GTranslate

 

GIGI BON è un'artista particolare, fuori dai canoni consueti del consumismo. La sua arte è anche storia: la sua storia personale, la storia di Venezia, la città dove vive e che rappresenta particolarmente bene,  senza trascurare la storia dell'arte che impregna e anima ciascuna delle sue personalissime creazioni.

Unico e esclusivo è anche lo studio-galleria, una vera e propria Bottega d’Arte, come era consuetudine nel Rinascimento.  Un luogo dove la nostra artista pensa, crea e riceve per illustrare ciascuna delle sue creature. Le sue opere sono una folla di animali, un bestiario fantastico, dove regna sovrano il Rhino,.

L’artista ama raccontare che da bambina rimase impressionata da quel rinoceronte incastonato nell’intarsio marmoreo del pregiato pavimento di San Marco, nella cappella della Vergine, luogo mistico nel quale meditava su sé stessa, ed imparo’ a conoscersi. Si senti’ come quel rinoceronte: diversa, rara, di un altro mondo.  Un mondo fantastico, irreale, di sogno dove l’Artista prende ispirazione per forgiare le sue creature. Rarità e unicità che la Bon percepisce anche nella propria città, identificando Venezia con il rhino.

Quale occasione insperata questo simposio in difesa del rinoceronte per la riduzione del consumo del suo pregiato corno. Quando Catherine Kovesi le propose di partecipare a questo evento a Palazzo Contarini Polignac rispose immediatamente PRESENTE e imbarcate una serie di opere traverso’ il Canal Grando per creare con la solita cura e raffinatezza la sua installazione.

Un’installazione sontuosa dove le preziose sculture dialogano idealmente con le poesie di Ronna Bloom, di origine canadese, che celebra con i suoi testi sia il Rhino che Venezia.

Le opere di Gigi Bon si confronteranno con quelle di Shih Li-Jen nel magazzino gallery di Palazzo Contarini Polignac fino al 21 dicembre 2018 . I due artisti, che vivono e  lavorano ai lati opposti del mondo, condividono le stesse preoccupazioni sulla fragilità del mondo in generale e del rinoceronte in particolare.

Artefice di tutto questo è Lynn Johnson, di origini australiane, co-fondatrice di Nature Needs More, una associazione senza scopo di lucro; impegnata nella realizzazione di campagne innovative per ridurre le domande incentrate sui consumi di prodotti della fauna selvatica per realizzare prodotti di lusso.



Magazzino Gallery, Palazzo Contarini Polignac

Dorsoduro 874 – 30123 Venezia

fino al 21 dicembre, 2018







Per informazioni :

Studio Mirabilia di Gigi Bon San Marco 3084

+39 041 5239570

www.gigibonvenezia.com
Pin It