GTranslate

 

Alla storica Milano Art Gallery gli incontri avvengonsambuccoo in rapida successione. Infatti, a chiusura dell’esposizione L’Arte delle Donne, aprirà la mostra fotografica di Gino Maria Sambucco, Oltre alla realtà, la fantasia. L’imperdibile appuntamento verrà inaugurato alle ore 18 di mercoledì 27 marzo. L’esposizione verrà presentata in via Alessi 11 dal fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, e dal manager di noti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo Salvo Nugnes.

 

Pin It

Martedì 26 marzo alle 18.30 nella Sala del

Schermata 2019-03-19 a 19.04.51

la Cavallerizza del FAI Fondo Ambiente Italiano a Milano, via Foldi 2, si terrà la presentazione del volume di Valter Curzi STORIE DELL'ARTE per quasi principianti, SKIRA.

L'autore ne parlerà con lo storico dell'arte Stefano Zuffi e racconterà la vicenda de La derelitta attribuita a Sandro Botticelli.

Pin It

Titolo: Queste sono le mie novelle
Autore: Roberto Zaoner
Prezzo : 15,90 €

COPERTINA DEL MIO SECONDO LIBRO QUESTE SONO LE MIE NOVELLE FRONTE

 

 

Questo é il mio secondo libro pubblicato da una casa editrice di Salerno.

 

I miei racconti sono assimilabili a novelle più o meno inventate. Alcune rispecchiano la gioiosa natura della primavera: “La collina dei fichi d’india”, altri si riferiscono ad accadimenti inventati, seppur tragici nella loro trama, come il racconto dal titolo: “Portami via con te” o drammatici, come “Svegliati amica mia”, ed altri tristi, come il racconto dal titolo: “Amori incompresi”, tratto da una storia d’amore realmente vissuta e finita.

Pin It

                            PORTAMI VIA CON TE



Nella portineria di quel palazzo, all’angolo di una strada trafficata, giaceva un tavolinetto con un libro ove era stato scritto un necrologio, e già tante firme erano state scritte da gente, per lo più giovani, che venivano a rendere omaggio alla povera defunta Anna, vittima delle avversità della vita. E con passo veloce arrivò Giovanni, giovane trentenne, che era legato da sentimenti di vero amore alla povera e sfortunata ragazza, di qualche anno più giovane di lui. Il giovane era distrutto dal dolore.

Pin It

Poesia di Melinda Miceli, scrittrice critico d'arte, saggista, giornalista, poetessa

Il bacio dell'efebo

Nella notte stellata di novembre  Melinda Miceli
 ciglia nere sfiorano l'infinito
 bordate di bellezza orientale,
 dolci gote e il tuo viso
 attraversano i miei sensi.
Come un'oasi di edonismo
labbra esotiche e carnose
ammiccano d'ingenuità.  
Il profumo speziato sparso
sulla tua pelle ambrata,
nella penombra il chiaroscuro
dei tuoi muscoli da Dio greco
velano la tua aura di mistero
 ed aprono le porte del piacere
all'immaginazione più recondita.

Pin It

mustafa sabbagh - MKUltra

Wrong Weather Gallery è orgogliosa di accogliere il ritorno di Mustafa Sabbagh all’interno del proprio spazio espositivo, con la presentazione dell’installazione multimediale site-specific MKUltra.

L’artista di fama internazionale, che ha fatto della sperimentazione una delle sue cifre più potenti, si appropria della sigla di uno dei progetti più sperimentali - e meno etici - della storia dell’umanità, per sovvertirne concettualmente l’esito attraverso un’arma altrettanto detonante: il gesto artistico.

In mostra da Wrong Weather la cristallizzazione di un brainwashing, innescata in un esorcismo muto e serrato tra fotografia e scultura, sclerotizza età e identità incenerendo lineamenti, chiudendo occhi, obnubilando volti. Tutto per un solo scopo: quello di non disinnescare mai il pensiero.   

***

Wrong Weather Gallery is proud to welcome the return of Mustafa Sabbagh within its exhibition space, with the presentation of the site-specific multimedia installation MKUltra.

The internationally renowned artist, who has made experimentation one of his most powerful features, appropriates the title of one of the most experimental - and less ethical - projects in the history of mankind, to conceptually subvert its outcome through an equally detonating weapon: the artistic gesture.

On show in Wrong Weather a brainwashing’s crystallization, triggered in a silent and tight exorcism between photography and sculpture, scleroticizes age and identity incinerating features, closing eyes, obscuring faces. All for one purpose: that of never defusing thought.



vernissage: sat february 9th, h. 17:00:00, in the artist’s presence
WWG opening hours: monday to saturday, 10:30 - 19.30

main image:
mustafa sabbagh - MKUltra
Wrong Weather gallery, porto, 02/2019

Pin It

artisti costruttori di pace
Chiusura 04/02/2019
Sabrina Fini e Nicola Evangelisti portano la loro testimonianza, tramite un evento “open house”, dell’incontro e dell’amicizia col cantautore bolognese Lucio Dalla, amante dell'arte e della creatività nelle sue svariate forme espressive.
Via de' Gombruti 8, Bologna mappa
Inaugurazione 01/02/2019
Pin It

Ho velato i miei occhi
con la polvere della tristezza,
finché entrambi non divennero un mare in tempesta. Melinda Miceli
Tutte le lacrime che noi creature
attraversate dall'ostile destino  versiamo
non sono solo lacrime, ma svolte impugnate per obblighi e disegni.
Il cuore vela la sua angoscia con visioni immaginarie.

 

 

 

 

Melinda Miceli Scrittrice Critico d'arte, saggista, giornalista, poetessa

Pin It

                      INSONNIA D’AMORE    (di Roberto Zaoner)
                                                                         

                                                                                                    (TESTO RIELABORATO 13/03/2019)


                                                                   
Andrea lavorava spesso di notte. L’aiutava anche il suo

animo irrequieto. Era la difficoltà a prendere sonno che lo

tormentava, ma lui non se ne accorgeva. Anzi, di vivere

d’insonnia ci aveva fatto l’abitudine. E poi, non tanto gli

dispiaceva trovare grata compagna l’atmosfera silenziosa

della notte. Ne trovava fonte d’ispirazione. Trovava

serenità e pace, dopo le giornate febbrili e stressanti. Il

sonno tardava a farsi sentire e i pensieri vagavano e si

materializzavano su un foglio. Ma, come sempre, tutto ha

un limite e il sonno cominciava a prendere il sopravvento.

E lui cominciava ad avvertire la pesantezza nelle sue

gambe, e la mente gli negava la concentrazione per

tradurre in pensieri scritti le sue fonti d’ispirazione. Andò a

dormire. Ma prima, pensò di deliziarsi nel guardare la sua

donna dormiente. “Lei chissà da quanto tempo starà

dormendo”, pensava. Così, con la mente le parlava: “Mia

cara, tu non sai che, a volte, mi capita di svegliarmi nel

mezzo del mattino, o fare tardi la notte e vederti sorridere

mentre stai sognando. Vedo le tue palpebre muoversi e le

tue lunghe ciglia tremolanti. E quel sussulto che mi scuote

nel vederti sorridere, mentre stai sognando, è un brivido

d’amore che ho per te. E spesso accade. Forse stai

correndo, mano nella mano, insieme a me, felici verso

orizzonti lontani e confusi con il cielo, su di un prato di

grano ondeggiante di un leggero zefiro di primavera, e che

profuma di aria agreste. Sei molto bella anche quando

dormi, col volto disteso, al naturale, senza trucchi vari, coi

tuoi grandi occhi, aggraziati dalla gentile forma, col tuo

nasino piccolino e a patatina e la tua bocca un pochino

carnosa ed il viso rotondo, con i tratti che sembrano

disegnati”. La sua sposa aprì leggermente i suoi stanchi

occhi e lo guardò fisso negli occhi, e lui pareva incantarsi e

si senti avvolgere da una magica e fascinosa atmosfera,

che lo conduceva per mano in un mondo fatato e irreale,

traboccante d’una eterea dimensione senza tempo. Poi,

chiuse gli occhi e la mattina non si ricordava che lui l’aveva

contemplata. “Le parlo“, pensava Andrea, “ma ormai è

tardi. Spengo quella luce che tracima di particelle d’aria

salutifera da quella lampada di salgemma dell’Himalaya,

come il genio con la lampada di Aladino. Ma questa nostra

stanza pare sia diventata fredda e inconsistente, e temo di

inciampare ai piedi del letto e svegliare la mia amata.

Ritorno pian piano sui miei passi incerti e la riaccendo, ed

è un trasformarsi tutto più maliardo, con una luce di colore

rosa, che mi riscalda il cuore”. Un effluvio inconfondibile lo

circondava, e si addormentò. L’indomani, le chiese se si

era accorta che era stato per un po’ di tempo a

contemplarla. Ma lei non si ricordava nulla. Tutto questo

succedeva dopo ancora trent’anni di matrimonio.

L’amore vive anche di notte. Per l’amore non c’è tempo.

Ogni momento è quello giusto.

L’indomani, Andrea si rivolse alla sua donna e le disse:

“Tu, amore mio, che dell’umano e celestiale amor sei la

INSONNIA DAMOREmia Musa ispiratrice”.



18/02/2018, rielaborato 13/03/2019.

Roberto Zaoner





   

Pin It

Cosa cerca un collezionista?

Come sceglie le opere?

Soprattutto, perché compra?

Tutti gli artisti alla ricerca di un pubblico che li apprezzi, prima o poi si faranno questa domanda.

Ecco allora che viene in aiuto il workshop di exfabbricadellebambole, associazione milanese di aiuto agli artisti, che organizza una giornata di dialogo e confronto con due collezionisti che risponderanno alle domande degli artisti.

Pin It

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto