GTranslate

 

A Bologna si è inaugurato G-Factor, il nuovo incubatore-acceleratore di Fondazione Golinelli.
Nell’occasione sono stati resi noti i progetti selezionati della Call for Ideas & Start-up 2018 in ambito delle Life Sciences, che lì prenderanno il via nelle prossime settimane.
Con i suoi 5.000 mq, dedicati a realtà imprenditoriali emergenti, G-Factor completa l’ecosistema aperto di Fondazione Golinelli insieme all’Opificio Golinelli, nato nel 2015 e al Centro Arti e Scienze Golinelli, nato nel 2017.

Si concretizza così uno dei progetti del piano di sviluppo pluriennale Opus 2065, ideato per supportare le giovani generazioni nel loro percorso di crescita.

«In G-Factor – dichiara il presidente di Fondazione Golinelli Andrea Zanotti – si rispecchia una progettualità che vuole mettere insieme e ibridare il momento della formazione, quello dell’alta ricerca, quello relativo ai rapporti tra arte e scienza e ora, infine, il punto di passaggio dove formazione e ricerca diventano impresa».

In G-Factor trova casa anche il Competence Center BI-REX, il primo a partire tra gli otto Centri di Competenza selezionati dal Ministero per lo Sviluppo Economico.