GTranslate

 

A Torino, Archeologia tra il visibile e l'invisibile

Chiusura 07/07/2020
di Margherita Pavoni
"L'Archeologia invisibile” è così titolata la fantasmagorica mostra visitabile dal 13 marzo e prorogata fino al 7  luglio 2020, presso il Museo Egizio di Torino.
L'allestimento è del tutto innovativo e vuole infatti ricomporre informazioni, dati e nozioni dallo studio della variegatissima quantità di reperti."
Via Accademia delle Scienze, 6 Torino mappa
Inaugurazione 13/03/2020

Cosa ci può realmente raccontare un oggetto di sé?

Tutta una serie di cose che vanno oltre i nostri cinque sensi. Ma c'è una disciplina davvero all'avanguardia che disvela l'intero ciclo di vita: l'archeometria.
Questa è l'insieme delle tecniche adottate per studiare i materiali nonché la loro storia conservativa.
L'Interazione tra le competenze della chimica, della fisica e della radiologia, fanno sì che in qualche modo si possano praticamente "interrogare" gli oggetti.
Il patrimonio del museo egizio rivela elementi e notizie altrimenti inaccessibili.

Un network di istituzioni che a livello mondiale, tramite ovviamente nuove tecnologie, cerca i tutti i modi di rendere visibile ciò che è,  appunto invisibile!
Lo strumento del tour virtuale è totalmente immersivo sviluppato da alcuni studenti del corso di Ingegneria del Cinema (Politecnico di Torino) in collaborazione allo studio creativo Robin.
Usando fotocamere 3D si possono navigare gli esperimenti delle varie sale.

Non mi soffermerò più di tanto sul tour virtuale, ma cercherò di esplorare ciò che è il dietro le quinte dell' Archeologia invisibile tramite comunque una sorta di tour virtuale.
Il "vostro" tour virtuale come il mio inizia un po' anche leggendomi (o scrivendo) ora.
Farò del mio meglio per spiegare quella che, a parole, è terra di nessuno.

Tentare di descrivere la prima parte di questo viaggio dietro le quinte e l'archeometria
è davvero un'impresa spaventosa e sorprendente.
Inizialmente su tutto spicca la meticolosità con cui vengono trattati i reperti prima di essere sottoposti alle varie misurazioni all'interno di un'apposita cabina; dopo di che si inizia a registrare sui monitor un'immagine a cipolla della componentistica dei vari reperti.
Si passa da una piccola riproduzione di un gatto,  ad un sarcofago che a sua svolta svela una mummia che, ancora una volta svela, miracolosamente intatto tutto lo scheletro di cui poi, vengono evidenziati soltanto alcuni componenti tra i quali gli scheletri di ogni oggetto decorativo. 

È tutto a cipolla come se fosse una mela la cui buccia viene man mano spellata. Vi sono mummie in cui rimangono intatte o sono simulate (più  facile la prima soluzione), riproduzioni su schermo di parti della capigliatura. 
Con sistemi ad infrarossi e luci che coprono uno spettro a noi non visibile, risaltano particolari dei papiri evidentemente nascosti fino ad arrivare a veri e propri restauri di papiro effettuati manualmente.
Le decorazioni riprodotte e ricomposte al computer grazie ad un sistema fotografico, differiscono comunque come tipologia d'indagine.

Infine i sarcofagi, più in generale, che per essere fedelmente e dimensionamento riprodotti in 3D vengono scannerizzati, in modo da poter colmare, disporre scomporre e ricomporre.
Consiglio vivamente quindi un approccio alla mostra anche grazie a questo video del dietro le quinte.
Foto: Videomapping che racconta il sarcofago dello scriba Butehamon
 
A Torino, Archeologia tra il visibile e l'invisibilePartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Le interviste del Direttore

Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph

Chiese e dimore antiche

Villa Bernasconi a Cernobbio: vivere il Liberty

di Ugo Perugini
Non ci sono molti esempi di edifici Liberty [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto