GTranslate

 

Gioielli golosi. A Palazzo Morando di Milano l'eleganza “Made in Italy”

di Francesca Bellola

gioilliLe sale dislocate al primo piano del settecentesco Palazzo Morando in via Sant'Andrea 6 a Milano si arricchiscono fino all'8 dicembre di ulteriore eleganza con la mostraGioielli di gusto. Racconti fantastici tra ornamenti golosi”.

Attraversando il percorso espositivo si può ammirare una interessante collezione di dipinti, di sculture e di stampe che testimonia l'evoluzione urbanistica e sociale di Milano tra la seconda metà del XVII e i primi anni del XIX secolo.

 

gioilli

Troviamo, infatti, i dipinti di Maestri come Campi, Molteni, Inganni, Induno, che descrivono, con dovizia di particolari, la vita e il paesaggio del Naviglio mentre scorre all'aperto nella città. Colpisce il quadro del 1867 di Domenico Induno che evoca la cerimonia per la collocazione della prima pietra nella Galleria Vittorio Emanuele avvenuta il 7 marzo 1865. Terminata la parte dedicata ai dipinti giungiamo, in un'atmosfera completamente diversa, in quella dedicata ai “gioielli di gusto”.

L'esposizione è compresa nel palinsesto di ExpoinCittà ed è ideata da Mara Cappelletti e curata da Mariateresa Chirico e Anty Pansera. Troviamo numerosi oggetti ornamentali a forma di alimenti a simboleggiare prosperità e ricchezza quali: uva, melograni, ananas, fragole, frumento, pesci e selvaggina, sino ad arrivare al settore drink servito in maniera sfiziosa da anelli da cocktail o da gemelli da polso. Questo è il concept che ha ispirato le creazioni più straordinarie dal passato fino ai giorni nostri. Sono esposti ben 200 pezzi d'autore che comprendono anche accessori di moda e bijoux suddivisi in quattro sezioni in ordine cronologico.

gioilli

Si inizia con “Il gusto dei gioielli”, intendiamo quelli veri, a partire dall'Ottocento con la collezione De Marchi, si continua con esemplari di Art Déco degli anni '30 e '40, tra cui pezzi storici di Mauboussin, per chiudere con quelli contemporanei.

Proseguendo con “Il gusto della moda” giungiamo in un'area sfiziosa riservata alle golosità dei frutti, dei gelati della bacche, ecc., che danno forma agli stravaganti bijoux firmati Moschino, Krizia, Missoni, Marras e Ferrè.

Nella sala dedicata a “Il gusto contemporary” è presente una collezione di pezzi unici o realizzati in piccole serie.

Concludiamo la visita con “Il gusto del vintage” con le raffinate creazioni di Trifari, Sharra Pagano, sino alle classiche Lagerfeld, Fendi e Ferré.

Il lusso costituisce il fulcro del made in Italy esportato in tutto il mondo. Per molte di noi, poter indossare gioielli ed abiti così preziosi è un sogno, ma sognarli è solo un peccato di gola...

Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Falegnameria di Gregorio