GTranslate

 

Triennale Milano presenta il terzo episodio della serie podcast From the Moon, dedicata ai temi della 23ª Esposizione Internazionale

Frontiers: Visible and Invisible
con Hangama Amiri, Rabih Mroué, Thyago Nogueira, Ippolito Pestellini Laparelli

Disponibile da giovedì 24 giugno sul Magazine di Triennale, su Apple Podcast, TuneIn, Spotify e Stitcher
 Il terzo episodio del podcast From the Moon intitolato Frontiers: Visible and Invisible è dedicato alle frontiere visibili e invisibili che continuano a separare miliardi di persone: dalle demarcazioni in Amazzonia ai flussi di dati sui nostri smartphone fino alle ripartizioni sotto gli oceani.

 

David Plaisant, host del podcast From the Moon, si confronta su questi temi con Hangama Amiri, artista; Rabih Mroué, attore e regista; Thyago Nogueira, curatore e Responsabile del Dipartimento di Fotografia contemporanea all’Instituto Moreira Salles in Brasile; Ippolito Pestellini Laparelli, architetto e curatore.
  “Spero che il mio lavoro possa infondere fiducia e speranza per incoraggiare la prossima generazione di donne afghane a dare vita a nuove rappresentazioni dell'Oriente, non per gli spettatori occidentali, ma per sé stesse e per le proprie comunità.”
Hangama Amiri

“E il mondo oggi continua ad andare avanti così, con la destra guidata dal razzismo populista nazionalista, con tutti che cercano di alzare muri e frontiere ovunque.”
Rabih Mroué

“[…] quindi non rispetta affatto il concetto che tutte le persone, in tutte le comunità, possano scegliere in che modo desiderino vivere. Ma devono poter scegliere, e devono essere ascoltate. E devono poter decidere per sé stesse.”
Thyago Nogueira

“Esiste quello che normalmente chiamiamo “divario digitale”, tra aree del mondo che hanno accesso a infrastrutture digitali estremamente efficienti e aree del mondo che non lo hanno.”
Ippolito Pestellini Laparelli

From the Moon
Il podcast From the Moon vuole avvicinare il pubblico ai temi della 23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, a cura di Ersilia Vaudo.

Realizzato dal giornalista David Plaisant, il podcast si articola in sette episodi in lingua inglese nei quali personalità di primo piano del mondo della cultura e della scienza dialogano su alcuni temi chiave del nostro presente.

From the Moon racconta il pianeta Terra da una prospettiva inusuale, immaginando che lo studio da cui viene trasmesso il podcast si trovi sulla Luna. Vista dalla Luna la Terra sembra essere una sfera serena, composta da vorticose nuvole blu, verdi e bianche. Dalla prospettiva della Luna è possibile fare un passo indietro e guardare lo stato del nostro pianeta: dalle distruzioni provocate dal cambiamento climatico ai conflitti e alle crisi che stanno colpendo la popolazione mondiale.

Riunendo i campi del design, dell’innovazione, della scienza, dell’arte, della filosofia e molte altre discipline, From the Moon intende riflettere sullo stato del pianeta, toccando tematiche ed esperienze diverse che si intrecciano con quelle di Unknown Unknowns, offrendo nuovi spunti di riflessione e approcci critici.

Da giovedì 27 maggio, ogni due settimane verrà pubblicato un episodio sul Magazine online di Triennale Milano triennale.org/magazine e sulle piattaforme Apple Podcast, TuneIn, Spotify e Stitcher.

Informazioni
From the Moon
Prodotto da: Triennale Milano
Realizzato e presentato da: David Plaisant
Identità visiva della 23ª Esposizione Internazionale e del podcast: 2x4, New York
Colonna sonora del podcast: Jon Arnold, Super Drama

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Read more ...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Read more ...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Read more ...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Read more ...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Read more ...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Read more ...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Read more ...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Read more ...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Read more ...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph