GTranslate

 

“Genio italiano. Dagli anni bui al Rinascimento. L'attualità di Leonardo da Vinci”, una mostra al Museo Onda Rossa

artisti costruttori di pace
Chiusura 24/10/2020
Quattro i percorsi all'interno dello spazio espositivo, nel segno della contaminazione tra antico, moderno e contemporaneo.
Corso della Vittoria 916 Milano  mappa
Inaugurazione 03/10/2020
Dopo le tenebre, la luce. Così, nella Storia si alternano le epoche. Al Medioevo seguì l'età di Leonardo da Vinci, il quale con il suo multiforme ingegno incarnò lo spirito del nuovo secolo. Al genio leonardesco è dedicata la mostra “Genio italiano. Dagli anni bui al Rinascimento. L'attualità di Leonardo da Vinci”, organizzata dalla Fondazione FeLPI (Fiducia e Lavoro Professionisti Insieme) e dal FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) delegazione Ovest Milano, che aprirà i battenti sabato 3 ottobre alle ore 10 nel Museo Onda Rossa, in corso della Vittoria 916, a Caronno Pertusella.

La mostra, organizzata nell'ambito delle Grandi iniziative della Fondazione FeLPI, intende lanciare un messaggio di ottimismo e di speranza, mostrando come l'arte e la creatività di Leonardo possa essere una beneaugurante metafora del riscatto del Paese, il cui tessuto economico e produttivo è stato duramente colpito dal Covid-19.

Per l'evento espositivo è stata scelta non a caso una sede come quella del Museo Onda Rossa, dove si respirano la capacità imprenditoriale e l'eccellenza delle creazioni italiane. Il Museo, nato per volontà dell'avvocato Pierantonio Giussani all'interno di un ex calzificio industriale, espone una quarantina di vetture sportive dei noti marchi Ferrari, Maserati, Alfa e Lamborghini.

Per il taglio del nastro interverranno Pierantonio Giussani, ideatore e curatore del museo; l’on. Gabriele Albertini, già sindaco di Milano; Marco Giudici sindaco di Caronno Pertusella e l'attore Renato Pozzetto, noto appassionato di auto sportive. A seguire, gli interventi degli artisti Paolo Candusso, Tommaso Chiappa (direttore artistico del progetto espositivo) ed Enzo Cremone. Al termine, la poetessa Rossella De Cicco leggerà alcune sue poesie.

Quattro i percorsi all'interno dello spazio espositivo, nel segno della contaminazione tra antico, moderno e contemporaneo. In mostra decine di pregevoli affreschi staccati e inseriti in un telaio, realizzati da ignoti maestri lombardi tra il 1000 e il 1300, con scene di guerra e di caccia ma anche momenti della vita di corte. Queste opere interagiranno visivamente con le miniature delle macchine di Leonardo, perfettamente funzionanti, realizzate da Paolo Candusso; con i dipinti di Tommaso Chiappa e con le opere degli artisti dell'associazione “Giocare con l’Arte”, presieduta da Enzo Cremone.

L’artista milanese Paolo Candusso, noto per aver ricostruito con rigore filologico e attenzione maniacale ai dettagli le macchine leonardesche sulla base dei progetti del genio fiorentino - a volte estremamente dettagliati, a volte solo abbozzati - proporrà una selezione della propria collezione.

L’artista palermitano Tommaso Chiappa esporrà una ventina di opere e installazioni site-specific, ispirate ai temi dell’assembramento, delle masse, della globalizzazione e del rapporto uomo-natura, che la pandemia sembra aver rimesso in discussione.

“Giocare con l’Arte” è un laboratorio di disegno e pittura coordinato da Enzo Cremone, nato all’interno della Pro.Ge.a srl, società di consulenza aziendale.

Una parte del ricavato della vendita delle opere in mostra sarà devoluto alla delegazione FAI Ovest Milano.

A corredo della mostra anche quattro appuntamenti per parlare di impresa e sviluppo economico. Giovedì 8 ottobre, alle ore 18, Giuseppe Ossoli (Pro.Ge.a srl) terrà una relazione su “Capitalizzazione aziendale - occasioni fiscali e finanziarie per le imprese”. Sabato 10 alle ore 10, Carlo Massironi, Direttore e Amministratore di Enti Filantropici e Imprese Sociali, illustrerà le novità del Terzo settore. Giovedì 15, alle ore 18, Giuseppe Ossoli parlerà di “Welfare Aziendale e società benefit”. Sabato 24 ottobre, alle ore 10 Pierantonio Giussani terrà l'intervento conclusivo. La mostra potrà essere visitata l'8, il 10, il 15 e il 24 ottobre dalle ore 9.30 alle 18 oppure negli altri giorni su appuntamento. Ingresso gratuito.


Info e contatti
Tommaso Chiappa
www.tommasochiappa.eu
[email protected]
cell +39 339 8697986
 
“Genio italiano. Dagli anni bui al Rinascimento. L'attualità di Leonardo da Vinci”, una mostra al Museo Onda RossaPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Leggi tutto...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Falegnameria di Gregorio