GTranslate

 

Reggia di Venaria (TO) 27 settembre 2018 - 24 febbraio 2019 Dal 27 settembre al 24 febbraio 2019 le Sale dei Paggi della Reggia di Venaria ospitano la grande mostra di Elliott Erwitt, uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento. Elliott Erwitt Personae è il titolo della prima retrospettiva delle sue fotografie sia in bianco e nero che a colori. I suoi scatti in bianco e nero sono ormai diventati delle icone della fotografia, esposti con grande successo a livello internazionale, mentre la sua produzione a colori è quasi del tutto inedita.

Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 23/11/2018 SAND Filippo Cavalli
A cura di Anna Vittoria Zuliani
CUBO Gallery e spazio entropia
Cubo, via La Spezia 90, Parma
Dal 19 ottobre al 23 novembre 2018
Inaugurazione: venerdì 19 ottobre 2018 dalle h. 19
Ingresso libero
CUBO, via La Spezia 90, Parma mappa
Inaugurazione 19/10/2018
Pin It

 In occasione dei 5 anni di apertura dell’omonimo Centro culturale multifunzionale, la FONDAZIONE MAST di Bologna espone una selezione di opere dalla propria collezione di fotografie e immagini in movimento sul tema Industria e Lavoro.
Oltre 250 immagini storiche e contemporanee di 65 artisti di tutto il mondo mostrano la genialità e l’energia che negli ultimi due secoli hanno spinto gli uomini a progettare mezzi e infrastrutture per muovere merci, persone e dati.

Pin It

Brian Eno (Woodbridge GB, 1948) è sicuramente una tra le voci più influenti nel mondo dell’arte e della musica contemporanea fin dai primi anni settanta. Dopo quasi quarant’anni dall’ultimo solo show a Venezia, ritorna dal 22 settembre alla Galleria Michela Rizzo. 

Dal 22.09 al 24.11.2018 a Venezia




Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 14/09/2018
Con Bianca Pilat un incontro con le opere di Paola Bartolacci. Animali immaginifici, figure di suggestiva ambiguità come metafore dell'uomo
Associazione Culturale Gruppo R3 Via Ulderico Ollearo 3 Milano mappa
Inaugurazione 28/09/2018
Pin It

La Fondazione CRC e la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea proseguono la collaborazione avviata lo scorso anno con la mostra “Io non amo la natura” e presentano, da mercoledì 24 ottobre 2018 a domenica 20 gennaio 2019, nel Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo, una nuova esposizione collettiva dedicata all’arte italiana degli anni ’50, con opere tutte provenienti dalle collezioni del Museo torinese. La mostra “Noi continuiamo l’evoluzione dell’arte” Arte informale dalle collezioni della GAM - Torino è curata da Riccardo Passoni, Direttore della GAM di Torino, e presenta una selezione di circa 60 opere di pittori e scultori italiani attivi nel secondo dopoguerra. Il percorso espositivo nasce dalla volontà di tracciare una ricerca organica su una serie di esperienze artistiche manifestatesi dopo la caduta del fascismo e riconducibili alla corrente conosciuta come arte informale.

Pin It

Sarà una mostra orgogliosamente controcorrente, sottolinea Claudia Casali, Direttrice del MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche, riferendosi a “Aztechi, Maya, Inca e le culture dell’antica America”, che il Museo faentino proporrà dall’11 novembre al 28 aprile prossimi.
Il perché dell’affermazione lo chiariscono Antonio Aimi e Antonio Guarnotta, che di essa sono i curatori: “In un periodo in cui le mostre a carattere etnoantropologico tendono spesso a mettere a fuoco una singola cultura, “Aztechi, Maya, Inca e le culture dell’antica America ” vuole presentare una visione complessiva dell’America precolombiana in grado di offrire al visitatore sia una sintesi dei tratti pan-americani comuni alle diverse culture, sia gli approfondimenti specialistici e monotematici più interessanti.
In un caso e nell’altro la mostra non dà nulla per scontato, non ripropone visioni superate, ma parte dalle ricerche archeologiche ed etnostoriche più recenti e più avanzate per presentare in modo nuovo gli elementi più affascinanti dell’antica America.
Pin It

Inaugurazione  sabato 20 ottobre 2018 ore 18.00
Rocca dei Bentivoglio, Valsamoggia - località Bazzano (Bologna)
Sabato 20 ottobre alle ore 18.00 inaugurerà al pubblico la mostra finale del progetto Serie Imperiale di Flavio Favelli, a cura di Elisa Del Prete e Silvia Litardi, cui seguirà la presentazione del catalogo edito da Edizioni Corraini e una tavola rotonda con l’artista, le curatrici, il filosofo Daniele Balicco, il direttore della Fondazione Rocca dei Bentivoglio Elio Rigillo e l’editore Marzia Corraini.

Pin It

"Intra moenia. Collezioni Cattelani", a cura di Lorenzo Respi, in programma dal 6 ottobre 2018 al 13 gennaio 2019 presso il Castello Campori di Soliera (Mo). Promossa dal Comune di Soliera e dalla Fondazione Campori e prodotta da All Around Art con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e il supporto della Diocesi di Carpi, l'esposizione sarà inaugurata sabato 6 ottobre, alle ore 18.00.

Pin It

"Rinnovamento - afferma Ilaria Dazzi, Brand Manager di Gotha - è la parola che meglio rappresenta la 14° edizione di Gotha. Cambia la proposta espositiva, un mix virtuoso di artwork di altissimo antiquariato e avanguardie contemporanee. Cambia il concept fatto di talk e di mostre collaterali. Il tutto però - continua Dazzi - senza sperimentazioni per i nostri espositori. Abbiamo costruito il nuovo appuntamento su un solido programma di incoming di buyer provenienti da tutto il mondo attingendo al nostro consolidato network di relazioni. Siamo certi che la formula riporterà Gotha nelle agende del collezionismo internazionale".
È questo il fermo-immagine di Gotha l’appuntamento di alto antiquariato che si terrà a Fiere di Parma dall’8 all’11 novembre.
Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 07/11/2018
mostra personale di Giorgio Bevignani, a cura di Silvia Grandi, alla Galleria Stefano Forni
Piazza Cavour, 2, Bologna mappa
Inaugurazione 21/09/2018
Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 18/11/2018
Due monumentali segni rossi, dalle forme spigolose, nei quali si condensa la vocazione di un territorio. L’installazione sorge nel cuore del Carso goriziano, nella riserva naturale dei laghi di Doberdò. Il visitatore potrà fruire l’opera da diverse angolazioni e punti di vista, anche penetrandola, scoprendo in questo modo diverse percezioni del confine e dei sui continui movimenti.
via Vallone, 32 34070 Doberdò del Lago mappa
Inaugurazione 20/10/2018
Pin It

In esclusiva per l'Italia, a Palazzo Zabarella
i tesori francesi del Museo danese di Ordrupgaard
Dipinti, o più correttamente capolavori, di Cézanne, Degas, Gauguin, Manet, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Matisse sono proposti in Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard, dal29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019, a Palazzo Zabarella.
La Fondazione Bano e il Comune di Padova sono entrati, unici per l'Italia, nel pool di quattro grandi sedi mondiali selezionate ad accogliere la celebre Collezione danese, eccezionalmente disponibile per il completo rinnovo del Museo che ad essa è dedicato a Copenaghen. In questi mesi la mostra Gauguin e gli Impressionisti è in corso alla National Gallery of Canada, per raggiungere quindi l'Italia, in Palazzo Zabarella e concludersi in una sede svizzera, prima di rientrare definitivamente all'Ordrupgaard Museum, a nord di Copenaghen. Padova, Palazzo Zabarella
Mostra a cura di Anne-Birgitte Fonsmark. La mostra è organizzata da Ordrupgaard, Copenaghen, Fondazione Bano e Comune di Padova

 

Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 03/09/2019
The School for Curatorial Studies Venice, during the 58th Venice Art Biennale, is organising a new edition of the Summer School, which will be taking place from the 4th June to the 3rd September 2019.
San Marco, 3073, 30124 Venice mappa
Inaugurazione 04/06/2019
Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 03/11/2018
Prima mostra personale del pittore americano Stephen Rosenthal alla galleria P420.
Via Azzo Gardino 9, Bologna mappa
Inaugurazione 29/09/2018
Pin It

 
Chiusura 31/12/2018
La Venaria Reale ospita la performance di Giuliano Ravazzini Kultivar
Venaria Reale Torino mappa
Inaugurazione 03/artisti costruttori di pace11/2018
Pin It

Periodo: 14 settembre - 4 novembre 2018 MATA – Ex Manifattura Tabacchi | Modena Via della Manifattura dei Tabacchi, 83 Modena E' stata prorogata fino al 4 novembre 2018 l'apertura al pubblico di Doux comme saveur (A partire dal dolce), videoinstallazione di Gianfranco Baruchello prodotta da FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE e realizzata in collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e la Fondazione Baruchello, Roma. I video che compongono l’installazione, proiettati negli spazi del MATA - Ex Manifattura Tabacchi per la prima volta dopo il recente restauro delle pellicole originali, sono parte di un progetto dell’artista sul sapore dolce, con interviste a filosofi, critici, poeti e artisti della cultura francese. Periodo: 14 settembre - 4 novembre 2018  MATA – Ex Manifattura Tabacchi | Modena Via della Manifattura dei Tabacchi, 83 Modena  E' stata prorogata fino al 4 novembre 2018 l'apertura al pubblico

Pin It

CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione Università di Parma Figure contro. Dialoghi con i protagonisti Giordano Bonora e il racconto della diversità Giovedì 20 settembre 2018, ore 17 Abbazia di Valserena, Sala Polivalente Strada Viazza di Paradigna, 1 - Parma Ingresso libero Giovedì 20 settembre 2018 alle ore 17 (e non il 13 settembre come precedentemente annunciato) Giordano Bonora e il racconto della diversità, terzo e ultimo incontro del ciclo Figure Contro – Dialoghi con i protagonisti, che vede coinvolti alcuni degli autori delle serie fotografiche esposte nell'ambito della mostra Figure contro.

Fotografia della differenza a cura di Paolo Barbaro, Cristina Casero e Claudia Cavatorta (in corso nella Sala delle Colonne dell'Abbazia di Valserena fino al 7 ottobre). Il curatore Paolo Barbaro dialogherà con Giordano Bonora. Nel 1980 all’Arci Gay viene assegnata una nuova sede nel centro storico di Bologna. Giordano Bonora decide di raccontare per immagini la quotidianità di queste persone, di questa comunità.

Pin It

canovaDirettamente da New York, dopo il successo al museo Frick Collection, approda a Possagno la mostra su Canova e George Washington.
L’iniziativa organizzata congiuntamente per celebrare i 200 anni dalla produzione da parte di Antonio Canova del modello per il monumento al primo Presidente americano, sarà ospitata negli spazi della Gypsotheca e Museo Antonio Canova, rendendo così onore al grande scultore italiano, primo ambasciatore per l’'arte italiana in America. A lui fu affidato infatti, il compito di scolpire il monumento destinato al Parlamento di Raleigh, nel North Carolina.
Pin It

HOKUSAIHIROSHIGE. Oltre l'onda
Capolavori dal Museum of Fine Arts di Boston

a cura di Rossella Menegazzo con Sarah E. Thompson

Giovedì 11 ottobre 2018 ore 11.00
Bologna, Museo Civico Archeologico, Sala Risorgimento
via dell'Archiginnasio 2

Pin It

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto