GTranslate

 

DAVIDE BRAMANTE | DARIO GOLDANIGA
CONFINI SOSPESI
A cura di Eli Sassoli de’ Bianchi | Olivia Spatola

In collaborazione con Fabbrica Eos, Milano
In mostra dal 31.01 al 04.02 2019
Palazzo Bevilacqua Ariosti
Via d’Azeglio 31, Bologna

I confini sono sospesi nella visione artistica di Dario Goldaniga e di Davide Bramante, i quali, in occasione di Arte Fiera Bologna 2019, realizzano, per Palazzo Bevilacqua Ariosti, due interventi site specific, rispettivamente nella corte esterna e nel Salone, cosiddetto del Concilio di Trento in memoria di una storica seduta che si tenne in questi luoghi. Bologna assurge pertanto a focus temporaneo della visione, nell’ospitare due gesti d’artista che allargano lo sguardo ad abbracciare anche ciò che l’occhio può soltanto intuire. E’ il potere del gesto d’artista che non conosce barriere, che unisce mondi ed emisferi ed abbraccia l’universo come un unicum in continua trasformazione, del quale percepiamo la grande bellezza allorché, nel sospendere per un attimo il tentativo di comprenderne il funzionamento, ci poniamo “in ascolto”.

SATELLITI DEL PIANETA LUCIO DALLA
A cura di Olivia Spatola
In mostra dal 01.02 al 04.02 2019
B&B La Stradetta
Via de’ Gombruti 8, Bologna
Sabrina Fini e Nicola Evangelisti portano la loro testimonianza, tramite un evento “open house”, dell’incontro e dell’amicizia col cantautore bolognese Lucio Dalla, amante dell'arte e della creatività nelle sue svariate forme espressive.
Lucio è stato uno straordinario aggregatore di talenti, grazie alla sua non comune intelligenza, vitalità e curiosità, è riuscito a creare attorno a sé una “comunità” eterogenea di artisti accomunando musica, teatro, letteratura, poesia e arti visive. 

artisti costruttori di pace
Chiusura 23/02/2019



Doppio appuntamento con Olivotti a Milano
Via Briosi Angolo via Saldini, Milano mappa
Inaugurazione 01/02/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 16/02/2019
Proiezioni, immagini eteree e illusioni. La mostra è una collezione di fotografie, video musicali, interviste e abiti iconici degli 80s che ritraggono istanti di euforia di questa favolosa decade.
via Raffaele Cadorna  Roma mappa
Inaugurazione 09/02/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 18/03/2019
Opening Martedì 12 febbraio 2019 | ore 18.00 – 20.30
12 febbraio > 18 marzo 2019
via della vetrina 21, Roma mappa
Inaugurazione 12/02/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 24/03/2019
A 100 anni dalla nascita, il Comune di Milano - Cultura, Palazzo Reale e Fondazione Paolo Grassi - La voce della cultura, presieduta da Davide Rampello e coordinata da Francesca Grassi, figlia di Paolo, colgono l’occasione per raccogliere l’intera ricerca sulla sua figura in archivi pubblici e privati, svolta nei  dodici anni di vita della Fondazione.
piazza del Duomo, 12 Milano mappa
Inaugurazione 26/01/2019

artisti costruttori di pace
Chiusura 04/02/2019
Sabrina Fini e Nicola Evangelisti portano la loro testimonianza, tramite un evento “open house”, dell’incontro e dell’amicizia col cantautore bolognese Lucio Dalla, amante dell'arte e della creatività nelle sue svariate forme espressive.
Via de' Gombruti 8, Bologna mappa
Inaugurazione 01/02/2019

LA BANALITÀ DEL MALE di Hannah Arendt
Riduzione e adattamento di Paola Bigatto
Per il Giorno della Memoria - Giovedì 31 gennaio, ore 21.00
Cinema Teatro Politeama, Corso Cavour 20, Pavia
 

DAL 27 GENNAIO AL 3 FEBBRAIO 2019

Domenica 27 gennaio alle ore 15.30 torna sulla scena del Teatro Filarmonico di Verona, dopo 13 anni, Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. Con questo celebre titolo Fondazione Arena inaugura ufficialmente la Stagione Lirica 2019.

Il nuovo allestimento di Fondazione Arena viene proposto per quattro date fino al 3 febbraio con la regia e le scene di Enrico Stinchelli, i costumi di Maurizio Millenotti, il visual design di Ezio Antonelli e il lighting design di Paolo Mazzon.

Sul podio del Filarmonico alla guida dell’Orchestra dell’Arena e del Coro, preparato da Vito Lombardi, debutta a Verona Renato Balsadonna, impegnato per la prima volta con questa partitura.

Repliche:martedì 29 gennaio, ore 19.00 – giovedì 31 gennaio, ore 20.00 - domenica 3 febbraio, ore 15.30.

Si rinnova e si consolida la partnership tra Arte Fiera e l'Associazione Nazionale Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea: sabato 2 febbraio, nell'ambito della kermesse bolognese, sarà conferito il Premio ANGAMC 2019, riconoscimento teso a valorizzare il ruolo e la carriera di un gallerista affiliato ad ANGAMC distintosi nel panorama italiano per meriti artistici, umani e professionali.

Nel 2019 il Premio sarà assegnato alla memoria del gallerista Pasquale Ribuffo - recentemente scomparso - fondatore insieme a Franco Bartoli della Galleria De' Foscherari di Bologna, quale riconoscimento per gli oltre cinquant'anni di attività di ricerca svolti nel campo dell'arte contemporanea. 

Apre al pubblico ICA Milano – Istituto Contemporaneo per le Arti, spazio no profit per la città nel segno dell’inclusione, dedicato alle arti e alla cultura contemporanea, alla ricerca e alla sperimentazione.

Situato nell’ex area industriale di via Orobia, la sede inaugura con la collettiva Apologia della Storia – The Historian’s Craft
, a cura di Alberto Salvadori e Luigi Fassi. 


Fondazione ICA Milano | PH. Dario Lasagni

ICA Milano – Istituto Contemporaneo per le Arti nasce dalla passione, dalla volontà di scoperta e condivisione di cinque persone con un grande sogno: la costituzione di un ecosistema ideale per le arti e la cultura contemporanee, in cui gli artisti possano trovare uno spazio libero d’azione in grado di mettere in scena le principali urgenze della ricerca attuale. Il tutto nell’ambito di un dinamismo continuo con il territorio e nel segno dell’apertura al grande pubblico.

La città di Milano, con la sua naturale propensione alla progettualità ibrida tra pubblico e privato, ha offerto la cornice ideale per dare forma a questo nuovo organismo, il primo Istituto Contemporaneo per le Arti al di fuori del mondo anglosassone.

Singapore, 12 giugno 2018 - il Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump e il Leader Supremo della Corea del Nord Kim Jong-un s’incontrano per la prima volta in uno storico vertice.

Palermo, 24 gennaio 2019 – gli artisti Max Papeschi e Max Ferrigno celebrano la pace tra Stati Uniti e Nord Corea con una mostra senza precedenti.

Promossa dal Comune di Palermo e organizzata da Fondazione Jobs Pyongyang Rhapsody - The Summit of Love è la sarcastica parodia del suddetto incontro. Nella futuristica cornice dello ZAC di Palermo, Papeschi e Ferrigno si sono dati appuntamento, come Kim e Trump, in una mostra ai limiti del verosimile che consta di grandi opere, alte più di 3 metri, che ricoprono quasi interamente le pareti della location, attraversando la quale lo spettatore si troverà immerso in un mondo immaginifico.

Lunedì 28 gennaio 2019 - ore 20.45 (Sala Verdi)
Violoncellista GIOVANNI SOLLIMA
«Ba-Rock Cello»

Dal 31 gennaio al 19 maggio 2019 il MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna è lieto di presentare la prima personale in un'istituzione museale italiana di Mika Rottenberg, a cura di Lorenzo Balbi.
L'artista di origine argentina, cresciuta in Israele e oggi di base a New York, tra le principali protagoniste della scena contemporanea mondiale, si appropria degli imponenti volumi della Sala delle Ciminiere situata al piano terra, oltre al Foyer del museo, per animareuna selezione delle più recenti produzioni - oggetti scultorei e installazioni video - celebri per il loro registro narrativo sarcastico e bizzarro.

Apre domani, sabato 26 gennaio, a Palazzo Reale, la mostra dedicata a Paolo Grassi (Milano, 30 ottobre 1919 – Londra, 14 marzo 1981). “Senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell’organizzazione…” - questo il titolo dell’esposizione, parole con cui Grassi definisce se stesso - è in programma fino al 24 marzo 2019. A 100 anni dalla nascita, il Comune di Milano - Cultura, Palazzo Reale e Fondazione Paolo Grassi - La voce della cultura, presieduta da Davide Rampello e coordinata da Francesca Grassi, figlia di Paolo, colgono l’occasione per raccogliere l’intera ricerca sulla sua figura in archivi pubblici e privati, svolta nei dodici anni di vita della Fondazione. Durante una carriera di quarant’anni, Paolo Grassi ha sostanziato un mestiere, quello dell’organizzatore culturale, ha creato una figura professionale che nel nostro Paese ancora non poteva dirsi individuata ed ha trovato il modo di esprimere il suo talento visionario.

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto