GTranslate

 

PRAMASHVAR-The Infinite

PramashvarIl santo indiano, YOGIRAJ SARKAR GODARIWALE JI, un epiteto del Divino, nacque nel 1874 a
Nowshera, Gujranwale, una parte dell'India pre-partizione. Era il santo yogi indù del XIX e XX
secolo, era un sostenitore della pace e dell'armonia tra le masse. Conduceva una vita semplice,
lontano dai piaceri effimeri delle creazioni virili. Ha scritto molte scritture in persiano e hindi
che hanno fortificato l'eterna verità,"DIO è immanente in tutti gli esseri".

pramashvar 2Il nipote del Santo Santo, il sig. SUDARSHAN LAL SHARMA JI ha creato il Trust il 1 ° agosto 2008,
esaltando il Santo Santo e lo ha chiamato come YOGIRAJ SARKAR GODARIWALE TRUST per
diffondere il SUO messaggio di trovare l'amore eterno con il DIVINO. Il Trust si impegna a
costruire l'HOLY SHRINE a Hathras, in India, a circa 45 km dal Taj Mahal. La visione del Chief
Trustee era quella di avere l'approccio olistico nel progettare il Santuario Santo che dovrebbe
essere la fonte di energia positiva con l'accento posto sul paesaggio e l'architettura del
Santuario è simile a un'esperienza paradisiaca. L'architettura del Santuario è sui generis. Fu
ideato nel febbraio 2018 che la colossale Scultura del Santo Santo fosse scolpita nel marmo di
Carrara in 3,3 metri di altezza che sarà l'anima del Santuario. Il Progetto porta il fervore
religioso di milioni di seguaci del Santo Santo da tutto il mondo.


La caccia allo scultore per il Progetto è iniziata nel febbraio 2018. Si sono avvicinati i grandi
scultori di Pietrasanta come Massimo Galleni, TORART, Michele Monfroni, Cerveitti, Giancarlo
Buratti e molti altri da Roma e Firenze. La sfida più grande era replicare la Grazia e la
compassione sul volto del Santo Santo con una sola fotografia che aveva 100 anni. I modelli in
argilla del Santo Santo furono presentati da tutti loro ma non riuscirono a ottenere i risultati. Il
maestro scultore, Nicola Stagetti, avvicinato nello stesso periodo, tentò da solo il modello Clay.
Sebbene la sua prima bozza non fosse vicino alle aspettative dei suoi clienti, ma l'artista lo
prese come una sfida per provare l'opera d'arte di Pietrasanta.

Quando tutti gli altri artisti lasciarono la speranza dopo aver fatto pochi tentativi, la perseveranza di Nicola Stagetti
impressionò gli indiani. Nicola Stagetti si è recato in visita in India per ricevere contributi dal
Capo fiduciario in quanto era difficile assomigliare alla Divinità sul volto del Santo Santo con una
sola fotografia. Nicola Stagetti ha impiegato circa 6 mesi per ottenere il risultato perfetto con il
modello Clay e il modello Styrofoam.

 Realizzando l'importante commissione per Pietrasanta, The Mayor House of Pietrasanta ha
organizzato la presentazione a Municipio il 20 luglio 2019 per mostrare il lavoro del maestro
Nicola Stagetti e l'incantevole design del Santuario che ha ospitato tutti gli artisti, galleristi e
giornalisti incantato. In omaggio alla Città dell'Arte - Pietrasanta, il Capo Trustee ha battezzato
la colossale Scultura per essere scolpita nel marmo di Carrara come PRAMSHVAR- The Infinite e
ha anche dichiarato alla Presentazione che lo spazio sarà designato per la Galleria del Santuario
in L'India che sarà nominata PIETRASANTA in cui tutti gli artisti di tutto il mondo saranno invitati
a esporre le loro opere se si ispirano al disegno olistico del Santuario. Questa dichiarazione di
avere la Galleria Pietrasanta nel santuario sacro in India è stata accolta con un grande applauso
mentre ha aperto la strada a tutti gli artisti perché sarà visitata da milioni di seguaci del Santo
Santo. Gli indiani esaltarono anche il maestro scultore di Pietrasanta, Nicola Stagetti come loro
Michaelangelo. Gli artisti presenti sono stati così sopraffatti dall'aura di energia positiva che
molti artisti si sono offerti volontari per offrire le loro opere d'arte per la galleria e un poeta
degli Stati Uniti, Ena Love che era presente ha scritto una poesia dedicata esclusivamente a
PRAMASHVAR-The Infinite

Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph