GTranslate

 

Dina Danish & Jean-Baptiste Maitre

Dina Danish & Jean-Baptiste Maitre artisti. La mostra, visibile dal 30 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, costituisce la fase conclusiva del periodo di residenza svolto dal duo di artisti di origine franco-egiziana presso la Residenza per Artisti Sandra Natali, nell'ambito dell'edizione 2018 / 2019 del Programma di Residenze ROSE., promosso da MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna | Istituzione Bologna Musei con il fine di favorire la mobilità internazionale di artisti emergenti e valorizzare le espressioni più attuali nel campo delle arti visive. Dina Danish (Parigi, 1981) e Jean-Baptiste Maitre (Montluçon, 1978) hanno intrapreso una formazione artistica parallela per poi iniziare, dal 2015, a collaborare dando vita a una terza logica artistica, basata sulla comune capacità di ricercare, leggere e ri-editare i segni della cultura passata e presente. La mostra Whatever They Do May It All Turn Out Wrong è stata concepita in stretta connessione con lo spazio di Villa delle Rose e le sue caratteristiche strutturali e formali. Gli artisti si sono infatti ispirati alla configurazione simmetrica delle tre prime sale dei due piani dell'edificio, identiche per dimensioni e posizione, per sviluppare un allestimento interamente basato su dialettiche e contrappunti speculari in cui le opere situate al piano terra si riflettono in quelle del primo e viceversa. L'architettura dei segni significanti riflette così l'architettura dello spazio fisico, operando una sorta di sintesi delle problematiche e dei contenuti della loro ricerca artistica. L'esperienza di vita e lavoro a Bologna trova una piena espressione anche nell'omonima pubblicazione bilingue (italiano/inglese) stampata da Edizioni MAMbo, la più ampia e documentata finora dedicata al lavoro di Danish & Maitre L'esposizione è realizzata con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. L'inaugurazione si svolge giovedì 29 novembre 2018 alle h 18.00.
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano