come figure vitali e l’arte come figura vitale anch’essa. Attiva da anni sulla scena internazionale, la sua opera è stata interpretata e accolta in diversi ambiti del pensiero critico, attraverso letture di genere, accademiche e religiose. Ha esposto nella Biennale di Venezia, in diversi musei, fondazioni, e festival. Le sue opere che comprendono video, film, fotografia, pittura, scultura e installazioni si trovano in prestigiose collezioni private e in musei europei e americani. Titolo:Marcela Cernadas.Beyond GardenOpening:13 novembre 2019Sede: Galleria Michela Rizzo - HIGHLIGHT | Project RoomIndirizzo: Isola della Giudecca, 800q, 30133 Venezia - Fermata più vicina: PalancaOrari: da martedì a sabato - dalle 11:00 alle 18:00Ingresso libero Per info: Galleria Michela [email protected]

Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph