GTranslate

 

LA BELLA STAGIONE

              (di Roberto Zaoner)             
 LA BELLA STAGIONE

(PROSA)



Passeggio lungo un viale e mi soffermo a guardare uno sparuto

albero. Vizzi, inariditi e spinosi sono gli sterpi penzolanti dal suo

tronco. E foglie caduche sono ai miei piedi di un fine autunno.

Adesso non rimangono che peduncoli di infiorescenze stremate da

un autunno ventoso. L’inverno si avvicina, ma è ancora vivo il

ricordo dell’amata stagione. Non mi contrista guardare al presente

e affondo il mio pensiero a giornate di sole focoso e caldo, e mi

lascio cullare dalla visione di un un mare calmo e ondeggiante,

quando segnavano corsi d’acqua spumeggianti quei natanti

guidati da gente allegra e divertita, e che mi sorrideva e mi

salutava da lontano. E io, immerso nell’acqua limpida del mare,

nuotavo al largo della riva, e poi tornavo nella spiaggia brulicante

di gente e riprendevo il largo ritemprandomi sopra un piccolo

canotto di gomma. Mi lasciavo trasportare al largo dalle onde e

accarezzare dai raggi del sole, e sorridevo soddisfatto alle mie

dolci sensazioni di benessere. Dopo un po’ che il sole era alto nel

ceruleo e limpido cielo, mi avvicinavo a riva, e prima di

raggiungerla mi accorgevo della presenza della mia donna, che

con una mano sulla fronte volgeva preoccupata il suo sguardo

verso il mare per scorgere la mia figura.





E non vi era giornata che non ci recavamo in località marine,

vicine o lontane dalla città. Ed era tutto un trionfare di sensazioni

vissute nella spensieratezza in una stagione che solo l’estate può

offrire di puro divertimento. E i miei freschi ricordi andavano

anche alle località montane che lì andavamo a trovar ristoro e

rinvigorimento, per fuggire dal caldo opprimente di giornate

focose e insopportabili. Bella è la stagione estiva. Invita al

divertimento e a non disdegnare della compagnia di amici e

conoscenti, che insieme scopriamo la bellezza della natura e della

vita. Usciamo dal nostro guscio come volpi, tassi e marmotte

escono dalle loro tane dopo l’inverno, e scopriamo nuovi spazi in

un connubio tra allegria, divertimento, gradevolezza e aria

UNA TERRAZZA PER SOGNARE ritemprata a nuova vita.




Roberto Zaoner

Pin It

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Villa Bernasconi a Cernobbio: vivere il Liberty

di Ugo Perugini
Non ci sono molti esempi di edifici Liberty [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto