GTranslate

 

http://www.okarte.it
Ottanta disegni a colori, schizzi su carta di persone raffigurate in attività di svago e di relax, compongono “La Caccia”, la personale dell’artista milanese Aldo Damioli curata dalla critica e storica dell’arte Vera Agosti e ospitata da La Scala Studio Legale e dalla sua Toogood Society nell’Auditorium Piero Calamandrei in via Correggio 43, a Milano.
L’inaugurazione – aperta al pubblico – è prevista con un vernissage il 23 novembre 2016 alle 18:30, al quale parteciperanno l’artista e la curatrice della mostra.
  - Chiusura 09/01/2017
Via Correggio 43, Milano mappaPersonale di Aldo Damioli all'Auditorium Piero Calamandrei di La Scala Studio Legale
Inaugurazione  23/11/2016
mappa Ottanta disegni a colori, schizzi su carta di persone raffigurate in attività di svago e di relax, compongono “La Caccia”, la personale dell’artista milanese Aldo Damioli curata dalla critica e storica dell’arte Vera Agosti e ospitata da La Scala Studio Legale e dalla sua Toogood Society nell’Auditorium Piero Calamandrei in via Correggio 43, a Milano.
L’inaugurazione – aperta al pubblico – è prevista con un vernissage il 23 novembre 2016 alle 18:30, al quale parteciperanno l’artista e la curatrice della mostra.
09/01/2017 Via Correggio 43, Milano
“La Caccia” - che dà il titolo alla mostra - è quella dell’immagine perfetta che, secondo Damioli, è la figura capace di imprimersi nella memoria collettiva grazie alla sua carica espressiva e alla sua componente estetica, diventando icona.
Con questa nuova mostra, l’autore pone l'accento non solo sulla centralità della visione, ma anche sul processo creativo e sulla strategica importanza dell’immagine e dello stile.
I bozzetti esposti sono gli esercizi alla base della nuova serie pittorica di Aldo Damioli “Le Figure Luminose”, così intitolate per i brillantissimi colori utilizzati che illuminano la composizione. Le prove su carta, tutte a colori, costituiscono opere d'arte autonome. Compare inoltre l'esito finale di uno di questi disegni, raffigurante un dono (il Regalo, 2016), trasformato in dipinto.
Vera Agosti, curatrice della mostra, spiega: “I disegni hanno un sapore diverso rispetto ai dipinti, essendo maggiormente gestuali. E' come se nell'autore convivessero due anime, una più espressiva e istintiva, dove il segno lascia spazio all'interpretazione, per esempio nei bozzetti, e una più razionale, nella quale dominano l'ordine e la ragione, come nelle tele, in cui la composizione si fa più fredda e controllata”.
Aldo Damioli è noto per le sue vedute “Venezia-New York” in cui, come un Canaletto del XXI secolo, immortala la Grande Mela, simbolo della modernità, partendo dalla maniera dei Vedutisti settecenteschi, sovvertendo le aspettative e creando una sorta di corto circuito nell'osservatore, con l’intento di trasformare il consueto e il banale in un fatto estetico. Lo stesso proposito animava il ciclo delle “Pizze” degli anni Ottanta, attraverso lo stile e il linguaggio, allineando lo stile al soggetto.
Giuseppe La Scala, Senior Partner di La Scala Studio Legale, ha dichiarato: “Oltre a ospitare con regolarità nel nostro Auditorium mostre d’arte, sia di autori emergenti che di artisti più affermati, stiamo ampliando la nostra collezione di opere d’arte contemporanea. I benefici sono molteplici: un ambiente godibile in cui lavorare, nuovi sguardi sul mondo e stimoli culturali che arricchiscono la mente“.
La mostra sarà aperta al pubblico da giovedì 24 novembre 2016 a lunedì 9 gennaio 2017, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00.
Personale di Aldo Damioli all'Auditorium Piero Calamandrei di La Scala Studio Legale
Pin It

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto