GTranslate

 

DAL TEATRO FILARMONICO IL CONCERTO DI NATALE 2020 DELLA FONDAZIONE ARENA DI VERONA AUGURI IN MUSICA CON IL GRANDE REPERTORIO NATALIZIO

 2020, Orchestra della Fondazione Arena di Verona al Teatro Filarmonico - Foto Ennevi

 Per il Concerto di Natale 2020, a distanza di 21 anni dall’ultimo appuntamento sinfonico al Teatro Filarmonico, Daniel Oren torna sul podio per dirigere l’Orchestra areniana in un programma natalizio sulle più belle pagine di Corelli, Händel, Čajkovskij, Schubert, Verdi, Franck e Adam con le voci delle due affermate soliste Rosa Feola e María José Siri.

 

Il Concerto, all’interno della collaborazione con Anfols Teatri e l’Ansa nel progetto #apertinonostantetutto, sarà disponibile il 25 dicembre alle 16.15 su YouTube e sulla webTV di Fondazione Arena (https://www.google.com/url?q=http://arena.it/tv&source=gmail&ust=1608657729707000&usg=AFQjCNGZJZorZR53u87QvyxO2GYQOJOhLQ">arena.it/tv) e alla stessa ora sarà inoltre trasmesso su TeleArena per portare lo spirito natalizio nelle case di tutti i veronesi. Il giorno successivo, 26 dicembre alle 16.15, sarà infine in streaming anche sulla pagina Facebook del Teatro Filarmonico.

 Come ogni anno, anche per il 2020 Fondazione Arena porta il suo augurio alla città di Verona e nonostante le distanze fisiche imposte dalla situazione attuale, questo messaggio di parole e musica vuole risuonare ancora più forte e raggiungere quante più persone possibili attraverso la diffusione in streaming sulla webTV e sulle piattaforme Facebook e YouTube. Per consentire anche a coloro che non hanno accesso alla tecnologia, tra cui i pazienti degli ospedali o gli ospiti di RSA, strutture per disabili e centri per anziani, il concerto sarà trasmesso il giorno di Natale anche su TeleArena affinché la musica, con il suo potere di unire chi la esegue a chi la fa, possa raggiungere un pubblico numerosissimo.

Il raffinato programma, diretto dall’esperta bacchetta di Daniel Oren, apre con il Concerto grosso n. 8 in sol minore, op. 6 (fatto per la notte di Natale), il più celebre del compositore e violinista barocco Angelo Corelli. Musiche e concerti pensati per la notte di Natale erano assai comuni nel periodo barocco e questo viene eseguito nel 1690 in occasione della tradizionale cantata della notte di Natale nel Palazzo Apostolico Vaticano alla presenza del Pontefice. Dei sei movimenti che lo compongono, l’ultimo (Pastorale) è la caratteristica specificatamente natalizia del brano, con l’evocazione dei suoni dei pastori.

L’influenza di Corelli sarà determinante per tutta la musica del Settecento, in particolar modo per Händel, del quale viene proposta l’aria per soprano I know that my Redeemer liveth dalla terza parte del Messiah, ricca di estatica semplicità, interpretata dal giovane soprano casertano Rosa Feola.

Čajkovskij scrive la Serenata per archi in do maggiore op. 48 nel 1812 e si tratta di una delle composizioni più rappresentative della malinconica evocazione della classicità settecentesca così cara all’autore che unisce sapientemente leggerezza, eleganza e un certo patetismo – soprattutto nel terzo dei quattro movimenti. In quest’opera si manifesta - più che in qualsiasi altra del musicista russo - l’ammirazione assoluta di Čajkovskij per il genio di Mozart, riscontrabile nell’eleganza di alcune linee melodiche. Il legame tra i due compositori sarà proprio il filo conduttore del concerto Mozart, dall’Austria alla Russia che il prossimo 8 gennaio inaugurerà la Stagione Artistica 2021.

Seguono quindi due pagine di grande intensità: Ellens Gesang III: Hymne an die Jungfrau n. 6 op. 52, D. 839, una delle più note composizioni di Schubert, composta nel 1825 e più comunemente conosciuta come Ave Maria, qui interpretata da Rosa Feola. Dal IV atto dell’Otello verdiano è tratta la seconda Ave Maria, preghiera intima e profonda che Desdemona rivolge alla Madonna presagendo il triste destino che l’attende, nella quale sarà impegnata María José Siri, affermato soprano uruguaiano, veronese d’adozione.

Dopo la delicata invocazione di Desdemona, è la volta di un’altra preghiera, il Panis angelicus dalla Messe à trois voix (Op. 12) di César Franck, tratto dall'inno Sacris solemniis di San Tommaso d'Aquino, dove tornerà ad esibirsi Rosa Feola, impegnata anche nel brano conclusivo del concerto, Cantique de Noël, composto da Adolphe Adam nel 1847 e negli anni riprodotto e arrangiato da numerosissimi artisti.

Il messaggio di speranza e gioia per la venuta del Natale contenuto in questo canto è l’augurio che Fondazione Arena vuole rivolgere al pubblico e ai suoi lavoratori, poiché le difficoltà di questi tempi non facciano venire meno la speranza nel futuro e affinché la musica, con i suoi valori universali, sia sempre cura e sollievo per l’anima.

La Stagione Artistica del Teatro Filarmonico rappresenta, da anni, un momento molto atteso e aperto ad un vasto pubblico di appassionati, non solo veronesi. Sostenerla per Banco BPM, partner della stagione per l'undicesimo anno consecutivo, significa dare continuità alle proprie radici solidaristiche, promuovere la cultura in tutte le sue espressioni e al contempo unirsi al fermento di una città, Verona, parte integrante di Banco BPM.

 

Informazioni

Ufficio Stampa Fondazione Arena di Verona – Via Roma 7/D, 37121 Verona

tel. (+39) 045 805.1861-1905-1891

[email protected]https://www.google.com/url?q=http://www.arena.it&source=gmail&ust=1608657729707000&usg=AFQjCNGkV9DXo1XEngV7ZIvYnepyyX7OXA">www.arena.it

Biglietteria Arena di Verona

Via Dietro Anfiteatro 6/b, 37121 Verona

Tel. 045 596517 - Fax 045 8013287

Call center 045 8005151 - Punti di prevendita https://www.google.com/url?q=http://www.geticket.it/it-IT/punti_venditait.html&source=gmail&ust=1608657729707000&usg=AFQjCNG_uHudvrdyllBJ9SD6HE7TaoUQ7Q">Geticket

Orari

da lunedì a venerdì                10:30-16:00

sabato                                    09:15-12:45

[email protected]https://www.google.com/url?q=http://www.arena.it&source=gmail&ust=1608657729707000&usg=AFQjCNGkV9DXo1XEngV7ZIvYnepyyX7OXA">www.arena.it

 

 

 

25 dicembre ore 16.15 · WEBTV E YOUTUBE | TELEARENA

26 dicembre ore 16.15 · FACEBOOK

Concerto di Natale

Daniel Oren, Direttore

Rosa Feola | María José Siri, Soprano

Arcangelo Corelli 

Concerto grosso n. 8 in sol minore, op. 6 (fatto per la notte di Natale) 

Georg Friedrich Händel

I know that my Redeemer liveth (da Messiah)

Soprano Rosa Feola

Pëtr Il'ič Čajkovskij 

Serenata per archi in do maggiore op. 48

Franz Schubert

Ellens Gesang III: Hymne an die Jungfrau (Ave Maria) n. 6 op. 52, D. 839

Soprano Rosa Feola

Giuseppe Verdi

Ave Maria (da Otello)

Soprano Maria José Siri

César Franck

Panis Angelicus

Soprano Rosa Feola

Adolphe-Charles Adam

Cantique de Noël

Soprano Rosa Feola

 

Orchestra della Fondazione Arena di Verona

Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Read more ...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Read more ...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Read more ...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Read more ...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Read more ...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Read more ...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Read more ...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Read more ...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Read more ...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Read more ...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph