GTranslate

 

Musei, fondazioni, fiere e gallerie d’arte rispondono all'appello del MiBACT

Musei, fondazioni, fiere e gallerie d’arte rispondono all’appello lanciato dal MiBACT e aderiscono alla campagna social #iorestoacasa promuovendo iniziative virtuali con l’obiettivo di stringere un dialogo più forte col pubblico e combattere insieme l’avanzamento del Covid-19.
NEW

 

Palazzo Grassi – Punta della Dogana mette a disposizione del pubblico online un nuovo, inedito programma di attività per tutti, attraverso un ciclo di atelier digitali realizzato in collaborazione con ospiti speciali, attivi nei diversi ambiti della creatività contemporanea, dal design alla scrittura, passando per la grafica e la performance.
Con cadenze temporali diverse a seconda del progetto, il pubblico sarà invitato a partecipare alle attività, seguendo semplici indicazioni, volte a stimolare punti di vista inediti sulla propria quotidianità. I workshop saranno fruibili sugli account Instagram e Facebook e sul sito di Palazzo Grassi – Punta della Dogana. L’illustratrice Olimpia Zagnoli, il team di studio saòr, la scrittrice Ryoko Sekiguchi e il designer Giulio Iacchetti saranno i primi protagonisti di questi nuovi Laboratori per tutti, ideati come estensione digitale delle attività Educational di Palazzo Grassi – Punta della Dogana.
All’inizio del periodo di contenimento per l’emergenza COVID-19, sono stati invece gli adolescenti a prendere voce sui canali social di Palazzo Grassi, attraverso Palazzo Grassi Teens, il progetto ideato da Palazzo Grassi nel 2015, volto a restituire un ruolo attivo ai giovani. I ragazzi danno vita a un racconto inedito condiviso sui canali social di Palazzo Grassi Teens, dedicato all’arte contemporanea, rimandando all’enciclopedia degli artisti e delle opere della Pinault Collection, riscritta con il loro linguaggio, in collaborazione con lo staff di Palazzo Grassi e raccolta nella content library teens.palazzograssi.it
NEW

Connessioni Inventive. Un progetto di Museo MAN e Fondazione ICA Milano
A questo link la cartella stampa digitale.

Facebook: Museo MAN
Instagram: Fondazione ICA Milano

Per maggiori informazioni e materiale:
Elisa Fusi [email protected]
Connessioni Inventive è un progetto inedito di committenza e produzione di un calendario di conversazioni digitali pensate come momenti di formazione e approfondimento, realizzato in collaborazione tra due istituzioni italiane di arte e cultura contemporanee, il MAN Museo d'Arte della Provincia di Nuoro e Fondazione ICA Milano. Obiettivo del progetto è dare impulso a un percorso di promozione di conoscenza umanistica in termini interdisciplinari secondo modalità e linguaggi accessibili a tutti.
Connessioni Inventive è un progetto ideato e curato da Luigi Fassi e Alberto Salvadori.
Ogni incontro sarà fruibile in diretta streaming sulla pagina Facebook di MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro (@museoman) e sull’account Instagram di ICA (@ica_milano), ogni giovedì alle 11.00. I contributi saranno successivamente disponibili sul canale YouTube dedicato (Connessioni Inventive) al fine di costituire un archivio accessibile in ogni momento.
I prossimi appuntamenti in calendario sono: Alessandro Salice giovedì 9 aprile, docente di filosofia all’University College Cork in Irlanda; Giovanni Leghissa giovedi 16 aprile, Professore Associato presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione dell’Università di Torino; Luca Scarlini giovedi 23 aprile, scrittore, drammaturgo, narratore e performance artist; Riccardo Venturi giovedi 30 aprile, storico e critico d’arte contemporanea.
Artissima, Torino
A questo link la cartella stampa digitale.


Per maggiori informazioni e materiale:
Francesca Ceriani
[email protected]
Artissima presenta /ge·ne·a·lo·gì·a/, iniziativa virtuale volta a diffondere il messaggio che l’arte non si ferma. /ge·ne·a·lo·gì·a/ è un progetto che vivrà sul profilo Instagram della fiera, costruendo giorno per giorno un “albero genealogico” dell’arte italiana contemporanea. A partire dal 18 marzo, ogni giorno un artista scelto tra quanti presentarono proprie opere nel Deposito d’Arte Italiana Presente di Artissima 2017 (curato da Vittoria Martini e Ilaria Bonacossa), verrà chiamato ad indicare nel panorama italiano due artisti a cui si sente particolarmente legato, eleggendone uno a proprio ideale riferimento ed uno come proprio discendente. Si amplia così il racconto digitale della fiera e dei suoi protagonisti già avviato con i progetti di Artissima Digital, come #ArtissimaRewind e #ArtissimaStories.
MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro
A questo link la cartella stampa digitale.


Per maggiori informazioni e materiale:
Elisa Fusi [email protected]
Il Museo MAN di Nuoro aderisce alla campagna social #iorestoacasa proponendo sino a lunedì 11 maggio 2020 il progetto virtuale Diario della quarantena, iniziativa che attraverso la modalità del contest mira a coinvolgere bambini, ragazzi e adulti in una riflessione collettiva sul momento presente.
Il format si compone di due concorsi: #ladidatticacontinua, per bambini e ragazzi, e #artecheresiste, rivolto agli adulti. Il pubblico è invitato a produrre un elaborato che attraverso la scrittura, il disegno, la fotografia, la musica racconti un’esperienza o un desiderio che rifletta il proprio sentire rispetto a quello che avviene in questi giorni. Ai partecipanti è richiesto di inviare il proprio elaborato all’indirizzo [email protected] In palio ingressi omaggio e cataloghi del bookshop.
Il Museo, inoltre, avvia un calendario di laboratori virtuali per bambini e ragazzi: ogni giovedì alle 16.00 sui canali Instagram e Facebook sarà possibile partecipare alle attività creative proposte da Sandrine Lescaroux e Lina Schintu, responsabili della didattica, per esplorare e sperimentare immaginari, forme e tecniche artistiche sempre nuove.
PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano
A questo link un'immagine e una nota stampa.

Per maggiori informazioni e materiale:
Federica Farci [email protected]
Anche il PAC Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano risponde all'appello #museichiusimuseiaperti #iorestoacasa e lancia i Family LAB Digitali del PAC, brevi video pensati come un’estensione web dei laboratori per famiglie che lo spazio milanese da anni organizza per le sue mostre. In questa prima serie si parte da un confronto tra due artisti, uno dei quali ha esposto proprio al PAC in passato, per poi sperimentare e giocare insieme ispirati da un'opera o da una particolare tecnica. I laboratori saranno settimanali e visibili sui canali Instagram e Facebook di @pacmilano, disponibili anche su Youtube.
Fondazione ICA Milano

Per maggiori informazioni e materiale:
Elisa Fusi [email protected]
Fondazione ICA Milano promuove sino a domenica 3 maggio 2020 una modalità virtuale di introduzione e coinvolgimento del pubblico alla mostra Ominous, Glamorous, Momentous, Ridiculous, prima personale in Italia del videoartista e regista statunitense Charles Atlas. La mostra, che avrebbe dovuto inaugurare il 12 marzo 2020, resterà allestita negli spazi di ICA Milano sino a domenica 3 maggio 2020.
Grazie a un calendario di contenuti inediti veicolati attraverso i profili Instagram e Facebook, ICA Milano avvia un percorso virtuale in capitoli che, a partire dalla vita e dalle collaborazioni di Charles Atlas con il mondo della danza e della performance, prenderà in esame le opere esposte per restituire uno sguardo approfondito ed emozionante sulla mostra, con la volontà di superare le distanze col pubblico.
Pinacoteca Agnelli, Torino
Per maggiori informazioni e materiale:
Silvia Cataudella [email protected]
Avendo dovuto cancellare le proprie Giornate della Creatività La Pinacoteca Agnelli ha suggerito alcune pillole di creatività tramite social; piccole attività da fare in casa con i propri figli. Hanno aderito all’#museichiusimuseiaperti lanciato dal Museo Tattile di Varese proponendo qualche video con la direttrice Marcella Pralormo in Collezione Agnelli.
#iorestoacasa : la campagna lanciata dal Mibact: in questi giorni la Pinacoteca Agnelli ha postato e posterà contenuti che invitano a stare in casa; danno attenzione al loro catalogo, promuovono il canale Youtube, e hanno creato un profilo Spotify, nei prossimi giorni verrà creata una playlist collaborativa inserendo canzoni che possano avere a che fare con le opere in collezione e invitando gli utenti a collaborare sul tema con suggerimenti come : “ cosa ascolteresti ammirando le opere della collezione permanente? A quale musicista pensi guardando l’opera x o y?”.
Fondazione Merz, Torino


Per maggiori informazioni e materiale:
Silvia Cataudella [email protected]
Fondazione Merz ripercorrerà su Instagram i 15 anni della Fondazione (l’anniversario sarà il 29 aprile) utilizzando #FondazioneMerzRewind. I post e le storie consisteranno in immagini e video dall’archivio della Fondazione, e includeranno mostre passate, opere degli artisti esposti e una selezione di lavori di Mario e Marisa Merz.
Biennolo, Milano


Per maggiori informazioni e materiale:
Silvia Cataudella [email protected]
“Paesaggi Inimmaginabili. Cartoline dall'Italia” è un bando che ha come finalità un racconto, sottoforma di immagini, dell'Italia e del suo paesaggio quotidiano in questo momento difficile.
Il pubblico è invitato a raccontare i propri paesaggi interiori, domestici, immaginari e inimmaginabili fino a poche settimane fa; i paesaggi che apriranno gli scenari per il futuro, attraverso una modalità “vintage” ma che, in questi giorni di solitudine e lontananza forzata, diventa il mezzo perfetto per sentirsi un po' più vicini: l'invio di una cartolina. Le migliori 110 immagini saranno poi stampate in formato cartolina (100) e manifesto (10). Al termine del contest verrà realizzata una mostra in cui saranno esposte tutte le immagini selezionate.

Per maggiori informazioni e materiale:
Paola C. Manfredi [email protected]
Art Around – The Italian Gallery Guide, l'archivio delle gallerie italiane, è un progetto indipendente che raccoglie oltre 300 gallerie e 3000 mostre: una mappatura e un'agenda dedicati a un patrimonio vastissimo che in Italia delinea un museo diffuso tutto da valorizzare nella sua complessità.
Ora accoglie una sezione multimediale nuova, per riflettere sul passato e non smettere di guardare al futuro. 'Ascolta la mostra' offre brevi video e interviste audio rivolte ad artisti, curatori e galleristi. Discute le ragioni di un'opera e raccoglie testimonianze in presa diretta delle mostre nelle gallerie italiane. Sono esposizioni recenti dedicate ai maestri dell'arte italiana degli anni Sessanta e Settanta ancora da rivalutare; ma anche mostre future, sospese nel limbo di queste settimane e a data da destinarsi. Art Around le racconta in anteprima.
Galleria d'Arte Tommaso Calabro, Milano

Per maggiori informazioni e materiale:
Silvia Cataudella [email protected]
In attesa di riprogrammare l’apertura al pubblico della mostra Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, a cura di Francesco Vezzoli, la Galleria d’Arte Tommaso Calabro presenta un progetto sul proprio profilo Instagram @tommasocalabrogallery in supporto all’iniziativa #iorestoacasa. Ogni giorno un nuovo post è dedicato ad artisti che collaborarono con Iolas e che saranno inclusi in mostra – da Giorgio de Chirico a René Magritte, da Yves Klein ai Lalanne – con fotografie che mostrano l’intimità della loro vita domestica e che possono offrire degli spunti su come trascorrere il tempo in casa. Il primo post è stato dedicato a Iolas stesso con una fotografia che lo ritrae al telefono – forse in smart working? – in una delle stanze della sua leggendaria villa di Atene.
Galleria Fumagalli, Milano


Per maggiori informazioni e materiale:
Giulia Meloni [email protected]
La Galleria Fumagalli presenta “Galleria Fumagalli resta a casa con te”, il palinsesto bisettimanale di appuntamenti virtuali - ogni martedì e venerdì - che includono la pubblicazione di video in streaming (opere video, performance, interviste), e di approfondimenti sul lavoro degli artisti rappresentati e di quelli che, negli anni, hanno contribuito a costruire la lunga e prestigiosa storia della galleria. L’iniziativa si avvale della collaborazione degli artisti e del materiale d’archivio inedito della galleria.
M77 Gallery, Milano

Per maggiori informazioni e materiale:
Giulia Meloni [email protected]
M77 partecipa alla chiamata al digitale con l’iniziativa M77 Insights. Attraverso una newsletter dedicata, la galleria condividerà con il suo pubblico una selezione di opere accompagnate da link e approfondimenti inediti. Si inizia con Maria Lai per proseguire con Emilio Isgrò, Grazia Varisco, Braco Dimitrijević…
Per ricevere gli Insights ci si può iscrivere alla newsletter via sito web o scrivendo un’e-mail con oggetto “M77 Insights”.
PCM Diaries

Per maggiori informazioni e materiale:
Paola C. Manfredi [email protected]
#PCMDiaries propone una rilettura delle esposizioni di cui ci siamo occupati, per verificarne l'attualità, coinvolgendo attivamente le persone che quotidianamente arricchiscono con la loro presenza e il loro lavoro le nostre giornate. Con il progetto #PCMDiaries sul nostro canale Instagram e Facebook proponiamo una raccolta di video-racconti, a comporre un diario virtuale di testimonianze, ricordi e riletture - con gli occhi di oggi - su progetti espositivi già conclusi. Un modo per riflettere sulla capacità dell’arte di raccontarci il mondo in cui viviamo, di mettere in luce l’eredità di pensiero e visione che una mostra o un artista possono portarci e di restare vicini anche da lontano.

I giornalisti coinvolti finora e le mostre di cui ci hanno raccontato sono:
Leonardo Merlini su Cesare Viel "Più nessuno da nessuna parte" al PAC Padiglione d'arte contemporanea, Milano;
Luca Beatrice su Helen Frankenthaler "Sea Change" da Gagosian, Roma;
Manuela de Leonardis su Kiluanji Kia Henda "Something Happened on the way to Heaven" presso il MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro;
Maurizio Francesconi sull’asta di Artcurial all’hotel Ritz di Parigi nel 2018;
Francesca Amé sul ruolo delle artiste donne nell’arte contemporanea e in particolare ad Artissima 2019, Torino;
Matteo Bergamini su Anna Maria Maiolino “O amor se faz revolucionàrio” nel 2019 e su Teresa Margolles “Ya basta hijos de puta” nel 2018, al PAC Padiglione d'arte contemporanea, Milano;
Ludovico Pratesi su “Geta Brătescu, Adrian Ghenie, Ciprian Mureşan, Şerban Savu” presso La Fondazione, Roma;
Fulvio Cammarano, sulla mostra inaugurale di Fondazione ICA Milano “Apologia della Storia - The Historian’s Craft”;
Valentina Tosoni sulla prima mostra italiana dell’artista e attivista curda Zehra Doğan “Avremo anche giorni migliori - Opere dalle carceri turche” presso il Museo di Santa Giulia a Brescia;
Giuseppe Fantasia su ÜberMauer, la seconda edizione di BAM-Biennale Arcipelago Mediterraneo a Palermo, con un core program a cura della Fondazione Merz e European Alternatives;
Giacomo Nicolella Maschietti sulla mostra "10x100 fabbrica d'arte contemporanea" presso Giovanardi a Concorezzo (MB).

PCM Studio di Paola C. Manfredi
via C. Farini 70 - 20159 Milano
[email protected]

 

Palazzo Grassi – Punta della Dogana, Venezia
Palazzo Grassi - Punta della Dogana
#PalazzoGrassiAtYours #OpenLaboratory
Sito web | Facebook | Instagram

PalazzoGrassiTeens
#PGTeens #IoRestoaCasa
Sito web | Facebook | Instagram

Per maggiori informazioni e materiale:
Federica Farci [email protected]

 

 

Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph