Storie Note è una raccolta di testi e di immagini, racconti brevi e piccole narrazioni composte tra il 2010 e oggi. Sono il frutto dell’immaginazione e delle vicende di chi ha sempre lavorato con la fotografia, pensandola, producendola e, soprattutto, vivendo tutto quello che c’è fuori l’inquadratura. Il libro è stato interamente pensato, realizzato e prodotto dall’autore.  www.robertoboccaccino.it

Storie Note è acquistabile online o in punti vendita selezionati. È tutto scritto qui, dettagliatamente: https://bit.ly/IstruzioniStorieNote Ci sono diversi modi, la maggior parte dei quali molto validi, per mettere insieme storie nate indipendentemente le une dalle altre. Questo libro non ne prende in considerazione nemmeno uno e decide di basarsi interamente su un pretesto. Quando si diventa padri, soprattutto se lo si diventa due volte in un anno, si è costantemente rimbambiti da nuove felicità, e si rischia di dimenticare velocemente il mondo che c'era prima. Il che è un problema, perchè il mondo che c’era prima è molto figo e molto importante: è proprio quello in cui siamo cresciuti, ci siamo formati, ci siamo sentiti onnipotenti e fragili, e in cui addirittura ci siamo decisi a diventare genitori. È come un supereroe che si dimentica di avere un’altra identità, e senza quella chi lo salva il mondo? Quel mondo di prima, composto principalmente da immaginazione e spensieratezza, fatto di racconti, di episodi, di messe in scena, di dialoghi e in generale di vicende probabili e mai necessariamente reali. In questo libro abitano storie che vivono a margine della nostra quotidianità. E proprio il margine costituisce il metodo con cui i vari contenuti vengono tenuti insieme: ognuno è una nota richiamata da un unico testo in apertura. I vari brani - quasi tutti prodotti e diffusi in maniera sparsa e discontinua negli ultimi anni - condividono così un ruolo, una posizione, diventando un unico arcipelago che custodisce e propone una piccola visione del mondo. 12x17cm 96 pagine Prima edizione 250 copie Dicembre 2018, Palermo --- Roberto Boccaccino lavora soprattutto con l'immagine e la fotografia. Nonostante questo è una brava persona. I suoi lavori sono stati premiati e diffusi a livello internazionale, principalmente in Europa e Nord America. Scrive da quando ha sei anni. Ha scritto per quaderni, bloc-notes, cartoline, blog, piattaforme online, mostre, pizzini, progetti fotografici, liste varie, piccoli editori. Malgrado la sua quasi trentennale esperienza, non ha mai pensato di farne una professione. Questo è il suo primo libro. Vive a Palermo da abbastanza anni per chiamarla casa, ma non così tanti da sentirsi palermitano. E comunque alla fine, principalmente, è il padre di Samuele e di Nina. E l'innamorato di Antonella.


Carezza Violenta