GTranslate

 

Sebastião Salgado al Palazzo della Ragione

in , Piazza Mercanti,1 Milano,

Recensito da Francesca Bellola

Sommario

L'ultimo progetto del fotografo brasiliano intitolato “Genesi”, iniziato nel 2003 e durato dieci anni, rappresenta un viaggio unico e indimenticabile, attraverso le zone ancora incontaminate del nostro fragile pianeta.

Descrizione

Sebastião Salgado al Palazzo della Ragione Vale la pena, per chi non l'avesse ancora fatto, di vedere la mostra di Sebastião Salgado aperta fino al 2 novembre 2014 al Palazzo della Ragione di Milano.
salgado
L'ultimo progetto del fotografo brasiliano intitolato “Genesi”, iniziato nel 2003 e durato dieci anni, rappresenta un viaggio unico e indimenticabile, attraverso le zone ancora incontaminate del nostro fragile pianeta. Duecentoquarantacinque immagini in bianco e nero documentano l'incanto della Terra, dove tutti gli esseri viventi vivono ancora in equilibrio e in armonia con l’ambiente. La retrospettiva curata da Lélia Wanick Salgado, moglie dell'autore, ripercorre in cinque sezioni quali: Il Pianeta Sud, I Santuari della Natura, Il grande Nord, l'Amazzonia e il Pantanàl, le zone in cui Salgado ha realizzato i suoi reportages. Molto suggestive le immagini che testimoniano la vita delle popolazioni indigene ancora vergini come gli Yanomami e i Cayapó dell’Amazzonia brasiliana, i Pigmei delle foreste equatoriali del Congo settentrionale, le tribù Himba del deserto namibico e quelle più remote delle foreste della Nuova Guinea. Per mostrare una realtà senza barriere esterne, l'autore ha trascorso diversi mesi con ognuno di questi gruppi, raccogliendo in maniera impeccabile, le condizioni di vita ed il rispetto verso il loro habitat. L'esposizione è promossa e prodotta dal Comune di Milano - Cultura, Civita, Contrasto e GAmm Giunti e ideata da Amazonas Images. Lélia e Sebastião hanno fondato in Brasile l’Instituto Terra che si è occupato di restituire alla foresta equatoriale una vasta area in cui sono state piantate decine di migliaia di nuovi alberi. E' stata un'opera ambiziosa, un canto d'amore per il pianeta e soprattutto un monito per l'umanità. Non solo abbiamo il dovere di proteggere i mari e le bellezze paesaggistiche dalla devastazione, ma, per la sopravvivenza del mondo, dobbiamo cercare di riparare i danni causati dalla nostra negligenza. Francesca Bellola 27 Giugno — 2 Novembre 2014 Palazzo della Ragione, Piazza Mercanti,1 Milano
votazione 4/ 5 (Excellent) Francesca Bellola
 
Pin It

Le interviste del Direttore

Ugo Nespolo, «fuori dal coro”» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

E' finalmente tornata visitabile [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

“Faceva il palo nella banda dell'Ortica, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Falegnameria di Gregorio