GTranslate

 

La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali e non solo alle porte di Milano

La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali e non solo alle porte di Milanohttp://www.okarte.it
 
di Francesca Bellola
Vale la pena in questi giorni di festa di godersi, senza allontanarsi troppo da Milano, dei panorami superbi dove si conservano ancora le tradizioni locali. Una meta insolita e sicuramente low cost è la splendida quattrocentesta Rocca di Soncino che domina incontrastata uno dei borghi più belli d'Italia in provincia di Cremona.
Via Guglielmo Marconi, Soncino CR mappa
 
Vale la pena in questi giorni di festa di godersi, senza allontanarsi troppo da Milano, dei panorami superbi dove si conservano ancora le tradizioni locali. Una meta insolita e sicuramente low cost è la splendida quattrocentesta Rocca di Soncino che domina incontrastata uno dei borghi più belli d'Italia in provincia di Cremona. Dentro la cerchia muraria si respira un'atmosfera ricca di suggestive testimonianze storiche suggellate dall'imponenza della Rocca Sforzesca.

Nelle vicinanze del castello sorge l'ex Filanda completamente restaurata, dove si svolgono eventi senza sosta grazie all'Amministrazione comunale ed in modo particolare grazie alla tenacia di Roberta Tosetti, consigliere delegato alla cultura. Mostre di arte, di fotografia, installazioni, concorsi, etc., arricchiscono la meravigliosa location che anche da sola è degna di ammirazione.

L'obiettivo del Comune è quello di valorizzare il territorio presentando in primis artisti locali. Ricordiamo che questa è la terra di Piero Manzoni e di molti altri personaggi che nel corso degli anni hanno dato lustro alle loro origini soncinesi.

Una delle mostre in corso fino al 2 aprile presso la Sala Ciminiera della ex Filanda è dedicata a Luisa Monella, artista eclettica e di grande personalità. Sin da piccola ha manifestato una naturale predisposizione verso tutte le arti pittoriche. Lasciato l’insegnamento nella scuola d'infanzia, ha coltivato questa sua passione studiando e frequentando corsi accademici al fine di acquisire una maggior padronanza della tecnica.

I suoi ritratti, carichi di una inconsueta forza emotiva, ricordano l'espressionismo tedesco di Ernst Ludwig Kirchner. Donne seducenti e realiste mostrano con eleganza e stile la loro femminilità. Nelle sue opere Monella con l'alterazione della forma e del colore infrange la realtà esterna di un determinato momento per giungere alla sua verità e quindi alla sua essenza. L'autrice, dunque, invoglia lo spettatore a vivere i sentimenti che traspaiono dai volti raffigurati nelle tele con immediatezza e sintonia. Sono figure dinamiche, in movimento raffigurate con pennellate decise e con vivaci spruzzi di colore.

I soggetti emergono dall'intensità della luce ben calibrata e in armonia con il caldo cromatismo delle immagini. L'esposizione vanta anche alcuni pezzi di terracotta dove si esaltano i volumi e le forme sapientemente equilibrate ed inoltre vari oggetti di uso comune decorati. Un viaggio intrigante all'insegna della creatività.

www.soncino.org

 
La primavera alla Rocca Sforzesca e alla ex Filanda di Soncino: eventi culturali e non solo alle porte di MilanoPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph