GTranslate

 

Roma, Inaugurazione "Habemus Hominem" a Palazzo Doria Pamphilj

artisti costruttori di pace
Chiusura 24/03/2019
Il 25 Gennaio 2019 si terrà l’inaugurazione dell'opera "Habemus Hominem" di Jago a Roma dove verrà esposta nella Sala del Trono di Palazzo Doria Pamphilj. L’opera, data in prestito al Palazzo, è in vendita sotto forma di quote di proprietà sulla piattaforma online di Feral Horses ed è già stata acquistata da oltre 500 persone, le quali ne sono diventate comproprietarie.
Sala del trono, Appartamenti Privati - Palazzo Doria Pamphilj, Via del Corso 305, 00186 Roma mappa
Inaugurazione 25/01/2019
All’inaugurazione potranno partecipare solo i proprietari di almeno 4 quote dell'opera. Le quote potranno essere acquistate sul sito di Feral Horses, ma solo i primi 100 comproprietari potranno ricevere l'invito per l'inaugurazione e conoscere Jago.

Dove acquistare i biglietti: http://feral.live/biglietti

L’opera verrà accolta in una delle Collezioni private più importanti d’Europa, in un Palazzo Papale in cui sono conservati capolavori di Tiziano, Caravaggio, Raffaello, Filippo Lippi e, soprattutto, l’opera di Jago si confronterà con il Ritratto di Innocenzo X di Velasquez e il Busto di Innocenzo X di Bernini.
 
Inaugurazione Partecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano