GTranslate

 

Preraffaelliti a Palazzo Reale di Milano. Una rivoluzione a Palazzo

artisti costruttori di pacedi Clara Bartolini
Chiusura 06/10/2019
"Preraffaelliti. Amore e desiderio", ecco il titolo della nuova significativa mostra proposta a Palazzo Reale come apertura del programma estivo. Immersi in rivoluzioni politiche e sociali, in Inghilterra, gli studenti si sono uniti per produrre una nuova forma d'Arte, per liberare la pittura britannica dalla tirannia dalle convenzioni e dalla dipendenza dai vecchi maestri."Piazza del Duomo, 12 Milano mappa
Inaugurazione 19/06/2019
"Preraffaelliti. Amore e desiderio", ecco il titolo della nuova significativa mostra proposta a Palazzo Reale come apertura del programma estivo. Dal 19 giugno al 6 ottobre 2019, promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE, è organizzata in collaborazione con Tate Gallery di Londra e curata da Carol Jacobi, Curator British Art del museo londinese.

Inoltre si avvale del contributo scientifico di Maria Teresa Benedetti, in relazione al rapporto dei Preraffaelliti con l’Italia e rivela ai visitatori i valori ai quali si sono ispirati i 18 artisti che, partecipando alle rivoluzioni che attraversavano l'Europa intera nel 1848, sono diventati portatori di una rivoluzione artistica essi stessi, facendo nascere lo stile preraffaellita.

Immersi in rivoluzioni politiche e sociali, in Inghilterra, gli studenti si sono uniti per produrre una nuova forma d'Arte, per liberare la pittura britannica dalla tirannia dalle convenzioni e dalla dipendenza dai vecchi maestri. Cambiano, per questi sperimentatori "Preraffaelliti", gli stili di vita e di relazioni personali, radicali quanto la loro Arte.

A Palazzo Reale sarà possibile ammirare circa 80 opere, tra le quali alcuni dipinti divenuti vere icone, che difficilmente escono dal Regno Unito per essere prestati, e che Milano ha il privilegio di mostrare in anteprima in Italia, come l’Ofelia di John Everett Millais, Amore d’aprile di Arthur Hughes, la Lady of Shalott di John William Waterhouse. Questo straordinario progetto è frutto della collaborazione tra Palazzo Reale e Tate Britain.

L’esposizione propone tutta la poetica di questo movimento: dall’amore e dal desiderio alla fedeltà, alla natura e alla sua fedele riproduzione; e poi le storie medievali, la poesia, il mito, la bellezza in tutte le sue forme. Le opere sono presentate per sezioni tematiche, mettendo in luce la collaborazione tra artisti, elemento importante nel preraffaellitismo. Attualissimo ancora oggi il modo di concepire l'Arte proposto da questi artisti tanto innovatori, che trassero ispirazione dall'arte e la cultura italiana pre-rinascimentale.

A testimoniarlo, sono presenti in mostra dipinti “iconici” su temi che vanno da Dante Alighieri e il suo poema (Paolo e Francesca e Il sogno di Dante al tempo della morte di Beatrice di Dante Gabriel Rossetti), fino al paesaggio italiano tout court (Veduta di Firenze da Bellosguardo di John Brett). L'arte si trasformerà in teatro nelle sere di martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 giugno alle ore 21,30 in Piazzetta Reale. Sei attori della compagnia napoletana "Teatri 35" creeranno dei veri e propri tableau vivant. Lo spettacolo della durata di mezz'ora, riporterà panneggi, stoffe, musiche e luci attentamente ricostruite. Da non perdere.

Foto: John Everett Millais, Ofelia, 1851-52, ©Tate, London 2019

 
Preraffaelliti a Palazzo Reale di Milano. Una rivoluzione a PalazzoPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Le interviste del Direttore

Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettoRecentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella piazza antistante la...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più belle al mondo. Quali...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola
Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore, produttore,...

Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Falegnameria di Gregorio