GTranslate

 

Jump un salto nel tempo a Fontanellato

Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
Arte contemporanea. Dall'8 Marzo al 7 Aprile  mostra di Silvia Caimi pittrice mantovana nel Museo Rocca Sanvitale di Fontanellato (PR)
Esposizione firmata dal critico d'arte e curatore del progetto Giammarco Puntelli.
Aspettando Parma2020
Venerdì 8 Marzo 2019, alle ore 17, Silvia Caimi - Medaglia al merito artistico del Presidente della Repubblica Italiana - inaugura la nuova mostra di arte contemporanea Jump – un salto nel tempo, in Rocca Sanvitale a Fontanellato (19 km da Parma) aperta in Museo fino al 7 aprile.


Saluti istituzionali. Intervengono il sindaco Francesco Trivelloni e l'Assessore alla Cultura Barbara Zambrelli, il direttore del Museo Rocca Sanvitale Pier Luca Bertè, il curatore della mostra Gianmarco Puntelli e sarà presente l'artista. 
Opening: il programma prevede il percorso guidato all’esposizione ed una performance della Compagnia Teatro Danza Sisina Augusta. A seguire brindisi finale.
Aspettando Parma2020, il Museo Rocca Sanvitale in provincia di Parma, sede del circuito dei Castelli del Ducato, nel cuore di Destinazione Turistica Emilia, invita tutti i visitatori e i turisti che passeranno da Fontanellato a scattare un selfie con alle spalle Il tuffatore (esposto dall’8 marzo) con l'hashtag #jumpfontanellato e #jumpunsaltoneltempo.


La personale espositiva di Silvia Caimi – importante firma nel panorama artistico contemporaneo – è possibile grazie al Museo Rocca Sanvitale con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Fontanellato.
Chi è Silvia Caimi. Nata a Mantova, ha studiato letteratura e arte. Nella sua ricerca artistica, fortemente condizionata dagli studi classici, la pittrice indaga la natura umana attraverso la bellezza di figure e corpi in movimento: il JUMP, il gesto atletico, la tensione muscolare, l’elevazione verso la dimensione dell’Uno plotinico rappresentano un passaggio temporale e la continua evoluzione morale dell’uomo.


Perchè è un onore per la Rocca Sanvitale ospitare l'arte di Silvia Caimi?
Ha ricevuto numerosi premi prestigiosi, tra cui la Medaglia al merito artistico del Presidente della Repubblica Italiana. Ha partecipato a parecchie mostre nazionali e internazionali - New York, Miami, Dubai, Londra, Roma, Milano – e nel 2017 ha partecipato alla Triennale di Arti Visive di Roma. La sua opera è stata pubblicata su L’Espresso - La Repubblica il 17 marzo 2017.
A febbraio 2018 è stata invitata ad esporre, in personale, all’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco. Attualmente espone a New York e a San Francisco.
Le sue opere nel 2019 saranno esposte ad Assisi, Berlino e al Museo Storico Nazionale di Tirana.


Orari di apertura Jump – un salto nel tempo
dal 9 al 31 marzo: dal martedì alla domenica; dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
dal 1 al 7 aprile: tutti i giorni dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
La mostra di arte contemporanea Jump – un salto nel tempo rientra nel percorso di visita del Museo Rocca Sanvitale che si arricchisce di un contenuto in più.

Francesca Maffini Ufficio Stampa Museo Rocca Sanvitale

Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph