GIACOMO BALLA Linea di velocità + Vortice 1916/1917 Mostra a Milano Dal 28 novembre al 3 dicembre 2018 10.00-19.00 Opening : conferenza con Serge Lemoine 27 novembre 2018, ore 18.30 - su invito (conferenza in lingua francese) Artcurial in Italia Corso Venezia 22 20121 Milano Asta Impressionist & Modern, Parigi 3 dicembre 2018, dalle ore 20.30 Giacomo BALLA (1871-1958) Linea di velocità (recto), Vortice (verso), 1916-1917 Paravento a due ante, fronte e retro Idropittura e grafite su cartone tamburato Firmato in basso a destra sul retro “Futur Balla” 179,80 x 82,50 cm Stima : 450 000 - 600 000 € Milano – Artcurial Italia, sotto la guida della direttrice Emilie Volka - insediatasi presso l’ufficio milanese della Casa d’Asta francese a settembre 2017 -, è lieta di presentare, da mercoledì 28 novembre a lunedì 3 dicembre 2018, la mostra in anteprima di un capolavoro italiano restituito finalmente al pubblico: Linea di velocità + vortice 1916 – 1917, paravento a due ante progettato e decorato da Giacomo Balla (Torino, 1871 – Roma, 1958).

 

L’opera sarà battuta all’incanto a Parigi lunedì 3 dicembre 2018 nell’ambito delle aste di Impressionist & Modern con una stima iniziale di 450.000 – 600.000€. L’opera, dal fondamentale valore storico e culturale, sarà presentata martedì 27 alle ore 18.30 presso la sede di Artcurial in Italia in Corso Venezia 22 con la preziosa introduzione in francese di Serge Lemoine, consulente scientifico e culturale di Artcurial. «Il progetto creativo di Giacomo Balla abbraccia la totalità delle arti secondo i princìpi della “Ricostruzione Futurista dell’Universo”. L’opera che abbiamo l’onore di esporre nella nostra sede è un saggio esemplare di questa tendenza racchiudendo in sé elementi fondamentali della poetica dell'artista: composizione e scomposizione, movimento e compenetrazione e lo stilema fondamentale del vortice.» Emilie Volka Direttrice Artcurial Italia Nel 1915 Giacomo Balla e Fortunato Depero (Fondo 1892 – Rovereto 1960) firmano congiuntamente il Manifesto per la Ricostruzione Futurista dell’Universo in cui auspicavano la trasformazione di ogni immagine degli oggetti che circondano l’uomo in opere d’arte votate ai principi della modernità dinamica.

Casa Balla a Roma era il luogo in cui questi ideali prendevano fisicamente forma e il Paravento a due ante decorato a idropittura e grafite del 1916 – 1917, recuperato dall’ufficio milanese di Artcurial, proviene originariamente proprio da questo luogo, prima di percorrere diversi passaggi di proprietà presso collezioni private. L’opera presenta una forma irregolare, dinamica che l’avvicina molto di più a una scultura, piuttosto che a un prodotto di arte applicata. La decorazione pittorica si estende su entrambi lati e si sviluppa come una compenetrazione di linee sinuose e angoli acuti che disegnano la velocità nello spazio. La composizione che comprende linee di velocità e vortici corrisponde alla ricerca formale propria di Giacomo Balla, basata sulla sintesi delle sue ‘forme di pensiero’, secondo un processo di astrazione del reale.

A PROPOSITO DI ARTCURIAL Fondata nel 2002, Artcurial, è una casa d’aste multidisciplinare basata a Parigi, nel 2017 ha rinforzato la sua posizione leader nel mercato internazionale. Con le principali sedi per battere asta a Parigi e Monte Carlo, la Casa madre ha totalizzato un volume di vendite pari a 191.1 millioni di euro nel 2017. Artcurial copre interamente lo spettro delle principali specialità del collezionismo mondiale: dalle Belle Arti alle arti decorative, automobili da collezione, gioielli, preziosi orologi, vini e liquori pregiati… Rivolta con forza verso il mercato internazionale, Artcurial consolida la sua presenza sul territorio con un network di uffici di rappresentanza a Bruxelles, Milano, Monaco, Monaco e Vienna e così come è presente a Pechino e a Tel Aviv, organizza esposizioni biennali a New York. Nell’ottobre, Artcurial ha organizzato le sue prime aste a Hong Kong e in Marocco.


Carezza Violenta