GTranslate

 

Al via la campagna #iosonolarena

Al via la campagna #iosonolarena insieme all’adesione degli Ordini professionali e delle Associazioni di categoria

Parallelamente all’adesione delle Aziende, che hanno prontamente risposto all’appello dei founders Calzedonia Group e Pastificio Rana, anche gli Ordini professionali e le Associazioni di categoria entrano a far parte del progetto di fundraising 67 colonne per l’Arena di Verona.

E l’invito si estende a tutti i cittadini attraverso la campagna #iosonolarena, per un abbraccio ideale di tutta la città attorno al suo anfiteatro.

 

 Da pochi giorni ha preso il via la campagna #iosonolarena, che affianca alla partecipazione delle Aziende l’iniziativa dei privati, chiamati a diventare mecenati del loro Teatro attraverso una donazione libera.

Inoltre, grazie all’Art Bonus, nel triennio successivo sarà possibile recuperare il 65% della somma donata in forma di credito d’imposta (opzione valida solo per cittadini italiani).

L’idea alla base dell’iniziativa è che l’Arena è patrimonio di tutti e che ciascuno, in base alle proprie possibilità, può supportare il progetto con un contributo individuale per diventare una pietra che compone l’anfiteatro stesso. L’Arena, con il suo indotto, produce occupazione e ricchezza sul territorio e quindi il sostegno all'economia del Festival lirico diviene più che mai una responsabilità collettiva.

Obiettivo è un abbraccio ideale intorno all’Arena che ogni anno contribuisca per almeno 100.000 euro al sostegno del lavoro e del valore del Festival; per la donazione libera in Art Bonus è attiva la piattaforma raggiungibile dal sito https://www.google.com/url?q=http://arena.it/iosono&source=gmail&ust=1621368106066000&usg=AFQjCNH_BrBwhrpsOq373zTteELBgFwaTQ">arena.it/iosono.

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph