GTranslate

 

Impronte Sfiorate allo Spazio Oberdan

Impronte Sfiorate allo Spazio Oberdan

Impronte Sfiorate allo Spazio OberdanPer la prima volta in Italia, Paola Michela Mineo presenta allo Spazio Oberdan un progetto ambizioso durato due anni e sviluppato all'interno dell'I.C.A.M. (Istituto a Custodia Attenuata per Madri) il primo Centro in Europa che si occupa dei bambini delle madri detenute. L'obiettivo è quello di restituire un'infanzia regolare ai bimbi disadattati e di ridare dignità alle mamme che vivono in condizioni disagiate, a volte estreme, rendendo loro una quotidianità il più normale possibile. La mostra intitolata “Impronte Sfiorate”, a cura di Marco Testa, visitabile fino al 5 ottobre 2014, promossa dalla Provincia di Milano e patrocinata dal Ministero di Giustizia, riassume in maniera esauriente un nuovo modello di concepire la rieducazione in continua espansione sul territorio italiano. L'artista presenta sei grandi installazioni realizzate con immagini, suoni, video, fotografie e piccoli frammenti scultorei di forte impatto emotivo, da condividere con gli spettatori. Paola Mineo svela la vita detentiva, dopo aver lavorato in questo contesto per coinvolgere alcune donne in un'esperienza unica e intensa, dove l'arte le ha rese da emarginate a co-protagoniste di una performance.

Il cambiamento delle madri è stato radicale grazie all'empatia creatasi con l'artista che, insieme agli educatori, ha saputo interagire in un nuova introspezione virtuosa. L'evoluzione di Paola Mineo attinge dall'Arte relazionale e dall'Arteterapia, tuttavia, l'artista ha elaborato da diversi anni la “touchArt” una forma artistica che è basata sui rapporti relazionali. In modo particolare, la scultura viene plasmata sul corpo del modello, divenendo così una seconda pelle. Una mostra imperdibile, originale che ha il coraggio di osare e di farci riflettere sulle nostre debolezze e negligenze.

Francesca Bellola

4 luglio — 5 ottobre 2014

Spazio Oberdan

Viale Vittorio Veneto, 2 Milano

ingresso libero

 valutazione 4/5

www.paolamichelamineo.com

 

Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph