GTranslate

 
http://www.okarte.it
Inaugurazione 05/09/2015  - Chiusura 04/10/2015
Via Fonana Alta 27, Montecchio Maggiore mappaHANAMI - Ammirare i fiori
Riccarda Silicani per il suo programma di mostre autunnali a Villa Ceccato anche quest’anno ha guardato lontano, al Giappone.
In collaborazione con Giuseppe Piva regala a tutti coloro che dal 6 settembre al 5 ottobre avranno piacere di raggiungere Villa Ceccato l’opportunità di vedere esposti un nucleo di paraventi giapponesi di grande ricercatezza.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
mappa 05/09/2015 04/10/2015 Via Fonana Alta 27, Montecchio Maggiore
Dopo la personale su Carlo Zinelli e la mostra Dreamings dedicata all’arte aborigena, entrambe organizzate in collaborazione con la Galleria Isarte di Milano, Riccarda Silicani per il suo programma di mostre autunnali a Villa Ceccato anche quest’anno ha guardato lontano, al Giappone.
In collaborazione con Giuseppe Piva regala a tutti coloro che dal 6 settembre al 5 ottobre avranno piacere di raggiungere Villa Ceccato l’opportunità di vedere esposti un nucleo di paraventi giapponesi di grande ricercatezza. A introdurre la mostra, nel pomeriggio di sabato 5 settembre durante l’inaugurazione aperta a tutti, sarà la dottoressa Rossella Marangoni, profonda conoscitrice, studiosa e docente di lingua e cultura giapponese. Nel corso della sua storia professionale ha sempre più intensificato la vocazione alla divulgazione e la conoscenza della cultura giapponese negli ambienti più eterogenei, mantenendo elevato il rigore scientifico ma cercando di rendere la disciplina un incontro entusiasmante e arricchente. Con ogni certezza sarà cosi anche per la mostra di Piva a Villa Ceccato.

La ricerca di Giuseppe Piva è esclusivamente specialistica e finalizzata al ritrovamento e acquisizione di opere importanti; la sua collezione è costituita oltre che da paraventi come quelli che espone a Villa Caccato, dal fascino unico e misterioso, da molti degli oggetti d’arte più tipici e insiti nella cultura giapponese: netzke, inro, tsube, lacche, porcellane, armi, armature e maschere da Samurai.
I paraventi che porta a Villa Ceccato costituiscono uno spaccato sull’arte giapponese dal taglio colto e ricercato, tutti del periodo Edo (1615-1868) sono decorati in una profusione di foglia d’oro con alberi, fiori, animali e persone, a raccontare la natura e il passare delle stagioni, ma anche feste, riti, miti e epiche battaglie.




In mostra è presente un paravento di particolare rilevanza storico-culturale perché legato alla battaglia di Sekigahara. L’epico combattimento avvenuto il 21 ottobre 1600 fu il culmine dell'aspro confronto che teneva impegnati dal luglio precedente gli schieramenti capeggiati da Tokugawa Ieyasu e Ishida Mitsunari. La battaglia, con il suo esito, contribuì in modo determinante alla fine dell'epoca Sengoku, il lungo periodo di guerre civili che insanguinavano il Giappone dal 1478: grazie alla vittoria conseguita, Ieyasu si garantì il controllo del paese, fondando poi lo shogunato che avrebbe mantenuto il potere fino al 1868.

L’ambientazione di parte della collezione di paraventi di Giuseppe Piva a Villa Ceccato, diventata centro espositivo ma nata come dimora famigliare, è la dimostrazione di come e perché il paravento, arredo di antiche origini legato alla cultura e alla casa giapponese, ha avuto fortuna e apprezzamento pressoché ininterrotto anche in tutto il mondo occidentale.
HANAMI - Ammirare i fiori
 

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto