GTranslate

 

Lost People

artisti costruttori di pace
Chiusura 12/05/2018
Lost People arriva a Milano per la sua seconda tappa grazie alla collaborazione di Art Nomade Milan. In mostra dal 5 al 21 dicembre, la mostra collettiva è ospitata da Looking For Art, spazio milanese impegnato a promuovere e scoprire nuove soluzioni espositive con lo scopo di ispirare nuovi esperimenti artistici creando una nuova interazione dell’arte nel tessuto sociale.

A cura di Rossana Calbi e Costanza Tagliaferri, la collettiva interamente sviluppata su dischi in vinile rappresenta l’incontro tra venti artisti italiani e internazionali. Venti diversi stili, tecniche e nazionalità si mescolano sulle tracce di vinili dimenticati per raccontare i temi del viaggio, scoperta, solitudine, perdita e soprattutto identità. Se il supporto è uguale per tutti, le linee sul vinile sono uniche e si perdono nelle diverse interpretazioni degli artisti sull’individuo in un mondo di diversità e cambiamento.

Inaugurata nell’abbazia di Badia a Ruoti per il Beu-Beu Art Festival, Lost People ci racconta della bellezza del viaggio, della perdita e della conquista di un’identità divisa tra la familiarità della tradizione e l’entusiasmo del cambiamento. Per la sua seconda tappa, Lost People arriva a Milano, dove il cambiamento e l’innovazione diventano parte dell’architettura della città stessa. Questa volta, il tema del viaggio s’immerge nella contemporaneità globalizzata e in costante cambiamento, esplorando l’identità individuale in un mondo veloce ed efficiente in cui tutte le porte sono aperte.

Lost People è una collettiva con le opere di Marco About, Patricia Ariel, Giles Barwick, Thiago Bianchini, Sofia Buti, C’est Ninà, Manuel Cossu, Martina D’Anastasio, Antonio De Blasi, Marialaura Fedi, Dale Grimshaw, Anita Inverarity, Ironmould, Zoe Lacchei, MalOjo, Sergio Masala, Alessio Mini, Naoshi, Ilaria Novelli, Makiko Sugawa.
Via Romolo Gessi 28, Milano mappa
Inaugurazione 12/05/2018
 
 
Lost People Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph