GTranslate

 

LEGGERE LA FOTOGRAFIA Incontri sui libri che hanno fatto la storia della fotografia

Dal 30 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020 a Forma Meravigli
  Prenderà il via il prossimo 30 ottobre il terzo ciclo di incontri Leggere la fotografia a Forma Meravigli: quattro imperdibili appuntamenti per approfondire i libri che hanno contribuito a scrivere la storia della fotografia. Dopo i primi due cicli di questa iniziativa che hanno visto protagonisti prima alcuni tra i più autorevoli storici e studiosi della fotografia, seguiti poi dal ciclo in cui sono stati gli stessi fotografi a raccontare i libri che li hanno ispirati, i protagonisti della prossima stagione di incontri saranno gli scrittori.
Quattro diversi autori che parleranno dei volumi che, più di altri, hanno segnato la loro formazione e il loro lavoro, e che sono diventati anche punti di riferimento per fotografi e appassionati di tutto il mondo.

Leggere la fotografia prenderà il via con Luca Doninelli (30 ottobre) che parlerà di Ritratti di fabbriche di Gabriele Basilico. Il 20 novembre sarà la volta di Giorgio Falco, che racconterà American Photographs di Walker Evans e la fotografia americana, passando poi a Marina Petrillo il 4 dicembre, che si concentrerà invece su Robert Frank, da Gli Americani a The Lines of My Hand. Per concludere il ciclo, il 15 gennaio 2020 Helena Janeczeck parlerà di Lee Miller e le sue vite.
Leggere la fotografia è un progetto culturale proposto da Fondazione Forma per la Fotografia nell’ambito delle iniziative finalizzate alla realizzazione della Biblioteca dell’immagine. La Biblioteca avrà sede proprio a Forma Meravigli, Milano, e intende diventare la più importante biblioteca specializzata di fotografia in Italia. Sarà un luogo aperto a tutti ai fotografi, agli studiosi, a tutti gli appassionati di fotografia. Ma anche a ragazzi e bambini.  Per informazioni e per sostenere il progetto: http://www.formafoto.it/la-biblioteca-dellimmagine/.
 
Forma Meravigli è un’iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Contrasto e Contrasto.
 
 

PROGRAMMA COMPLETO LEGGERE LA FOTOGRAFIA
Incontri sui libri che hanno fatto la storia della fotografia
Dal 30 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020 a Forma Meravigli
 
Mercoledì 30 ottobre 2019 - ore 18.30
LUCA DONINELLI
Gabriele Basilico, Ritratti di fabbriche
Gabriele Basilico, fotografo milanese di fama internazionale e architetto di formazione, incentra la sua prima importante ricerca, Milano. Ritratti di fabbriche, presentata nel 1983 al Pac (Padiglione d'Arte Contemporanea) di Milano, sul mutamento sociale e paesaggistico del capoluogo lombardo tra gli anni Settanta e Ottanta. Omaggiando i grandi nomi del panorama internazionale, come Lewis Baltz, Robert Adams e i coniugi Becher, che tendono a rappresentare un paesaggio alterato dall’uomo attraverso uno sguardo rigoroso, Basilico propone un linguaggio nuovo per la fotografia italiana. La struttura e l'identità delle città, lo sviluppo delle metropoli e i cambiamenti in atto nel paesaggio post-industriale sono i suoi soggetti privilegiati.
Luca Doninelli è scrittore, giornalista e insegnante. Ha pubblicato numerosi romanzi e ha vinto diversi premi letterari. Attualmente insegna storytelling all’Università Iulm di Milano.
 
  Mercoledì 20 novembre 2019 - ore 18.30
GIORGIO FALCO
American Photographs di Walker Evans e la fotografia americana
Il lavoro di Walker Evans, che collaborò con la Farm Security Administration a partire dalla metà degli anni Trenta, attraversa e immortala la Grande Depressione che devastò gli Stati Uniti. Walker Evans reinventa la fotografia documentaria e realizza alcuni scatti iconici che convergeranno nel catalogo della sua prima mostra personale, American Photographs (1938), al Moma: il museo scelse proprio Evans per la prima esposizione dedicata a un singolo fotografo. La sua ricerca scavalca la dimensione meramente sociale, registrando le immagini di un’America essenziale e quotidiana con un linguaggio privo di retorica che influenzerà, non solo la fotografia moderna ma anche la letteratura e le arti visive.
Giorgio Falco è uno scrittore che collabora da sempre con artisti e fotografi analizzando il rapporto tra scrittura e fotografia. Tiene inoltre diversi corsi e laboratori alla Nuova Accademia di Belle Arti (Naba) e alla Scuola di scrittura Belleville.
 
 
Mercoledì 4 dicembre 2019 - ore 18.30
MARINA PETRILLO
Robert Frank, da Gli Americani a The Lines of My Hand
Robert Frank, recentemente scomparso, è stato uno dei più grandi fotografi del secolo scorso. Con la pubblicazione de Gli Americani, reportage del 1958 e vero e proprio “poema per immagini” dedicato alla strada americana, ha segnato un’epoca e una generazione intera di fotografi e non solo. Accolta inizialmente con scetticismo, The Americans divenne un’opera rivoluzionaria sia per il suo stile nuovo sia per l’accostamento con il movimento Beat, a cui Frank era legato: Kerouac stesso scrisse la prefazione all’edizione statunitense del ’59.
Dopo Gli Americani, The Lines of My Hand, pubblicato a Tokyo nel 1972, è il secondo libro fotografico di Frank. Ricco di immagini personali e di componenti autobiografiche, è anch’esso considerato un importante riferimento per la fotografia americana.
Marina Petrillo è giornalista, scrittrice e blogger. Per oltre vent’anni ha lavorato in radio ed è stata direttrice di Radio Popolare.
 
 
Mercoledì 15 gennaio 2020 - ore 18.30
HELENA JANECZECK
Lee Miller e le sue vite (Antony Penrose, The Lives of Lee Miller)
Da modella giovanissima di Vogue e musa di grandi fotografi, a compagna di Man Ray e brillante fotografa, fino a diventare corrispondente di guerra e l’unica donna al seguito delle truppe alleate, da oggetto fotografato a soggetto fotografante (“preferisco fare una foto che essere una foto”): Lee Miller ha vissuto molteplici vite, raccontate dal figlio Antony Penrose, nato dall’unione con il pittore surrealista Roland Penrose, nel libro The Lives of Lee Miller pubblicato nel 1988. Risulta difficile inquadrare schematicamente la personalità di Lee Miller, una donna che ha attraversato ambiti e posizioni diverse nel corso del Novecento e che ha indubbiamente incarnato il nuovo ruolo della donna moderna e indipendente.
Helena Janeczeck è una scrittrice tedesca trapiantata in Italia. Nel 2018 ha vinto il premio Strega con il romanzo La ragazza con la Leica, che ripercorre la storia della fotografa di guerra Gerda Taro.
 
 
Ingresso gratuito
prenotazione posti scrivendo a [email protected]
 
 
Forma Meravigli
Via Meravigli 5
20123 Milano
0258118067
Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph