GTranslate

 

La Voce del Corpo

http://www.okarte.it
Inaugurazione "La Voce del Corpo" è giunta quest'anno alla sua quarta edizione e si configura come una rassegna biennale di Arte contemporanea che coinvolge l'intero territorio del Comune di Osnago, tra vie, piazze e ville storiche.
">
"La Voce del Corpo" è giunta quest'anno alla sua quarta edizione e si configura come una rassegna biennale di Arte contemporanea che coinvolge l'intero territorio del Comune di Osnago, tra vie, piazze e ville storiche.
  - Chiusura 10/07/2016
Osnago (LC) mappaLa Voce del Corpo
25/06/2016
mappa 
"La Voce del Corpo" è giunta quest'anno alla sua quarta edizione e si configura come una rassegna biennale di Arte contemporanea che coinvolge l'intero territorio del Comune di Osnago, tra vie, piazze e ville storiche.
10/07/2016 Osnago (LC)
INAUGURAZIONE “LA VOCE DEL CORPO” 2016
Rassegna di Arte Contemporanea, IV Edizione
STREET ART * LAND ART * PERFORMANCE * PERFORMANCE BUTOH

Sabato 25 Giugno, ore 21,00
Spazio Fabrizio De André, Osnago (LC)

25 GIUGNO – 10 LUGLIO 2016
Osnago (LC)



La IV Edizione de “La Voce del Corpo” – Biennale di Arte Contemporanea – prende nuovamente forma dal 25 giugno al 10 luglio 2016 tra le vie della città di Osnago (LC) per volontà degli organizzatori e curatori della rassegna, Bruno Freddi e Michele Ciarla, rispettivamente Associazione OloArt e Associazione Culturale Anfiteatro, Marco Molgora e Federica Duvia.
L’evento, patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Lecco e Comune di Osnago, con il sostegno di Enel Sole Srl, prende avvio il 25 giugno alle Ore 21.00 presso il Nuovo Spazio Opera Fabrizio De André con l’inaugurazione da parte del Sindaco, Paolo Brivio – artisticamente attivo e impegnato anche nella riapertura al pubblico del medesimo spazio dopo alcuni lavori di ristrutturazione.
Al discorso inaugurale, seguiranno le performance di apertura del festival realizzate da alcuni degli artisti selezionati dai membri interni dell’organizzazione della Voce del Corpo. Viene così proposta al pubblico, nella stessa occasione e al termine delle performance, un’importante occasione di incontro con gli artisti nella formula del “dopo teatro” con un calice di vino sotto le stelle.

La scelta degli artisti della rassegnaè avvenuta dopo avere indetto un bando di partecipazione, al quale sono pervenute numerose candidature, nazionali e internazionali, di grande qualità e levatura. Gli artisti si sono dunque distinti per la peculiarità e il pregio dell’opera artistica proposta.
Le sezioni presentate per la IV Edizione si distinguono in: Street Art, Land Art (installazioni), Performance artistiche e Performance Butoh, per un totale di circa 60 persone selezionate e omogeneamente distribuite nelle singole categorie.
Si distinguono alcuni artisti di fama nazionale ed internazionale, di cui si riportano di seguito solo alcuni nomi: Erik Burke, Jean-Paul Falcioni, Carl Leonard (in arte Carlos Atoche), André Rodiguez Lima (in arte Deco Rabiscando), Laure Keyrouz, Mira De Hoogh, Carlo De Meo, Giorgio Bartocci, Gianbattista Leoni, Soledad Agresti, Annibale Covini, Kea Tonatti, Marianna Gasperini, Laura Astorri, Tino Schepis, a cui si aggiungono gli artisti locali, Alberto Casiraghy e il fratello, Marco Casiraghi e, naturalmente, Bruno Freddi con il gruppo di performer Butoh Oloart e, per l’occasione, con la partecipazione dell’attrice cubana, Naya Dedemailan.
Le location sono d’eccezione: Nuovo Spazio Opera Fabrizio De André, Piazza della Pace, Piazza Vittorio Emanuele e le storiche ed incantevoli Villa Galimberti e Villa D’Agostino.

Il tema proposto per questa Nuova Edizione è di notevole e fondamentale importanza: Della Pace, Dell’Ambiente. Di seguito alcune parole del Sindaco di Osnago, Paolo Brivio, e dell’Assessore alla Cultura, Maria Grazia Caglio: «La guerra e la violenza dilagano. E ci piombano addosso all'improvviso. Ogni giorno veniamo a sapere di guerre e atti di terrorismo, di una nuova orribile strage di innocenti, di ospedali e scuole bombardati, di torture disumane e di sistematiche violazioni dei più elementari diritti umani. Parallelamente, la terra subisce continue, silenziose aggressioni. Apparentemente inarrestabili […] Non possiamo rimanere immobili. E ci si muove, e ci si batte, anche e soprattutto con le armi dello spirito».

Questo l’invito lanciato e colto dagli artisti e dalle loro opere che si potranno ammirare sui muri della città di Osnago, per le vie, le Piazze e, infine, scolpito sul corpo dei performer fino al 10 di Luglio 2016. Si tratta dunque di una nuova occasione offerta dalla città e dagli organizzatori della Voce del Corpo da cui trarre profonde e urgenti riflessioni di carattere morale ed etico.


Osnago (LC) , 25 Giugno – 10 Luglio 2016

Ingresso libero

Nuovo Spazio Opera Fabrizio De André – Piazza della Pace – Piazza Vittorio Emanuele – Villa D’Agostino – Villa Galimberti

PER INFO:
www.lavocedelcorpo.it
[email protected]

+39 3383722657 (Michele Ciarla)
+39 3395330081 (Bruno Freddi)
+39 340 6900971 (Federica Duvia)La Voce del Corpo
Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph