GTranslate

 

Realities in the making

21 dicembre 2020 – 10 gennaio 2021

Rossocinabro con la mostra “Realities in the Making” presenta le più recenti novità di 38 artisti
internazionali.
Molte sono le differenze culturali nelle opere di questi artisti, ma dall'apertura della Giornata
del Contemporaneo per tutto il 2021, il filo conduttore sarà l'identità plurale.
Alcune opere offrono uno scorcio di un incontro tra la vita materiale ordinaria e tutto ciò che
sta dietro: sogni, visioni, fantasie e immagini inconsce. Sono intervallati da frammenti della
realtà mediata di schermi e fotografie.


Altri scelgono motivi contrastanti enfatizzando la distinzione tra realtà e finzione, oscurità e
luce, razionalità e irrazionalità, restrizione e libertà, tra esterno e interno. Tuttavia, questa
dualità in queste opere non è tesa o conflittuale. Le connessioni tra i poli opposti sono instabili,
fluide e cambiano naturalmente continuamente.
Alcuni artisti rappresentano anche un mondo sfaccettato e instabile in colori spesso quasi
monocromatici. Gli oggetti sono frammentari, apparentemente incompiuti, le loro forme si
dissolvono come a confermare che l'autenticità della realtà visibile è una mera illusione.
Pertanto, i soggetti di questa mostra non sono integrali ma frammentati e contengono tutte
queste realtà in divenire. Questo è probabilmente il motivo per cui in alcuni dipinti, foto o
sculture spesso non si vede una figura umana completa, ma le sue parti (volti, mani) o i loro
sostituti (dettagli di abbigliamento, accessori). Le allusioni all'autoritratto testimoniano un
approccio personale ed emotivo al lavoro. Gli artisti litigano con la tradizione del genere ritratto
e autoritratto prendendo le distanze dalla necessità di rappresentare l'individualità del ritratto.
Parlano in segni, metafore visive e simboli che fungono da catalizzatori di emozioni.
La mostra non offre una narrazione chiara e coerente, ma piuttosto fornisce impulsi che
provocano le esperienze dello spettatore ed evocano ricordi.
Questa mostra è caratterizzata da intensità emotiva, suggestione psicologica e invita lo
spettatore alla scoperta di sé.
Artisti in evidenza: Janice Alamanou, Cecilia Álvarez, Alessandro Angeletti, Annabelle Art
Gallery, Brian Avadka Colez, Ivana Bachová, Heike Baltruweit, Nicola Barth, Lord Nicolaus
Dinter, Onno Dröge, Noemi Galavotti, Connie García Sainz, Evaldas Gulbinas, Michael Jiliak,
Robert Kalin, Monika Blanka Katterwe, Alan Lacke Cairo, Rosana Largo Rodríguez, Fiona
Livingstone, Christina Mitterhuber, Amanda Narain, Eve Neeracher, Roanne O’Donnell, Britta
Ortiz, Ann Palmer, Marika Pentikäinen, Gerhard Petzl, Ludwika Pilat, Sal Ponce Enrile, Rebz,
Belle Roth, Greta Schnall, Taka & Megu, Nancy van Wichelen, Stéphane Vereecken, Andre
Visser, Marja-Riitta Vuorela, Renate West
Curatore Cristina Madini

Una visita in un momento preferito può essere organizzata tramite e-mail:
[email protected]
Gli eventi della Galleria Rossocinabro sono pubblicizzati dal supporto di YouTube, Instagram,
Facebook e Twitter
Segui gli artisti in questa mostra

https://www.rossocinabro.com/exhibitions/exhibitions_2020/204_realities_in_the_making.htm
img: Structure formation in the fluid - by Monika Blanka Katterwe - photo painting fine art
print at Museo max fixed on Alu-Dibond 128 x 85 cm

Fin dall'inizio della sua attività Rossocinabro ha lavorato per raggiungere gli obiettivi prefissati:
scoprire artisti promettenti e rappresentare le tendenze più calde dell'arte. Inoltre, l'esperienza
accumulata lavorando con giovani artisti ha permesso di promuovere la loro carriera sin dalle
prime fasi. L’attività dinamica a livello internazionale di Rossocinabro e l'ampia rete hanno
contribuito al riconoscimento di diversi artisti. Il loro lavoro è stato rappresentato nelle
principali città del mondo: Tokyo, New York, Shanghai e naturalmente Roma. Le opere hanno
ottenuto il plauso della critica in concorsi indetti da istituzioni artistiche di fama mondiale (Arte
Laguna, Premio Combat, Saatchi Painted Faces, Premio Celeste ecc.)

English version

Realities in the making
21 st December 2020 – 10 th January 2021

Rossocinabro with the exhibition “Realities in the Making” presents the most recent new works
of 38 international artists.
Many are the cultural differences in works of these artists, but from the opening of the
Contemporary Day throughout 2021, the underlying theme will be plural identity.
Some works offer a glimpse into an encounter between ordinary material life and all that lies
behind it: dreams, visions, fantasies and unconscious images. They are interspersed with
fragments of the mediated reality of screens and photographs.
Others choose contrasting motifs by emphasizing the distinction between reality and fiction,
darkness and light, rationality and irrationality, restriction and freedom, between outside and
inside. However, this duality in these works is not tense or conflicting. The connections
between the opposite poles are unstable, fluid and naturally change continuously.
Some artists also represent a multifaceted and unstable world in often almost monochromatic
colours. The objects are fragmentary, apparently unfinished, their forms dissolve as if to
confirm that the authenticity of visible reality is a mere illusion.
Therefore, the subjects of this exhibition are not integral but fragmented and they contain all
these realities in becoming. This is probably why in some paintings, photos or sculptures often
do not see a complete human figure, but its parts (faces, hands) or their substitutes (details of
clothing, accessories). The allusions to the self-portrait testify to a personal and emotional
approach to work. The artists argue with the tradition of the portrait and self-portrait genre
but they distance themselves from the need to represent the individuality of the portrait. They
speak in signs, visual metaphors and symbols that act as catalysts of emotions.
The exhibition does not offer a clear and coherent narrative, but rather provides impulses that
provoke the viewer's experiences and evoke memories.

This exhibition is characterized by emotional intensity, psychological suggestion and invites the
viewer to self-discovery.
Featured artists: Janice Alamanou, Cecilia Álvarez, Alessandro Angeletti, Annabelle Art Gallery,
Brian Avadka Colez, Ivana Bachová, Heike Baltruweit, Nicola Barth, Lord Nicolaus Dinter,
Onno Dröge, Noemi Galavotti, Connie García Sainz, Evaldas Gulbinas, Michael Jiliak, Robert
Kalin, Monika Blanka Katterwe, Alan Lacke Cairo, Rosana Largo Rodríguez, Fiona Livingstone,
Christina Mitterhuber, Amanda Narain, Eve Neeracher, Roanne O’Donnell, Britta Ortiz, Ann
Palmer, Marika Pentikäinen, Gerhard Petzl, Ludwika Pilat, Sal Ponce Enrile, Rebz, Belle Roth,
Greta Schnall, Taka & Megu, Nancy van Wichelen, Stéphane Vereecken, Andre Visser, Marja-
Riitta Vuorela, Renate West
Curator Cristina Madini

Exhibition opening: December 21 st
A visit at another preferred time can be arranged by email: [email protected]
The Rossocinabro Gallery's events are publicized by YouTube support, Instagram, Facebook
and Twitter

Follow Artists In This Show
https://www.rossocinabro.com/exhibitions/exhibitions_2020/204_realities_in_the_making_eng
.htm
image: Structure formation in the fluid - by Monika Blanka Katterwe - photo painting fine art
print at Museo max fixed on Alu-Dibond 128 x 85 cm

About us
Since the very beginning of its activity gallery has been working to achieve the envisioned
goals – discovering promising artists and representing the hottest trends of art. Also, the
experience accumulated in working with young artists allows promoting the career of the
represented artists since the early stages, too. The gallery’s dynamic international activity and
wide network have contributed to the international recognition of several artists. The work of
the gallery’s artists has represented in the major city of the world: Tokyo, New York, Shanghai
and naturally Rome. The gallery’s artists have garnered critical acclaim in competitions held by
the world’s renowned art institutions (Arte Laguna, Premio Combat, Saatchi Painted Faces,
Celeste Prize, etc.)

Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Read more ...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Read more ...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Read more ...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Read more ...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Read more ...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Read more ...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Read more ...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Read more ...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Read more ...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Read more ...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph