Sabato 22 dicembre 2018 alle ore 21.00, l’Orchestra ed il Coro della Fondazione Arena eseguiranno l’Oratorio di Natale “Weihnacht-Oratoriumtratto daChristus” di Franz Liszt, nella suggestiva cornice della Basilica di Santa Anastasia di Verona con i complessi musicali areniani.

La direzione è affidata al Maestro Vittorio Bresciani, pianista e direttore d’orchestra con oltre trent'anni di carriera, impegnato già in passato con Fondazione Arena al Teatro Filarmonico, che guiderà l’Orchestra ed il Coro preparato dal Maestro Vito Lombardi. Ad interpretare le parti solistiche due artisti già noti al pubblico della lirica, il mezzosoprano Alice Marini ed il tenore Gregory Bonfatti. La serata viene inoltre impreziosita da alcuni solisti di grande caratura i quali, in omaggio allo spirito festoso dell’evento, si sono offerti di partecipare allo splendido sestetto finale del brano che concluderà il concerto (“L'entrata in Gerusalemme”): Valentina Mastrangelo, Eunhee Kim, Francesco Leone, Oreste Cosimo. Ulteriore gradita partecipazione sarà quella del Coro Voci Bianche A.LI.VE. diretto dal Maestro Paolo Facincani.

Se Umberto Eco in piena Tangentopoli definì gli anni Ottanta come il 'decennio degli effetti speciali', REALITY '80 si potrebbe immaginare come il caleidoscopio visivo dell'epoca. Analogamente al fantasmagorico strumento ottico, la mostra - che inaugura il 19 dicembre alla Galleria Gruppo Credito Valtellinese per la cura di Leo Guerra e Cristina Quadrio Curzio con la consulenza scientifica di Valentino Catricalà e Mario Piazza - si propone come l'avvicendamento in libera sovrapposizione cronologica e tematica di cultura, società, spettacolo, arti, design e grafica della 'Milano da bere'.

artisti costruttori di pace
Chiusura 31/01/2019
Le immagini catturate dall’obiettivo di Guido Alimento si rivelano essere un vero e proprio omaggio all’inverno, nel rigore delle forme e delle geometrie create dalla natura, nella purezza assoluta degli elementi naturali e nel silenzio che sembra scaturire da uno scenario ricco di poesia e incanto.
Via Voghera 14, Milano mappa
Inaugurazione 10/01/2019

Giò Bonardi, Michelle Hold, Andrea Massari, Bona Tolotti, Daniela Vignati
A cura di Susanne Capolongo
Dal 15 gennaio al 2 febbraio 2019 Inaugurazione: martedì 15 gennaio h. 18,30
Associazione Culturale Renzo Cortina, Via Mac Mahon 14 interno 7, Milano
Tel: 0233607236   e-mail: [email protected]    www.cortinaarte.it

Una personalità come quella di Margherita Hack lascia il segno, trasforma l’atmosfera in qualcosa di unico. Sicuramente questo “qualcosa” è stato percepito ed espresso nel migliore dei modi ieri, domenica 16 dicembre, a Milano, alla kermesse in onore della celebre astrofisica fiorentina. Il concorso “La Signora delle Stelle” in memoria della straordinaria Margherita Hack è stato inaugurato con una doppia cerimonia di premiazione che ha avuto come protagonisti gli artisti.

PALAZZO GRASSI Campo San Samuele 3231 26 gennaio 2019 dalle ore 20.00 Venice Dust: Robert Henke presenta in anteprima mondiale il suo ultimo album. L'ultimo album dell’artista prodotto presso Corte Supernova a Venezia e presentato in anteprima mondiale a Palazzo Grassi in 3D Sound. Il progetto è organizzato da Corte Supernova in collaborazione con Palazzo Grassi – Punta della Dogana, prodotto da PAS-E & MACO Film. Lunedì 14 – sabato 26 gennaio 2019 Residenza di Robert Henke presso Corte Supernova Venerdì 18 gennaio 2019 Apertura dello studio al pubblico Ingresso libero fino a esaurimento posti. Sabato 26 gennaio 2019, dalle 20.00 Line up della serata: Live-set di Renick Bell Robert Henke presenta in anteprima mondiale il nuovo album Dust DJ-set di Electric Indigo Biglietti: 18€ intero, 15€ Members e studenti degli atenei veneziani.

Per info e acquisto biglietti visitare il sito www.palazzograssi.it/eventi/calendario. Robert Henke by Andreas Gockel 2013 Sabato 26 gennaio dalle ore 20.00 Palazzo Grassi e Corte Supernova presentano in anteprima mondiale Dust, il nuovo album dell’artista e compositore Robert Henke (Monaco, 1969), prodotto a Venezia. Dust nasce come l’esito finale di un percorso di ricerca e sperimentazione a cui il compositore si dedicherà nel periodo di residenza artistica presso lo spazio di produzione audiovisiva Corte Supernova a Venezia, dal 14 al 26 gennaio 2019: una full immersion di dieci giorni tra registrazioni, suoni, loop e immagini evocative offerte dalla città. Renick-Bell by Jun Yokoyama / Electric Indigo by Michael Breyer 2016 La serata avrà inizio a partire dalle 20.00 ed è scandita in tre momenti: Robert Henke presenterà il suo ultimo lavoro Dust, preceduto dal live set di Renick Bell e seguito da un DJ-set dell’artista viennese Susanne Kirchmayr, in arte Electric Indigo. L’evento rappresenta l’epilogo dell’esperienza vissuta da Henke in laguna e sarà preceduto venerdì 18 gennaio da un incontro con l’artista nello studio di Corte Supernova. Registrazioni, suoni, loop e idee raccolte negli anni troveranno la forma di un album, Dust, grazie alle immagini evocative, eterne e oniriche che Venezia racchiude nelle sue giornate d’inverno. La performance sarà presentata in versione 3D sound grazie al supporto di BH e d&b audiotechnik. Tra i più importanti innovatori nell’ambito della produzione musicale contemporanea, Robert Henke è riuscito, fin dall’inizio della propria carriera, a mettere in dialogo la sperimentazione sonora con la programmazione informatica: nel 1999 l’artista tedesco ha infatti progettato Ableton Live, un software musicale che ha rivoluzionato tanto la produzione in studio quanto l’esecuzione dal vivo di performance elettroniche. Con il concerto di Robert Henke, Palazzo Grassi riafferma la volontà di proseguire nel dialogo costante con le più interessanti realtà attive sul territorio, come Corte Supernova, condividendo percorsi culturali di sperimentazione, a sostegno alla produzione artistica. L’evento è realizzato con il partner tecnico BH e il supporto e le tecnologie di d&b audiotechnik. Tutti gli appuntamenti di Palazzo Grassi sono comunicati e costantemente aggiornati sul sito alla voce “calendario”:http://www.palazzograssi.it

artisti costruttori di pace
Chiusura 16/12/2018
Una conversazione su fotografia e paesaggio, per ridisegnare la nostra percezione degli spazi e dei luoghi. L'evento conclusivo della 6^ edizione del Festival Cristallino vede l'incontro, domenica 16 dicembre, con uno dei maggiori fotografi italiani contemporanei e protagonista assoluto insieme a Luigi Ghirri della stagione fotografica italiana degli anni Settanta e Ottanta, Guido Guidi, per una precisazione della sua poetica e della sua esperienza nella ricognizione del paesaggio.
Corte Zavattini 31 Cesena mappa
Inaugurazione 16/12/2018

ZONA ROSSA. CRACKING ARTa cura dell’Associazione Culturale Verticale D’Arte   16 dicembre 2018 – 17 febbraio 2019
Ascoli Piceno, Centro Storico
La storia e l’arte antica del capoluogo ascolano si fondono con l’arte contemporanea per celebrare il Natale, Zona Rossa diventa quindi il simbolo delle festività natalizie, ma vuole anche caratterizzare e legare in maniera forte il contrasto che tale colore ha assunto e assume tuttora per tutto il territorio piceno e non solo dopo il sisma del 2016.

Grandi artisti e fotografi del calibro di Mario Cresci, Franco Fontana, Niklas Goldbach, Francesco Jodice per il nuovo ciclo di workshop della Scuola di alta formazione di FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE - Fondazione Fotografia, che da gennaio 2019 lancia anche la novità dei corsi serali Elements.

artisti costruttori di pace
Chiusura 15/12/2018
La Primavera di Botticelli rivive nell'opera di Giovanna Strano
Via Aurelio Bertola, 52 Rimini mappa
Inaugurazione 15/12/2018