GTranslate

 

Lo scultore Italiano Gioni David Parra ritorna con una nuova serie di opere intitolata Stone Textures.

The Italian sculptor Gioni David Parra returns with a new series of works entitled Stone Textures. Following the line of many artists such as Picasso, Henri Matisse, Salvador Dalí, Bruno Munari and Lucio Fontana to name a few, the artist combines work of art and fabrics. The jacquard damask here becomes the background to Parra's marbles in the form of blades and blocks, a happy reference to his previous series Matter Conceptual.

Lo scultore Italiano Gioni David Parra ritorna con una nuova serie di opere intitolata Stone Textures. Seguendo la scia di molti artisti come Picasso, Henri Matisse, Salvador Dalí, Bruno Munari e Lucio Fontana per citarne solo alcuni, l'artista combina oggetto artistico e tessuti. Il Jacquard damascato qui fa da sfondo ai marmi di Parra nella forma di lame e blocchi, un felice richiamo alla sua precedente serie Matter Conceptual. Polychrome marbles with opaque cuts and glossy finishes, open and break, as if to reveal the delicate gold leaf decoration.

 

The damask fabric is the background, but it is also the protagonist of the artwork, happily marrying the marbles thanks to the opaque-glossy nature of its background texture. I marmi policromi dai tagli opachi e dalle finiture lucide, si schiudono e spezzano, come a rivelare la delicata decorazione in foglia d'oro. Il tessuto damascato fa da sfondo, ma è anche protagonista dell'opera, sposandosi felicemente ai marmi grazie alla natura opaco-lucida della sua trama di fondo.

In the words of the Prof. Salvatore Russo, Director of Art International Magazine and author of the essay Trame di Pietra | Gioni David Parra: "It would be interesting to recreate or better rethink his Matter Conceptual, with a black damask behind. Where his black blades of light, in the foreground, give a new "tone on tone" reading: thus creating a perspective system of shadows, in which the gold leaf has the precise task of breaking the rhythm of the composition, to bring the observer towards a new reinterpretation path, which also in the idea of white on white translates into a new monochrome, in this case of pure light."

Nelle parole del Prof. Salvatore Russo, Direttore di Art International Magazine ed autore del testo Trame di Pietra | Gioni David Parra: "Sarebbe interessante ricreare o meglio ripensare i suoi Matter Conceptual, con un nero damascato dietro. Dove le sue lame di luce nere, in primo piano, conferiscono una nuova lettura “tono su tono”: andando così a creare un sistema prospettico di ombre, nel quale la foglia oro, ha il preciso compito di spezzare il ritmo della composizione, per portare l’osservatore verso un nuovo percorso re-interpretativo, che anche nell’idea del bianco sul bianco, si traduce in un nuovo monocromo, in questo caso di luce pura."

Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Leggi tutto...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

Chiusura 16/07/2020 di Stefano Pariani
Molti milanesi la ricordano ancora come la “gesetta di lusert”, la chiesetta delle lucertole, un edificio [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph