htMr. Savethewall: quanto vale l’arte?http://www.okarte.it
Chiusura 10/09/2017
di Marta Lock
Tanto anzi tantissimo, sembra essere la risposta dell’artista comasco protagonista della personale all’ultimo piano del Mondadori Megastore di piazza Duomo. Vale tanto in termini di patrimonio culturale comune, di capacità di dialogare con il grande pubblico, di conquistare con la sua accessibilità sempre maggiori fette di appassionati che in precedenza non si avvicinavano alle gallerie d’arte.
piazza Duomo, Milano mappa
Inaugurazione 11/07/2017
Tanto anzi tantissimo, sembra essere la risposta dell’artista comasco protagonista della personale all’ultimo piano del Mondadori Megastore di piazza Duomo. Vale tanto in termini di patrimonio culturale comune, di capacità di dialogare con il grande pubblico, di conquistare con la sua accessibilità sempre maggiori fette di appassionati che in precedenza non si avvicinavano alle gallerie d’arte, quasi intimoriti dalla necessità di comprendere messaggi che, senza un adeguato approfondimento, sapevano di non poter capire.

Mr. Savethewall, fin dagli inizi della sua carriera, ha rotto gli schemi in due modi differenti ma complementari: il primo, secondo le caratteristiche della Pop Art in cui rientra di diritto, è stato quello di parlare il linguaggio comune, utilizzando icone o immagini già viste in pubblicità, nelle favole, nella vita comune; il secondo è stato quello che lo caratterizza ancor di più, se possibile, cioè di colorare i muri cittadini – quelli di Como -, senza però di fatto operare direttamente sulle superfici. Infatti attaccava le sue opere con quattro pezzi di nastro adesivo giallo, andando controcorrente in questo caso rispetto agli altri popartist, proprio per un doveroso rispetto nei confronti del luogo in cui è nato e cresciuto, un messaggio sociale importante per tutti i giovani.

Dopo pochissimo tempo però gli appassionati, i suoi estimatori e quanti dell’arte masticano tutti i giorni, intravedendo in questo singolare artista l’innovazione, staccavano le opere per incorniciarle e tenerle all’interno delle proprie case, togliendo così di fatto la possibilità al passante, al pubblico, quello a cui Mr. Savethewall voleva far arrivare i suoi messaggi, di vedere la continuità delle immagini e l’eco della sua voce artistica. Ma la sua originalità ha catturato l’attenzione del circuito dell’arte facendolo entrare di diritto nelle gallerie e nelle strutture pubbliche dove le sue opere a metà tra il giocoso e il dissacrante, reinterpretano convinzioni e inconsapevolezze della società contemporanea, riscuotono grande successo di pubblico ma anche tra gli addetti ai lavori. Durante l’inaugurazione della mostra, l’artista ha autografato dollart a tutti i presenti, valuta ideale dell’arte che vale cento volte di più rispetto al singolo dollaro americano, quasi a voler sottolineare l’importanza della cultura, intesa in senso ampio, sul materialismo, dell’ideale sul commercialmente tangente.

Stencil Mood Story è la seconda mostra del ciclo St-Art. L’arte per tutti, un progetto artistico ideato e promosso da Mondadori Store e curato da Angelo Crespi, il quale si pone come obiettivo non solo quello di mettere in mostra gli esponenti della Pop italiana, ma anche di dare al pubblico la possibilità di acquistare le opere in mostra, grazie alla collaborazione con la galleria Deodato Arte. Ovviamente l’imperativo comune a tutta la Pop Art, per nascita e per definizione, è che i lavori, soprattutto multipli, siano perfettamente accessibili grazie al prezzo basso a fronte dell’alta qualità degli artisti presentati.

STENCIL MOOD STORY: MR. SAVETHEWALL
Mondadori Megastore
piazza Duomo, Milano
11/07 - 10/09/2017

ORARI
Dal lunedì alla domenica dalle 9:00 alle 23:00

Ingresso gratuito

CONTATTI
Deodato Arte
Tel.: 02-80886294
[email protected]
www.deodato-arte.it

 
Mr. Savethewall: quanto vale l’arte?Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto