GTranslate

 

“Roma Goddess Conference Festival” 1°edizione

 "Goddess Festival" è un evento Internazionale organizzato in moltissime parti del mondo e ispirato alla Glastonbury Goddess Conference, che conta già ben 23 edizioni. Il Goddess Festival approderà per la prima volta in Italia nel cuore di Roma, grazie al lavoro della ricercatrice e sacerdotessa Maya Vassallo, sabato 16 e domenica 17 Marzo e si terrà presso la Casa Internazionale delle Donne.
La manifestazione è strutturata con un cartellone di Spettacoli, Concerti, Dreaming Circle, Cerchi di Meditazione e di Condivisione, Cerimonie, Workshop ed Esposizioni d’Arte e Artigianato a tema.

Aperto a donne e uomini di ogni età e provenienza, indipendentemente dal proprio orientamento sociale, politico e religioso. Si basa sulla spiritualità della Dea intesa come modello di esistenza fondato sui valori matricentrici che sono quelli di cura, pace, parità tra i generi, cooperazione e rispetto e applicati in ambito sociale, politico ed economico, oltre che individuale. All’evento italiano daranno il loro contributo personalità di rilievo internazionale provenienti da ogni parte del mondo, studiose, ricercatrici, musiciste e artiste che hanno fatto la storia della ricerca spirituale, antropologica ed archeomitologica nell’ambito della spiritualità femminile indigena europea. Il Festival è rivolto a tutti e ha come intento quello di essere un incontro propositivo basato sul riconoscimento della sacralità e del valore di Madre Terra, cooperazione, partnership tra donne e uomini, nutrimento, sostegno, uguaglianza, attenzione e risposta ai bisogni, interazione pacifica tra persone e tra popoli.

Parteciperanno fra i nomi internazionali (dall’Australia, America, UK), la professoressa e filosofa Genevieve Vaughan teorica dell’Economia del Dono; la ricercatrice e scrittrice Luciana Percovich; la professoressa e filosofa Max Dashu che mostrerà il suo documentario; la sacerdotessa e scrittrice Kathy Jones fondatrice del Glastonbury Goddess Temple Kathy Jones; la sacerdotessa, ricercatrice, cantante ed artista Anique Duc terrà un Cerchio di Meditazione con i Tamburi ed un concerto;
dall’Italia la ricercatrice Maya Vassallo, Laura Ghianda, Elena Skoko, Katja Bolognani, Claudia Centaroli, Simona Sugoni. La prima edizione del festival è organizzato dall’associazione “Tempio della Grande Dea”, Centro Ricerche in ambito Antropologico, Archeomitologico, spirituale e di genere fondato dalla ricercatrice e sacerdotessa Maya Vassallo, nel 2015. Il Tempio è un luogo di ricerca in ambito antropologico e di genere, che spesso collabora anche con le Università. È un’associazione e un vero e proprio Tempio dedicato alla spiritualità della Dea, con sede a Roma. È uno spazio sacro nel quale chiunque desideri connettersi a se stessa/o e alla Dea madre natura, può meditare, rilassarsi, ricaricarsi, ritrovarsi, ricevere ascolto. È quindi un luogo sacro aperto a tutte e a tutti che svolge attivamente anche una funzione sociale e culturale, ospitando ogni anno persone in visita da tutta Italia e da tutto il mondo. E’ un modo di vivere, una filosofia pratica di vita, riconoscendo, rispettando ed onorando il Sacer, il Sacro, il valore di ogni persona e ogni creatura, riconoscendo tutte e tutti come parte di Madre Natura. Una spiritualità radicata nel corpo, considerato sacro come la Terra stessa. Una spiritualità basata sui valori di amore, cura, pace, gioia e rispetto e che ha dato vita ad una rete di comunità regionali, nazionali ed internazionali con Templi di riferimento in diverse regioni d’Italia e in varie parti del mondo.

[email protected]">[email protected]
programma completo: https://m.facebook.com/497522884102922/photos/a.497683030753574/506240479897829/?type=3
http://www.casainternazionaledelledonne.org/index.php/it/dove-siamo <http://www.casainternazionaledelledonne.org/index.php/it/dove-siamo>
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph